4 febbraio 2023
Aggiornato 11:00
Intanto continuano i ricorsi al Tar sul progetto di Zaule

La Croazia costruirà un rigassificatore a Krk

A metà 2016 partiranno i lavori per la realizzazione di un impianto per trattare il Gnl, sull'isola croata nell'Adriatico settentrionale. Il cantiere dovrebbe terminare nel 2019, anno in cui è prevista la piena operatività del terminal. Secondo i media locali servirà principalmente agli Usa per esportare il proprio gas liquido, così da scalzare il primato russo.

Tramite un annuncio web

L'ex ministro greco cerca lavoro

Un ex ministro greco degli Interni, ex deputato conservatore sconfitto alle legislative di gennaio, tenta di mettere a frutto l'esperienza maturata nella «politica in condizioni di crisi economica» in un annuncio per la ricerca di un nuovo posto di lavoro comparso sui social network.

Quadro variegato di forze che si oppongono

Ucraina, troppi ostacoli sulla strada della pace

Gli accordi di Minsk, siglati per la prima volta nel settembre 2014 e ribaditi lo scorso febbraio, appaiono sempre più fragili. Al di là del dialogo politico tra separatisti e governo di Kiev che è rimasto solo sulla carta, anche la situazione militare nelle ultime settimane ha dato segnali di degenerazione.

Expo 2015

Renzi ai giovani agricoltori: "Avete il mio sostegno"

E' stato accolto con un applauso il messaggio che il presidente del Consiglio ha inviato ai giovani imprenditori agricoli riuniti all'Expo dove si è tenuta la prima giornata di Cia in Expo. Matteo Renzi nel saluto che ha rivolto all'assemblea dell'Agia, l'associazione dei giovani agricoltori aderenti alla Cia, ha sottolineato: "Avete tutto il mio sostegno."

Varoufakis dice di non attendersi un accordo in tempo

Per la Grecia, sono le divergenze tra Ue e Fmi a impedire l'accordo

La Grecia punta il dito sulle «contraddizioni» che vi sarebbero tra Unione europea e Fondo monetario internazionale, imputando a queste differenze di vedute l'impossibilità di trovare un compromesso. «Le serie divergenze e le contraddizioni tra i creditori, Unione europea e Fondo monetario internazionale, ostacolano i negoziati», ha affermato il governo greco con una nota.

Il leader del Carrocci intervistato su Radio2

Salvini: «Alle regionali la Lega triplicherà voti»

«Chi voterei se al ballottaggio delle regionali arrivassero Pd e M5S? Difficilmente voterei il Pd. Ma al ballottaggio ci arriveremo noi e saranno i grillini a scegliere se votare noi o il Pd». Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, al programma di Rai Radio2 «Un Giorno da Pecora»

Il premier sulla riforma della Scuola

Renzi apre ai precari: «Continueremo a discutere nei prossimi giorni sulle assunzioni»

Apertura del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, sugli insegnanti precari. «Continueremo a discutere nei prossimi giorni sulle assunzioni di determinate categorie di precari piuttosto che altre, sull'organizzazione del sistema scolastico - ha detto Renzi a Trento -. Se facciamo questa riforma la scuola cambia, altrimenti non andiamo da nessuna parte».

Una visita storica

Kerry ai somali: vi meritate la pace

Visita storica in Somalia del segretario di Stato Usa, John Kerry, la prima di un capo della diplomazia americana nel Paese del Corno d'Africa, in cui gli Stati Uniti hanno ribadito il proprio sostegno alla transizione democratica del Paese e alla lotta ai jihadisti Shebab.

La presidente della Camera sullo sciopero

Boldrini: insegnanti colonna portante paese, il governo li ascolti

Gli insegnanti «sono davvero una colonna portante del Paese, lo tengono in piedi in un quotidiano rapporto educativo coi nostri figli nel quale mettono capacità e passione, compensate però inadeguatamente e troppo spesso sottoposte a un precariato estenuante». E' quanto scrive su Facebook nel giorno dello sciopero del mondo della scuola la presidente della Camera, Laura Boldrini.

Riforma della scuola

Pd risponde agli slogan della piazza con le slide

Quattordici slide per rispondere agli slogan della manifestazione del mondo della scuola. Con l'hashtag #vogliosapere il Pd fa il punto sulla riforma della scuola targata Renzi e smentisce che i contenuti e gli effetti della "buona scuola" siano quelli lamentati da chi, studenti, docenti, personale amministrativo e genitori, ha protestato oggi.

