15 novembre 2019
Aggiornato 21:30
E da Parigi si promettono sanzioni severe

L'Onu conferma gli abusi delle truppe francesi su bambini

Le Nazioni Unite hanno confermato oggi di aver condotto un'indagine nella Repubblica centrafricana su accuse gravi di abusi commessi su bambini dalle truppe francesi. Intanto, da Parigi si promettono sanzioni severissime qualora le circostanze vengano confermate

NEW YORK (askanews) - Le Nazioni Unite hanno confermato oggi di aver condotto un'indagine nella Repubblica centrafricana su «accuse gravi di sfruttamento sessuale e abusi commessi su bambini dalle truppe francesi». E' quanto ha detto il portavoce dell'Onu, Farhan Haq, confermando il rapporto pubblicato oggi dal quotidiano britannico Guardian.

Sospensione del funzionario Onu
Il portavoce ha confermato anche la sospensione del funzionario Onu che ha passato il rapporto delle Nazioni Unite alle autorità francesi, violando le procedure.

Parigi: sanzioni severissime 
Il ministero della Difesa francese ha assicurato che saranno adottate «le sanzioni più severe» qualora venissero confermate contro i propri militari presenti nella Repubblica centrafrica le accuse mosse dall'Onu di abusi sessuali commessi ai danni di bambini sfollati a Bangui.

Francia pronta a verificare i fatti
«Il ministero della Difesa ha adottato e adotterà tutte le misure necessarie per far emergere la verità - si legge in un comunicato - se i fatti verranno accertati, verranno imposte le sanzioni più severe ai responsabili di quello che verrà considerato un attacco intollerabile ai valori del militare».