4 febbraio 2023
Aggiornato 17:00
Apre con il fiato sospeso l’esposizione Universale di Milano

L’Expo del lavoro, del cibo e dei lacrimogeni

L’Italia fa fatica a trovare un momento di riscatto o di festa. Si tratti del made in Italy o di un derby calcistico. Con una disoccupazione giovanile al 43 per cento, non c’ è da meravigliarsi se prevale la protesta. Ma fra i tanti nemici c’è anche da contrastare chi vuole abbattere ogni segno di speranza.

Notizie di mercato

Le prossime mosse di ENEL dal Cile alla Slovacchia

In America latina la compagnia energetica sta pensando di separare le attività di generazione e distribuzione di energia elettrica svolte nell'estremo Sud-Ovest del continente, da quelle sviluppate in altri Paesi del Sud America. In Europa invece ha ricevuto l'offerta da parte del governo slovacco perché gli ceda parte delle sue quote nella Slovenske elektrarne

Sarebbero preposte alla lotta alla pirateria

In Yemen navi da guerra iraniane

Due cacciatorpedinieri iraniani, inviati nel Golfo di Aden per proteggere le navi mercantili, si trovano all'ingresso di Bab el-Mandeb, lo stretto strategico tra Yemen e Gibuti. Lo ha reso noto oggi il capo della marina iraniana. Per l'ammiraglio, lo scopo sarebbe la difesa delle navi mercantili dai pirati.

Croce Rossa: sei le persone morte da domenica scorsa

Burundi, nove feriti negli scontri con la polizia

Nove manifestanti sono rimasti feriti oggi in nuovi scontri con le forze dell'ordine a Bujumbura, nel giorno in cui il governo ha ordinato la chiusura degli alloggi per gli studenti universitari con l'obiettivo, secondo gli studenti, di evitare nuove proteste contro la candidatura del presidente uscente Pierre Nkurunziza a un terzo mandato.

Ostaggi detenuti in maniera disumana

Le atrocità di Boko Haram

Gli ostaggi di Boko Haram erano detenuti nella foresta di Sambisa in condizioni "atroci e disumane", ha rivelato il portavoce della Difesa della Nigeria secondo il quale, comunque, si nutrono "grandi speranze" che vengano liberati presto altri ostaggi.

Teheran esclude il Congresso Usa dalle trattative

Sul nucleare, l'Iran vuole trattare solo con Obama

Se l'Iran dovesse raggiungere un accordo con l'Occidente, tutte le sanzioni sarebbero rimosse molto velocemente e il Congresso statunitense non potrebbe fare nulla per fermare questo processo. A dirlo, è stato il ministro degli Esteri iraniano, Javad Zarif, a un incontro ieri alla New York University.

Il senatore dovrebbe annunciare oggi la sua candidatura

Bernie Sanders, sfidante di Hillary, corre per vincere

Non c'è ancora l'annuncio ufficiale che dovrebbe arrivare oggi, ma sembra proprio che il senatore indipendente Bernie Sanders sia pronto a sfidare Hillary Clinton nelle primarie del partito democratico. "In queste elezioni corro per vincere", ha detto il 73enne a Usa Today dopo che le sue intenzioni erano state rivelate alcuni giorni fa.

Tassi tagliati dal 14 al 12,5%

La Banca centrale russa ridà ossigeno all'economia

La Banca centrale russa ha deciso di abbassare il principale tasso di interesse al 12,5%, dal 14% stabilito a fine marzo. Gli analisti si attendevano una riduzione minore, dell'1%, prevedevano i più. Oltretutto è il terzo taglio quest'anno, e probabilmente non l'ultimo, visto che il livello dei tassi rimane punitivo per aziende e famiglie.

Dopo un colloquio di Orban con il presidente dell'Europarlamento

Pena di morte, dall'Ungheria un passo indietro

Il governo del premier ungherese Viktor Orban «non prevede di reintrodurre la pena di morte» nel codice penale: lo ha reso noto il portavoce dell'esecutivo, Janos Lazar. L'annuncio giunge dopo un colloquio del primo ministro Orban con il presidente dell'Europarlamento Martin Schulz.

Oltre due miliardi di euro di investimenti

I numeri di Expo, il più grande evento di sempre sulla nutrizione

L'Expo 2015, che l'Italia ospiterà da domani fino al 31 ottobre, sarà il più grande evento mai realizzato sull'alimentazione e la nutrizione. Sei mesi nei quali Milano sarà una vetrina mondiale in cui oltre 140 Paesi e organizzazioni internazionali, interpretando il tema "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita", mostreranno il meglio delle proprie produzioni.