Oggi e domani previsti meeting del Gruppo di contatto

Russia: qualcuno in Europa vuol far fallire la pace in Ucraina

Il Gruppo di contatto per l'Ucraina tenta il rilancio dei negoziati per l'Est del Paese ex sovietico, sempre in bilico tra cessate il fuoco e timori di ripresa delle violenze. Un abbozzo di ripresa sul dialogo per arrivare alla totale applicazione degli accordi di Minsk, accompagnata da scambi di accuse tra Mosca e Kiev.

Vice presidente della Camera su ddl scuola

Sereni: non condivido le ragioni dello sciopero, ma il Governo ascolti chi protesta

La vice presidente della Camera, Marina Sereni, scrive: «Migliaia e migliaia di insegnanti e studenti sono oggi scesi in piazza per manifestare contro il ddl sulla Buona Scuola in discussione alla Camera. Non condivido le ragioni dello sciopero, ma credo sia giusto che il Pd e il Governo mostrino attenzione alle domande e ai dubbi che quella piazza ha voluto esprimere».

Il ministro dell'Istruzione sulla riforma della scuola

Giannini: con ddl portiamo il precariato alla dimensione fisiologica del 2,5%

«Il precariato in Italia è arrivato alla punta massima del 18% nel 2007. Da quel momento c'è stata una stabilizzazione - spiega il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini -. Noi con questo ddl portiamo il precariato alla sua dimensione fisiologica che è il 2,5%, ossia togliamo quella fetta di instabilità che ha impedito alla scuola italiana di fare sempre una programmazione di qualità».

La regione Campania difende i suoi lavoratori

Caldoro: «Ecco 50 milioni di euro per Carinaro»

Formalizzata e approvata dall'esecutivo regionale campano la delibera che fissa entro l'ammontare di 50 milioni di euro (a valere sulle risorse della Programmazione unitaria 2014-2020) la dotazione finanziaria complessiva massima a disposizione per l'attuazione della proposta "Campania Carinaro".

Dalla moglie di Jean-Marie nuda per dispetto su Playboy alla scomunica alla figlia

Non c'è pace per la famiglia Le Pen

Sono volate parole grosse, tra padre e figlia, in questi ultimi mesi, e l'epilogo è stato incontrovertibile: la revoca della presidenza onoraria del Front National al suo fondatore. Ma la saga Le Pen dura dal 1987, almeno dal divorzio di Jean-Marie seguitissimo dalla stampa, con la moglie finita su Playboy per ripicca.

Vincitrice di ogni ipotetico confronto con i rivali repubblicani

Hillary in testa, ma gli scandali pesano

Le polemiche sull'uso di un account privato per le e-mail di lavoro, quando era segretario di Stato, e sulle donazioni alla fondazione di famiglia hanno influito negativamente, ma Hillary Clinton risulta preferita rispetto ai rivali repubblicani.

Forum Ania-consumatori

Ecco le proposte per migliorare il nostro welfare

Informare in modo trasparente gli italiani sulla propria situazione previdenziale, ridefinire i livelli essenziali di assistenza e affrontare il tema della non autosufficienza, incentivando soluzioni di carattere mutualistico: sono le proposte del forum Ania-consumatori, che ha definito un ventaglio di ipotesi di intervento sul welfare.

Stella della campagna, disposta a sostenere esecutivo labour

Nicola Sturgeon, la «donna più pericolosa di Gran Bretagna»?

Dopo una campagna condotta con sagacia al grido di «Odio la Thatcher», la leader del Partito nazionalista scozzese (Snp) Nicola Sturgeon rischia di mettere a segno un doppio colpo alle legislative di giovedì; buttando prima i laburisti fuori dalla Scozia per poi aiutarli a sfilare la poltrona di Downing Street a David Cameron.

Forza Italia su legge elettorale

Mattinale: referendum per abrogare questa legge elettorale truffaldina

Il Mattinale, la nota politica redatta dallo staff del gruppo Forza Italia della Camera dei deputati, scrive che «Adesso, subito, si tratta di riconsegnare la sovranità al corpo elettorale, e la Costituzione indica la strada maestra», perché «Questa maledetta legge elettorale truffaldina sarà in vigore da luglio dell'anno prossimo. Occorre fare prima».

