20 settembre 2019
Aggiornato 14:30
Al prezzo di 3.850 dollari

Un trafficante ci spiega come dall'Etiopia si arriva in Italia

Un viaggio da Addis Abeba all'Italia costa «circa 3.850 dollari» e «se vuoi un viaggio veloce, il nostro sistema è il migliore e il più comodo». E' quanto ha detto ad Al Jazeera un noto trafficante di esseri umani, conosciuto come Ahmed, a cui si sono rivolti molti etiopi per raggiungere l'Europa.

ROMA (askanews) - Un viaggio da Addis Abeba all'Italia costa «circa 3.850 dollari» e «se vuoi un viaggio veloce, il nostro sistema è il migliore e il più comodo». E' quanto ha detto ad Al Jazeera un noto trafficante di esseri umani, conosciuto come «Ahmed», a cui si sono rivolti molti etiopi per raggiungere l'Europa.

La testimonianza del trafficante
L'uomo ha raccontato nel dettaglio il percorso e le procedure da seguire per raggiungere il Sudan, quindi la Libia e poi l'Europa: «Se vuoi andare in Sudan in modo legale, hai bisogno di un visto dell'ambasciata sudanese. Se vuoi attraversare il confine senza visto, ci sono molti intermediari a Metema», città etiope al confine sudanese. «Se sei in regola, prendi un autobus e vai. Se non hai il visto, ci sono minibus che arrivano ad Addis ogni giorno a mezzanotte. Ti portano loro a Metema. E' un viaggio di un giorno».

La via illegale
«Se usi noi - sottolinea il trafficante - hai bisogno solo di 500 birr (25 dollari) per raggiungere Metema, ma se usi i canali legali hai bisogno di un passaporto, di un visto e di pagare le spese di assicurazione del viaggio. C'è anche un colloquio da sostenere all'ambasciata sudanese che potrebbe costarti fino a 4.000 birr (200 dollari). Ma visti i problemi che ci sono oggi, il prezzo potrebbe essere aumentato». Chiaro il riferimento alle recenti tragedie nel Mediterraneo e all'impegno dichiarato dall'Ue di contrastare il traffico di esseri umani: «A causa di questo problema, l'ambasciata sudanese potrebbe aver limitato l'emissione dei visti, ma ci sono intermediari che posso aiutarti a ottenere un visto per circa 10.000 birr (500 dollari)».

Accordi con alberghi
Una volta arrivati a Metema «abbiamo dei posti dove puoi stare, abbiamo degli accordi con gli alberghi», rassicura il trafficante. «E' lì che starai e dove riceverai nella notte una telefonata. Ci sono delle guardie di frontiera sudanesi che ti aiuteranno ad attraversare il confine, i loro mezzi non vengono perquisiti dalle forze di suicurezza. Ti porteranno in un posto dove potrai dormire e il giorno dopo verrai portato a Khartoum».

In LIbia
Una volta lasciato il Sudan e raggiunta la Libia, «tu e le altre persone che stanno aspettando di attraversare il mare deciderete quale tipo di barca volete usare», perché «il costo varia a seconda della misura della barca». Una volta decisa l'imbarcazione, «scegliete una persona tra di voi che deve essere addestrata a guidarla. I vostri facilitatori daranno a questa persona una bussola e gli spiegheranno come fare».

Il costo complessivo di 3.850 dollari
Il costo complessivo di barca del viaggio da Addis all'Italia è «circa 80.000 birr (3.850 dollari), ma se dall'Italia vuoi andare in Francia o in Germania ci saranno altri costi», avverte il trafficante, che offre anche consigli di sopravvivenza durante la traversata dei paesi africani: «Non devi mostrare i soldi che hai con te alle persone con cui ti trovi. Devi tenere pochi soldi per la sopravvivenza e devi nascondere il resto. Se vuoi pagare per qualcosa, o comprare qualcosa, deve farlo di nascosto». Di fatto il trafficante precisa che «la maggior parte dei nostri pagamenti viene eseguita per telefono e a tappe»: «Una volta arrivato in Libia, tu chiami la tua famiglia per trasferire il resto del denaro agli intermediari».