26 gennaio 2020
Aggiornato 12:30
Il Presidente lancerà oggi una fondazione a loro favore

Obama ha a cuore i giovani afroamericani

Il presidente americano Barack Obama sarà a New York per una giornata fitta d'impegni, nella quale presenterà il lancio di una fondazione no-profit costituita nel gennaio 2014 attraverso cui ampliare le opportunità educative e lavorative per ragazzi e giovani uomini afroamericani. In serata sarà da David Letterman.

NEW YORK (askanews) - Il presidente americano Barack Obama sta pianificando il suo futuro post presidenza e lo sta facendo cercando di costruire le basi per l'eredità che lascerà al suo successore.

Fondazione pro giovani afroamericani
Oggi sarà a New York per una giornata fitta d'impegni, nella quale presenterà il lancio di una fondazione che continuerà il lavoro di un programma da lui già creato. Si chiama «My Brother's Keeper Alliance» ed è appunto l'estensione di My Brother's Keeper, iniziativa no-profit costituita nel gennaio 2014 attraverso cui ampliare le opportunità educative e lavorative per ragazzi e giovani uomini afroamericani.

Un tema molto caro
«Questo è un tema su cui il presidente intende continuare ad essere focalizzato anche dopo che avrà lasciato lo Studio Ovale», ha detto il portavoce Josh Earnest, in parte per via delle morti di afroamericani durante incontri con la polizia in Missouri, Ohio, New York City, South Carolina e Baltimora.

Poi da Letterman
Una volta terminato l'impegno legato a My Brother's Keeper Alliance, Obama andrà a registrare la sua chiacchierata con David Letterman, lo storico presentatore del programma «Late Show» che lascerà proprio alla fine di questo mese dopo oltre due decenni. Gli impegni presidenziali in città termineranno poi con una raccolta fondi per il Comitato Nazionale Democratico.