Dopo una partenza svogliata, le ultime energiche giornate di campagna elettorale

La poltrona di Cameron traballa

Accusato di aver combattuto senza slancio la sua campagna elettorale, il premier britannico David Cameron negli ultimi giorni cerca di riguadagnare entusiasmo, ma rischia di essere troppo tardi per convincere gli elettori. I sondaggi indicano che i conservatori di centro destra potrebbero non aver fatto abbastanza per rimanere al potere.

«Legge ecoreati monca»

M5S: sui reati ambientali il governo sbaglia ancora

I senatori del Movimento 5 Stelle Gianni Girotto e Gianluca Castaldi hanno denunciato l'azione del governo nell'ambito della legge sui reati ambientali, in cui verrebbe rimosso il divieto tolto il divieto «della tecnica dell'Air gun - una procedura utilizzata dall'industria del petrolio con effetti devastanti sull'ambiente - già introdotto al Senato grazie al sostegno del Movimento 5 Stelle»

La Cisl contro il ddl Scuola

Furlan: la riforma non ci piace, superficiale e improvvisata

«Siamo qui per dire a questo Governo che la riforma non va bene, che non crea una buona scuola ma una scuola di serie A e una di serie B, e soprattutto non riconosce nella collegialità il vero lavoro della scuola». E' quanto ha dichiarato il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan a Milano per la manifestazione unitaria contro il Ddl sulla scuola.

Una delle prospettive più probabili

Le elezioni britanniche più incerte della storia

Che cosa accadrà nel caso in cui, come probabilmente avverrà, le elezioni britanniche non avranno vincitori certi? Lo scrutinio elettorale sarà tra i più incerti mai visti, scenario evitabile solo se Labour o Tories, i due maggiori partiti, otterranno la maggioranza assoluta del 650 seggi di Westminster in palio.

Area Popolare sulla manifestazione

Binetti: per una scuola libera, pluralità di modelli e parità

La deputata di Area popolare Paola Binetti afferma che «Oggi è un giorno importante per la scuola, per il riconoscimento concreto della sua autonomia e della sua libertà. La protesta, lo sciopero di tanti docenti e di tantissimi studenti va letto in questa chiave positiva: vogliamo davvero una buona scuola, vogliamo insegnare e vogliamo studiare nella prospettiva di costruire un paese migliore».

Il leader della Lega al ministro dell'Interno

Salvini: «Alfano è un incapace»

Il ministro dell'Interno Angelino Alfano «è un incapace, è il ministro del giorno dopo». Lo ha dichiarato il leader della Lega nord, Matteo Salvini, a margine della raccolta firme per il referendum abrogativo della legge Merlin.

L'ex ministro sulla manifestazione dei docenti

Lupi: mai visto uno sciopero contro 100mila assunzioni

Per il capogruppo di Area Popolare alla Camera Maurizio Lupi «Il disegno di legge in discussione in Parlamento non è un decreto/sanatoria per la sistemazione dei precari. Se così fosse, o se a questo si riducesse, non avrebbe il nostro appoggio. La scuola non ha principalmente il problema dell'occupazione degli insegnanti, ma quello della formazione ed educazione dei ragazzi».

Difficoltà a formare il governo

Tutti gli ostacoli sul cammino di Netanyhau

Dopo oltre un mese di trattative, colpi di scena e puntate al rialzo, il premier israeliano incaricato Benjamin Netanyahu si ritrova a poche ore dalla scadenza del termine senza essere riuscito ancora a formare una solida coalizione di governo. Un suo fallimento obbligherebbe il presidente Reuven Rivlin ad affidare l'incarico ad un'altra parte politica.

Il premier in visita a Bolzano

Renzi: «Siamo qui per copiare l'Alto Adige»

"La formazione duale della Provincia di Bolzano, caratterizzata dall'alternanza scuola-lavoro, è il modello che vogliamo esportare nel resto d'Italia". Con queste parole il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha concluso la sua visita all'interno della Stahlbau Pichler di Bolzano, dove era accompagnato dal presidente Arno Kompatscher e dalla Giunta provinciale.