In occasione della visita a Teheran del suo ministro della Difesa

La Siria chiede aiuto all'Iran

Il regime siriano ha chiesto all'Iran, suo principale alleato in Medio Oriente, di rafforzare il sostegno militare dopo le sconfitte del suo esercito di fronte ai ribelli, in occasione di una visita a Teheran del suo ministro della Difesa.

Oggi l'ultimo confronto tv

Le elezioni del testa a testa

Ultima sfida in tv in vista delle elezioni legislative del 7 maggio nel Regno Unito. Il Premier uscente conservatore David Cameron, il capo del principale partito d'opposizione, il laburista Ed Miliband e il leader liberal democratico Nick Clegg affilano le armi per lo Special Question Time su Bbc One nel quale risponderanno separatamente alle domande poste dal pubblico in sala.

Il governatore della Campania alla Whirlpool

Caldoro: «Siamo pronti a finanziare Carinaro»

Il ragionamento che Caldoro ha fatto ai lavoratori di Carinaro è semplice: "Se l'azienda ha bisogno di fondi per il miglioramento e l'acquisto di nuovi macchinari, noi siamo pronti come regione a finanziare questi interventi". Parole subito bene accolte da tutti i sindacati.

Brussels Group riunito da oggi a domenica

Scatto in avanti nei negoziati Ue-Grecia?

i tenta uno scatto in avanti sui negoziati tra Grecia e Eurolandia: da stamattina è tornato a riunirsi il "Brussels Group", già "Troika". Assieme ai tecnici di Atene, guidati dal nuovo coordinatore appena nominato dal premier Tsipras, le discussioni andranno avanti fino a domenica, hanno fatto sapere dalla Commissione europea.

L'ennesimo infausto bilancio

Nepal, si arriva a 5.844 morti

Il bilancio del devastante terremoto che ha colpito il Nepal è arrivato a 5.844 vittime accertate. Lo ha annunciato il governo di Kathmandu; altre 11.175 persone sono rimaste ferite. All'indomani del sisma, le autorità cinesi, a differenza di quelle del Nepal, hanno vietato le spedizioni in montagno.

Oggi Hollande ha promesso che sarà «implacabile» se colpevoli

Su 14 soldati francesi in Centrafrica l'ombra degli abusi su bambini

Sono 14 i soldati francesi coinvolti nell'inchiesta su presunti abusi sessuali commessi ai danni di bambini con meno di 15 anni nella Repubblica centrafricana. Lo ha reso noto oggi una fonte giudiziaria.Le autorità francesi hanno avviato un'indagine nel luglio 2014 dopo aver ricevuto un rapporto delle Nazioni Unite sugli abusi commessi dai soldati francesi in missione di pace.

M5s contro il premier

Toninelli: «Renzi è un codardo, ha avuto paura del suo Pd»

Il deputato M5S Danilo Toninelli, nel corso delle dichiarazioni di voto in Aula alla Camera sulla terza questione di fiducia posta dal governo sull'Italicum, ha attaccato il premier Matteo Renzi affermando che porre la fiducia è stato un modo per evitare i problemi del Pd. E aggiunge: «Questa legge elettorale non ci avvantaggia perché nasce per eliminare la terza forza politica, cioè noi».

Sel contro legge elettorale

Scotto: L'Italicum va fermato, pronti a referendum abrogativo

Sel, con una conferenza stampa alla Camera mentre l'aula si appresta a votare la terza fiducia all'Italicum, lancia una campagna volta a «mettere in campo tutte le iniziative possibili - spiegato il capogruppo Arturo Scotto - per limitare l'impatto dell'Italicum, dobbiamo costruire un fronte molto largo, da chi ha scelto di non votare la fiducia a chi ha manifestato contro, tutto il possibile».

Bisogna ridurre le sofferenze delle banche

Bankitalia: «Serve una bad bank»

Una bad bank per le sofferenze delle banche italiane può portare "importanti effetti positivi" per l'economia nazionale. Lo sostiene la Banca d'Italia nel rapporto sulla stabilità finanziaria. Può riavviare il mercato del credito e favorire la ripresa degli investimenti.

E' ancora crisi nera per il mercato del lavoro

Camusso: «Il Jobs Act è un flop»

Alla vigilia della Festa del Lavoro arriva l'ennesima doccia fredda dall'Istat. A marzo il tasso di disoccupazione è salito al 13% dal 12,7% di febbraio, gli occupati sono calati di 59mila unità in un mese e il tasso di disoccupazione degli under 25 è salito al 43,1%.

