23 marzo 2019
Aggiornato 10:00
Fondi insufficienti per i sindacati

Pensioni, pacchetto da 1,5 mld. L'Ape sarà il fulcro

Nell'ultima riunione con i sindacati, il Governo aveva promesso risorse rilevanti per gli aggiustamenti alla riforma Fornero. Per finanziare i provvedimenti di cui si sta discutendo al tavolo di confronto servirebbero circa 2-2,5 miliardi

Il premier commenta il Rapporto Svimez 2016

Renzi: Il Sud cresce più del resto d'Italia

I dati pubblicati da Svimez, l'Associazione per lo Sviluppo dell'industria nel Mezzogiorno, testimoniano una buona crescita delle regioni meridionali. Il premier commenta: «Un anno fa ci dissero che spacciavamo ottimismo...»

Il leader della Lega sulla 16enne violentata

Salvini: Castrazione chimica per gli stupratori

Ragazzina violentata da due egiziani a Roma, identificati dalla Polizia e denunciati per violenza sessuale su minore in concorso. Duro il commento della Lega che spinge per l'approvazione della legge sulla castrazione chimica.

Ora torna alla Camera

Via libera del Senato al Dl terrorismo

La scorsa settimana il Governo battuto su un emendamento grazie ai voti determinanti di Ala e di parte di Ap. Successivamente il testo dell'emendamento è stato modificato ed approvato all'unanimità

Neo sindaco di Milano sotto inchiesta

Sala indagato. Il neosindaco di Milano: «Non ne so nulla»

L'inchiesta a carico di Sala è scattata il 21 aprile scorso per effetto dell'esposto presentato in Procura da un ex consigliere di Fdi in Comune: il neo sindaco avrebbe commesso un illecito amministrativo non sanzionabile sotto il profilo penale

L'autocritica del ministro della Funzione pubblica

Madia: Noi rottamati dai cittadini, Orfini si dimetta

Marianna Madia attacca duramente le «piccole e mediocri filiere di potere» che stanno affossando il Pd. Secondo la ministra, o il partito torna per strada ad ascoltare i problemi delle persone o è destinato a morire

La risposta dell'esponente del Pd

D'Alema: Al referendum voterò «no», come nel 2006

Massimo D'Alema si espone e dice che al referendum per la riforma costituzionale di ottobre voterà «no». Le ragioni sono quelle del «no» al quesito del 2006: «Nessuna crisi di sistema, errore di Renzi personalizzare»