Sel sulla riforma della Scuola

Smeriglio: il governo modifichi il Ddl Scuola

Massimiliano Smeriglio, membro della segreteria nazionale di Sel e assessore alla Scuola della Regione Lazio, ha dichiarato che «Il disegno di legge sulla scuola contro cui oggi è in corso uno sciopero e manifestazioni in tutta Italia che accomunano studenti, sindacati e docenti, dovrebbe far riflettere il Governo sulla necessità di apportare modifiche al testo».

La conta al Senato

L'Italicum ha bisogno dei voti della minoranza

Incassato l'Italicum in via definitiva alla Camera con l'Aventino delle opposizioni e il dissenso di una parte della minoranza del Pd, la battaglia di Renzi si sposta al Senato, a cui tocca l'esame della riforma della Costituzione che modifica la composizione dell'Assemblea di Palazzo Madama e cancella l'elezione diretta dei senatori.

Sviluppo sostenibile

BMW modello virtuoso: oltre il 50% di energia pulita

Il 51% dell'energia usata nelle sedi del gruppo in tutto il mondo proviene da fonti alternative. Un grandissimo traguardo quello raggiunto dalla casa automobilistica tedesca, che non intende affatto fermarsi qui: adesso l'obiettivo è arrivare al 100% di energia pulita migliorando sempre più l'efficienza dei suoi impianti

Sciopero insegnanti e studenti

Codacons in piazza per dare voce alla Scuola

Anche il Codacons in piazza oggi per protestare contro l'assurda riforma della scuola del Governo Renzi. L'associazione, oltre ad aderire formalmente allo sciopero generale di oggi, ha fatto di più: ha messo le telecamere del Codacons Tv, il canale televisivo dell'associazione a disposizione di insegnanti e studenti, attraverso l'iniziativa #mettiamociLaFaccia.

Parla il responsabile degli Affari economici Pierre Moscovici

L'euro, per la Grecia, è irreversibile

La Commissione europea non prende nemmeno in considerazione l'ipotesi di una uscita della Grecia dall'euro: in nessun caso, ha chiarito il responsabile degli Affari economici Pierre Moscovici, dicendosi pienamente concorde con le posizioni analoghe espresse dal presidente della Commissione Jean Claude Juncker.

Dopo le devastazioni, parla il ministro dell'Interno

Alfano: «Sangue chiama sangue, hanno fatto bene le forze dell'ordine a non attaccare i black bloc»

La decisione di non attaccare i black bloc durante la manifestazione del primo maggio è stata "una scelta strategica perché il loro vero obiettivo era quello di andare in centro e devastare la città". Lo ha dichiarato il ministro dell'Interno Angelino Alfano durante la premiazione delle forze dell'ordine a Milano.

La prima volta di un capo della diplomazia americana

John Kerry a sorpresa in Somalia

John Kerry è arrivato oggi in Somalia per una visita a sorpresa, una prima storica e senza precedenti per un capo della diplomazia americana in questo Paese in guerra del Corno d'Africa. Lo ha annunciato il dipartimento di Stato.

Deputata Coscioni sul ddl

Pd: testo della riforma della Scuola migliorato

La deputata democratica Maria Coscia, capogruppo in commissione Cultura dichiara che ««L'autonomia delle scuole deve diventare una realtà. Su questo obiettivo si sta basando il nostro lavoro in commissione Cultura sul disegno di legge, già migliorato su aspetti fondamentali che vanno incontro alle richieste del mondo della scuola».

Incertezza politica e dei mercati

Previsioni al ribasso sull'economia ellenica

La commissione europea ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita economica della Grecia quest'anno, avvertendo che l'incertezza politica che grava sul paese dal dicembre scorso (quando Syriza ha vinto le elezioni), assieme all'inasprimento delle condizioni finanziarie - legato ai dubbi sul completamento del suo programma di correzione - stanno frenando la ripresa.

Dopo l'Italicum, la "Buona scuola"

Di fronte allo sciopero, il governo apre alle opposizioni

Commissione Cultura al lavoro con ritmi serrati, una data, il 19 maggio, per il voto finale in aula -confermata dall'assemblea di Montecitorio oggi pomeriggio e osteggiata dal Movimento cinque stelle - e uno sciopero alle porte: la riforma della scuola scalda gli animi dentro e fuori il palazzo. Sel e M5S all'attacco, Fi con la maggioranza in un nuovo, 'particulare', patto del Nazareno.