Per l'anniversario della vittoria nella Seconda Guerra Mondiale

Kim Jong-Un non va più a Mosca

Il leader nordcoreano Kim Jong-Un ha annullato "per problemi di politica interna" la visita a Mosca prevista in occasione delle celebrazioni dell'anniversario della vittoria alleata nella Seconda Guerra Mondiale, il 9 maggio: lo hanno reso noto fonti del Cremlino.

Via libera del Senato

Riforma della PA: Ecco le novità

Primo via libera, da parte del Senato, alla delega sulla pubblica amministrazione, dopo oltre otto mesi dal varo da parte del consiglio dei ministri. Un percorso a Palazzo madama, tra stop and go, che ora si trasferisce alla Camera dove la stessa ministra Marianna Madia ha assicurato che l'esame sarà approfondito.

Verso Berlino per celebrare la vittoria Urss sulla Germania nazista

I motociclisti di Putin sono entrati in Europa

Continua la controversa marcia dei motociclisti russi. I Lupi della notte, i motociclisti russi fedelissimi di Vladimir Putin, nonostante i divieti di transito opposti dalla Polonia, sarebbero riusciti ugualmente a entrare in Unione europea e si troverebbero ora in Ungheria, già in marcia verso Berlino.

Fi lascia vertice voluto da Fitto

In Puglia due candidati per il centrodestra

Luigi Vitali, coordinatore di Forza Italia in Puglia, allontanandosi dal vertice in un hotel di Bari convocato da Raffaele Fitto per tentare di ricompattare il centrodestra pugliese, ha affermato: «In piena coscienza, riteniamo di aver fatto tutto ciò che era umanamente possibile ma non ci si poteva chiedere di trattare Poli Bortone alla stregua di Schittulli».

Stavano pianificando un attentato per il primo maggio

Arrestati presunti attentatori salafinti a Francoforte

Due presunti militanti salafiti, sospettati di voler pianificare un attentato, sono stati arrestati dalla polizia tedesca nei pressi di Francoforte: è quanto riporta il quotidiano tedesco Die Welt. L'uomo e la donna stavano preparando un attentato a una corsa ciclistica in programma per domani.

Lega e Fi contro presidente della Camera

Fedriga: Boldrini asservita al governo

Forza Italia e Lega hanno lasciato la Conferenza dei capigruppo di Montecitorio in corso per stabilire il calendario di maggio, dopo la decisione di fissare il voto finale sull'Italicum lunedì sera. Renato Brunetta ha attaccato la presidente della Camera affermando che «Boldrini fa il notaio di questa situazione paradossale».

Si rincorrono voci sul ferimento e la morte di al Baghdadi

L'Isis ha un nuovo capo?

Sulla scia delle voci di un grave ferimento, addirittura della morte del Califfo Nero Al Baghdadi, emerge un successore per la guida dello Stato Islamico, nel quadro di duri scontri per la leadership del Califfato nero.

350 sì e 193 no

Il Governo ottiene la seconda fiducia sull'Italicum

L'articolo 2 passa con 350 sì, 193 no e un astenuto e il quadro rimane identico a ieri. I due voti di scarto rispetto ai 352 sì della prima fiducia - ma ci sono anche 14 voti negativi in meno oggi, ieri erano 207 - non mutano il quadro politico perché, come spiegano dal Pd. Il voto finale è previsto per lunedì 4 maggio.

C'è giustizia e sicurezza per gli afroamericani negli States?

È stata la paura a muovere la mano della madre di Baltimora

Ha fatto il giro del mondo il video della donna di Baltimora che ha trascinato il figlio via dalle proteste, mentre volavano sassi sulla polizia. Toya Graham è divenuta simbolo della madre che non vuole che il figlio si arrenda alla violenza, ma anche della donna afroamericana terrorizzata dall'idea che il suo ragazzo possa fare la fine di Freddie Gray e dei tanti che l'hanno preceduto.

La leader della Cgil ricorda il deputato ucciso dalla mafia

Camusso: «Il lavoro deve avere regole, diritti e certezze»

E' stato ricordato stamani a Palermo il deputato del Pci Pio La Torre, ucciso la mattina del 30 aprile 1982 insieme all'autista Rosario Di Salvo. Padre della legge Rognoni-La Torre, sulla confisca dei patrimoni illecitamente accumulati dalla criminalità organizzata, quella di La Torre è stata una delle figure di maggior spicco nel campo della lotta a Cosa nostra.

Fiducia sull'Italicum

37 i dissidenti Pd

Sono 37 i deputati del Pd assenti in aula a Montecitorio, che stamattina non hanno votato la fiducia all'articolo 2 della legge elettorale per motivi di dissenso politico. Altri 5, secondo quanto si apprende, erano invece assenti giustificati.

I 38 del Pd che hanno cercato di sgambettare il governo

Bersani, l’eterno sconfitto

Non si è spaccato il partito democratico, ma il partito dei dissidenti. La maggior parte dei riformisti si è schierata con il premier in difesa dell’ unità del gruppo e della poltrona. Ma anche chi ha scelto la strada dell’astensione rischia poco: «Non ci saranno azioni disciplinari, non siamo il 5Stelle», li ha rassicurati Ettore Rosato.

Regionali Veneto

Salvini: Zaia vincerà in Veneto

Il segretario federale della Lega Nord ha affermato che «Non mi interessano i sondaggi, sono tutti buoni per la Lega. Il sondaggio quello vero sarà in cabina elettorale il 31 maggio in Veneto, Toscana, Umbria, Marche, Liguria, Puglia», l'unica preoccupazione è l'astensionismo.

Area popolare su legge elettorale

Buttiglione: è giunto il momento di cambiare le istituzioni

«Per 20 anni abbiamo detto al popolo italiano che le istituzioni del nostro Paese dovevano essere cambiate e non lo abbiamo mai fatto», è arrivato il momento di farlo. Così Rocco Buttiglione, vicepresidente vicario del Gruppo Area Popolare (Ncd-Udc), nel suo intervento in aula alla Camera, annunciando il voto favorevole del gruppo.

Può produrre la quantità di plutonio necessaria per una bomba

Norcorea, mini-reattore nucleare attivato

Immagini satellitari recenti suggeriscono che il reattore nucleare nordcoreano di Yongbyon, considerato la principale fonte del plutonio necessario a costruire bombe atomiche per il regime di PYongyan, ha ripreso le operazioni a debole intensità o intermittenti.

Altri 36 morti negli scontri tra Isis e Fronte Al-Nusr

Siria, 25 jihadisti dell'Isis morti in un'esplosione

Circa 25 jihadisti dello Stato islamico (Isis) sono rimasti uccisi nella deflagrazione che ha investito ieri sera una fabbrica di esplosivi situata nella provincia di Deir Ezzor, nell'Est della Siria. Altri 36 morti si contano negli scontri tra Stato Islamico e Fronte islamista Al-Nusr nel Golan.

Scontri tra esercito e ribelli tuareg

In Mali è a rischio la pace

l segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon ha chiesto «la cessazione immediata delle ostilità» in Mali, dicendosi «profondamente preoccupato per le gravi violazioni al cessate il fuoco avvenute negli ultimi giorni, in un momento critico per il processo di pace».

Il Pontefice sulle divisioni religiose

Papa: il sangue dei cristiani perseguitati nutre ecumenismo

Papa Francesco si è rivolto ai membri della Commissione internazionale anglicana-cattolica e ha affermato che «esiste un legame forte che già ci unisce, al di là di ogni divisione: è la testimonianza dei cristiani, appartenenti a Chiese e tradizioni diverse, vittime di persecuzioni e violenze solo a causa della fede che professano».

Pd su legge elettorale

Guerini: lavoriamo per recuperare la frattura, ma niente misure disciplinari

Il vicesegretario del Pd, Lorenzo Guerini, intervistato da Sky Tg24, sulla legge elettorale e lo strappo della minoranza Pd afferma che il Pd ora si impegna a rimediare: «lavoreremo nei prossimi giorni per recuperare una frattura, mi auguro che sia recuperabile, ce lo chiedono i nostri elettori», ma sottolinea che sarebbe «da irresponsabili creare problemi al Senato su Italicum».

Le "cinque giornate di Milano" del 2015

Mille e più studenti contro l'Expo

Sono circa un migliaio gli studenti partiti alle 10.45 da largo Cairoli a Milano per l'annunciata manifestazione contro l'Expo che si aprirà il primo maggio. Si tratta della seconda delle "Cinque giornate di Milano" che vedono la mobilitazione dell'universo italiano e non solo contro la "truffa" dell'Esposizione universale.

Nell'operazione in corso nella foresta di Sambisa

Nigeria, liberati ostaggi di Boko Haram, tra cui 100 bimbi

L'esercito nigeriano ha liberato 100 bambini e 60 donne nel corso di un'operazione condotta contro i jihadisti di Boko Haram nella foresta di Sambisa, nel Nord-Est della Nigeria. L'annuncio arriva pochi giorni dopo la liberazione di 200 ragazze e 93 donne, senza che sia stato chiarito tuttavia se tra queste vi siano le liceali rapite dalle milizie jihadiste nell'aprile del 2014.