Expo 2015

Inaugurato il Villaggio di Save the Children

Inaugurato oggi ad Expo 2015 il Villaggio Save the Children, alla presenza del Sindaco di Milano Giuliano Pisapia, di rappresentanti delle Nazioni Unite, dell'Unione Europea, del Parlamento Italiano, di 'Save the Children e dei partner dell'Organizzazione che hanno deciso di affiancarla nello sfidante progetto per Expo.

La Camera ha approvato la riforma

Ecco l'Italicum punto per punto

La nuova riforma della legge elettorale, l'Italicum, che oggi la Camera ha approvato in via definitiva dopo le tre fiducie al governo votate la scorsa settimana, è un sistema elettorale proporzionale con premio di maggioranza. Ecco in 12 punti le novità introdotte dal testo.

Lontana dal raggiungimento degli obiettivi

Fmi bacchetta la Grecia

La Grecia è così lontana dagli obiettivi del programma di bailout che rischia di perdere il sostegno del Fondo monetario internazionale a meno che i creditori europei decidano di svalutare un ammontare significativo del debito sovrano di Atene.

Il capogruppo sulla legge elettorale

Brunetta: FI pronta a guidare un referendum abrogativo per cancellare l'Italicum

«Tutto fa credere che con un colpo di decreto» Renzi «annullerà la clausola che sposta l'applicazione della nuova legge elettorale al 2016 per andare subito al voto con l'Italicum/Dittatorellum. Sarà forse per questo che la solitudine del segretario del Pd è percepita da chiunque abbia un minimo di vivacità che lo distingua dal conformismo medio».

L'Italia sotto la lente dell'Ue

Bruxelles stima lievi miglioramenti nel mercato del lavoro

Flebili miglioramenti delle prospettive di lavoro in Italia, nelle previsioni di primavera appena diffuse dalla Commissione europea. Ora sul 2015 si attende un incremento dell'occupazione dello 0,6 per cento, cui seguirà un più 0,8 per cento nel 2016. Valori leggermente più elevati di quelli attesi nelle stime diffuse lo scorso 5 febbraio.

Alleato socialdemocratico Gabriel all'attacco

La Merkel cade sullo spionaggio

Angela Merkel in difficoltà in merito all'affaire Bnd, lo spionaggio che l'intelligence tedesca avrebbe compiuto su richiesta della Nsa americana. La cancelliera ha sempre negato di aver saputo che la Bnd aveva fornito aiuto ai servizi americani per spiare i partner europei e per effettuare altre operazioni di spionaggio industriale.

La Coldiretti analizza gli effetti dei cambiamenti climatici

Se il clima stravolge l'agricoltura: l'avocado ora è Made in Italy

Banane e avocado Made in Italy, ora è possibile. Complice il cambiamento climatico. L'innalzamento delle temperature ha letteralmente rivoluzionato l'agricoltura italiana negli ultimi decenni: come analizzato da Coldiretti, infatti, il vino italiano negli ultimi trenta anni è aumentato di un grado mentre la coltivazione tradizionale dell'ulivo è approdata sulle Alpi.

Una pillola per dimagrire ha già ucciso una ragazza

Allerta per la pillola dimagrante che uccide

E’ un’allerta globale quella emessa dall’Interpol su una marca di pillole dietetiche e dimagranti che avrebbe effetti letali. Una ragazza di ventun anni si ritiene sia morta dopo aver assunto la pillola che si trova in libera vendita online

La minoranza del Pd contro l'Italicum

Fassina: Renzi come Berlusconi nel 2005

Il deputato Stefano Fassina, riflette sulla legge elettorale passata ieri alla Camera e contrastata da parte della minoranza. 38 deputati del Pd votano contro la legge: sintomo questo di «un percorso sbagliato, un percorso che ha portato il presidente del Consiglio a costringere il Parlamento a votare le regole del gioco con una maggioranza che è più ristretta di quella che sostiene il governo».

Dopo le proteste iniziate a Ferguson e che continuano a Baltimora

La polizia Usa si «ravvede»?

Dopo le proteste iniziate a Ferguson e che continuano a Baltimora, la polizia americana starebbe rivedendo le norme che stabiliscono i tempi e i modi nei quali gli agenti possono usare la forza e le armi in dotazione, a fronte di una diminuzione dei reati e degli ultimi fatti di cronaca.