Alle elezioni in programma la prossima settimana

The Sun invita a votare per Cameron

Il tabloid britannico The Sun ha invitato oggi i propri lettori a votare per il partito conservatore del premier David Cameron, alle elezioni della prossima settimana, ma l'edizione scozzese del quotidiano ha invece chiesto di sostenere i nazionalisti scozzesi della rivale Nicola Sturgeon.

Expo 2015

Maroni presenta «Pianeta Lombardia»

Il Padiglione sarà pronto e visitabile per l'inaugurazione di Expo il primo maggio, ma il taglio del nastro avverrà il 3 maggio. Si tratta di un impegno rilevante della Regione, ma «ne vale certamente la pena», ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.

La città guarda in faccia il suo passato

A Monaco apre il museo sui crimini del nazismo

Monaco è stata la culla del nazismo. Ma, a 70 anni dalla sconfitta del Terzo Reich e nello stesso giorno in cui si suicidò Adolf Hitler, anche la città della Baviera avrà un museo dove verranno ricordati i crimini del nazismo. Un'esposizione permanente su quattro piani mostrerà lo sviluppo e la caduta nel nazismo nella città.

Expo 2015

Alfano: «Faremo di tutto per evitare violenza e disordini»

"Tutto quello che abbiamo fatto in questi giorni dimostra che la sicurezza funziona, che il sistema di prevenzione funziona. Abbiamo bloccato personaggi che non erano manifestanti ma volevano fare del male a Milano e all'Expo e speriamo di continuare così nei prossimi giorni, ammesso che ce ne sia bisogno", ha dichiarato il ministro degli Interni, Angelino Alfano.

I temi, Medio Oriente, Libia e Ucraina

Vertice telefonico Usa-Russia

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e il segretario di Stato Usa John Kerry hanno avuto una conversazione telefonica nella quale hanno affrontato alcuni temi centrali di politica internazionale: Ucraina, Siria, Libia e Yemen.

Mafia

Palermo ricorda Pio La Torre

Deputato del Pci ucciso la mattina del 30 aprile 1982 insieme all'autista Rosario Di Salvo. Padre, insieme con Rognoni, della legge sulla confisca dei patrimoni illecitamente accumulati dalla criminalità organizzata

Proseguono in forma pacifica le proteste a Baltimora e non solo

«I poliziotti assassini meritano la prigione»

Diverse migliaia di persone hanno manifestato a Baltimora e New York, senza che si siano verificati i disordini che nei giorni scorsi hanno sconvolto la città del Maryland portando il governatore a imporre il coprifuoco. Ma la polizia ha effettuato diversi arresti.

Di una locale stazione televisiva

Libia, l'Isis ha ucciso 7 giornalisti

Il governo libico di Tobruk, riconosciuto internazionalmente, ha annunciato oggi che cinque detenuti hanno ammesso di aver ucciso cinque giornalisti di una locale stazione televisiva e due giornalisti tunisini. Queste uccisioni sono state rivendicate dallo Stato islamico (Isis).

Primo ministro: gli americani commisero crimini barbari

Il «patriottismo ardente» del Vietnam, 40 anni dopo

Il Vietnam ha celebrato oggi il 40mo anniversario della caduta di Saigon, allora capitale del Vietnam del Sud alleato degli Stati uniti, con una parata che ha ricordato l'entrata dei carri delle forze comuniste nella città. Il primo ministro ha ricordato l'antico nemico americano, e le barbarie commesse in guerra.

Politica energetica

Sugli ecoreati promessa la fiducia, semaforo verde per il Tap

Il Consiglio dei ministri ha approvato l'approdo delle tubature di Tap a Melendugno (Lecce), «nonostante il diniego della regione Puglia», ha annunciato il governatore della Regione, Nichi Vendola. Quanto al disegno di legge sui reati ambientali il premier ha paventato la possibilità che la norma torni al Senato. Per il M5s c'è un solo motivo: stralciare il divieto dell'airgun

Calcio - Serie A

Milan a picco, Inzaghi verso l’esonero

L’ennesima prestazione indecente dei rossoneri ha messo definitivamente nei guai il tecnico piacentino, apparso ancora una volta impotente e incapace di gestire la squadra. Il Genoa di Gasperini, apparso due categorie superiori, ha passeggiato sulle macerie rossonere. Potrebbe essere stata l’ultima partita di Inzaghi sulla panchina del Milan.