Il Presidente lancerà oggi una fondazione a loro favore

Obama ha a cuore i giovani afroamericani

Il presidente americano Barack Obama sarà a New York per una giornata fitta d'impegni, nella quale presenterà il lancio di una fondazione no-profit costituita nel gennaio 2014 attraverso cui ampliare le opportunità educative e lavorative per ragazzi e giovani uomini afroamericani. In serata sarà da David Letterman.

Bill avrebbe ricevuto aereo di lusso e 100 mln da magnate canadese

Nuova bufera sui Clinton per le donazioni alla Fondazione di famiglia

Nuova bufera sulle donazioni ricevute dall'estero dalla Fondazione Clinton. A rinvigorirla è un articolo del Washington Post, secondo cui l'ex inquilino della Casa Bianca ha ricevuto un aereo di lusso e 100 milioni di dollari in donazioni dal magnate canadese Frank Giustra. L'amicizia tra i due sarebbe arricchita da reciproci vantaggi.

Morirono quattro americani tra cui l'ambasciatorie

Hillary testimonierà sugli attacchi in Libia contro il consolato Usa

Hillary Clinton alla fine ha fatto una mezza concessione: è disposta a testimoniare davanti alla Commissione al Congresso che sta indagando sugli attacchi a Bengasi, Libia, che si verificarono l'11 settembre del 2012 contro il consolato americano e in cui morirono quattro americani tra i quali l'ambasciatore. Solo una volta però, e non due come richiesto.

Il dissidente sprona la minoranza

Civati: a un passo dall'uscita dal Pd

Pippo Civati, deputato del Pd, in una intervista al Fatto quotidiano, commenta la situazione interna al Partito democratico all'indomani dell'approvazione alla Camera della Legge elettorale. Per Civati «C'è un problema politico insormontabile»: o la minoranza Pd agirà in modo compatto o il governo non potrà più essere sostenuto.

Per il Presidente è necessario ricreare la fiducia

Obama ammette: la polizia discrimina le minoranze

Le minoranze spesso sostengono che la legge non è uguale per tutti in questo Paese. E «non ci sono dubbi che le minoranze siano trattate in modo differente dalla polizia». Lo ha detto il presidente americano Barack Obama parlando degli scontri e delle proteste avvenute la settimana scorsa a Baltimora, in Maryland.

Dissidente Pd sulla crisi di partito

Lattuca: alla minoranza ora serve un leader

Enzo Lattuca, giovane deputato della minoranza Pd, ha votato no all'Italicum ma sì alla fiducia posta dal governo sulla stessa legge e afferma che «Questa è una sconfitta di tutti. Il mio no non è a Matteo Renzi, e infatti gli ho votato la fiducia, ma è sbagliata la logica del prendere o lasciare».

Ex presidente del Pd contro la legge elettorale

Bindi: l'Italicum è una sconfitta politica

Rosy Bindi, ex presidente del Pd, ora alla guida della commissione antimafia, ha votato 'no' all'Italicum e in una intervista a La Repubblica afferma che quella di ieri è stata «Una vittoria di Pirro. Approvare una legge elettorale pagando questi prezzi alla qualità della democrazia parlamentare assomiglia molto a una sconfitta».

Basket | Playoff NBA

Colpo in trasferta di Chicago e Los Angeles

I Bulls hanno superato i Cleveland Cavaliers 99-92 con 21 punti di Pau Gasol. A nulla sono serviti i 19 punti con 9 assist di LeBron James. Colpo anche dei Clippers in casa Houston. Blake Griffin segna 26 punti con 14 rimbalzi e 13 assist per la seconda tripla doppia consecutiva.

Si muovono anche Usa, Cina, Total e Shell

Missione in Iran per alcuni dirigenti ENI

Il Cane a sei zampe ha intenzione di tornare da protagonista a Teheran e per questo alcuni suoi manager hanno incontrato il ministro del Petrolio della Repubblica islamica, Bijan Namdar Zanganeh. La compagnia energetica italiana ha «ribadito il suo interesse per il Paese, a patto che vengano sollevate le sanzioni al Paese e che le condizioni contrattuali siano reciprocamente convenienti»