22 aprile 2024
Aggiornato 14:30
In Oklahoma passati da 1 caso all'anno a 1 al giorno

Autorità USA: il fracking provoca terremoti

Il nesso di causa fra il metodo della fratturazione idraulica per estrarre idrocarburi e le scosse nel terreno è stato provato dal primo rapporto completo sull'argomento realizzato dallo United States Geological Survey (Usgs), l'agenzia scientifica del governo degli Stati Uniti che si occupa del territorio, delle sue risorse naturali e dei rischi che lo minacciano

Dopo il riconoscimento del genocidio armeno di Putin

La Turchia rilancia: la Russia sa bene cos'è il genocidio

La Turchia «respinge e condanna» le dichiarazioni rese ad Erevan dal presidente russo Vladimir Putin, che ha definito genocidio il massacro degli armeni di cui ricorre il centenario. Non solo: Ankara rimbalza le accuse, e afferma che la Russia sia il Paese «nelle condizioni migliori per sapere che cosa sia un 'genocidio'»

NYT e Cnn rivelano alcuni particolari sulla vicenda di Lo Porto e Weinstein

Obama sapeva ma ha taciuto?

Secondo il New York Times, quando Obama ha incontrato Renzi alla Casa Bianca la scorsa settimana già sapeva della morte di Lo Porto, ma ha ordinato che l'episodio fosse poi declassificato e ha taciuto. Inoltre, per la Cnn la famiglia dell'ostaggio statunitense Weinstein avrebbe pagato un riscatto.

La riforma della scuola vacilla

M5S: «Renzi, lo senti l'urlo degli insegnanti?»

"Ieri hanno invaso 120 piazza italiane, oggi hanno inondato il centro di Roma e non si fermeranno perchè a rischio non c'è solo il loro futuro, ma quello della scuola italiana. Sono gli insegnanti, di ruolo e precari, che stanno provando a fermare la vergognosa riforma imposta dal governo". E' quanto si legge in una nota congiunta dei gruppi parlamentari del Movimento 5 stelle alla Camera.

Nasce il tutorial della Federgolf

«Come si gioca a golf»

25 video per spiegare come si gioca a golf e tante altre informazioni per far conoscere al meglio questo sport. I video sono disponibili sul canale youtube e verranno pubblicati sui profili facebook e twitter della federazione.

Il leader del Carroccio interviene a Omnibus

Salvini: «Ap con Toti? Bene, spero capiscano che Alfano è il passato»

«Se c'è qualcuno che anche in Liguria si rende conto che Alfano è il passato e non il futuro ben venga. Chissà se non ci siano segni di vita. Vedremo». Matteo Salvini ha commentato così la notizia dell'accordo elettorale stretto dal candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Liguria, Giovanni Toti, e la formazione centrista di Area popolare.

FdI contesta la "buona scuola"

Rampelli: «Siamo dalla parte degli insegnanti»

"Fratelli d'Italia-An prosegue la sua battaglia a fianco dei docenti che da ieri manifestano in massa spontaneamente in tutta Italia ed oggi sono in sit in a Montecitorio dopo il corteo promosso da Anief, e in convegni importanti, come quello di Adida a Roma". E' quanto dichiara in una nota il capogruppo di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale, Fabio Rampelli.

Emergenza sbarchi

Osservatore Romano: «Sui migranti, avanti divisi»

L'Europa «ha perso l'occasione per comprendere fino in fondo che la tragedia legata alle migrazioni mette in gioco la sua autorità morale e politica e i principi di solidarietà su cui è fondata», secondo l'Osservatore romano, che dedica al vertice europeo straordinario di ieri l'apertura dell'edizione in edicola questo pomeriggio, intitolata «Avanti divisi».

Pediatria

Ogni anno in Italia 1000 nuovi casi di meningite

«Ciò che più rattrista e non trova alcuna ragionevole spiegazione è che nell'80% dei casi si tratta di meningiti che si sarebbero potute evitare se i soggetti fossero stati vaccinati» sottolinea Alberto Villani, responsabile di Pediatria Generale e Malattie Infettive del Bambino Gesù.

Emergenza sbarchi

Gesuiti: Ue non ha dato priorità alle vite umane

L'Unione Europea ancora una volta non ha messo al primo posto la necessità di salvare la vita a persone in fuga da guerre e persecuzioni. Il Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati spera che la decisione di aumentare le risorse per Frontex porti a un miglioramento nelle operazioni di ricerca e soccorso dei migranti forzati che attraversano il Mediterraneo.

L'ex ministro sul vertice emergenza immigrazione

Kyenge: le misure del Consiglio Ue non sono sufficienti

L'ex ministro dell'Integrazione del governo Letta, Cècile Kyenge, ora europarlamentare Pd, commenta il Consiglio straordinaio Ue tenutosi ieri sull'emergenza immigrazione. Per la Kyenge «Non si può lasciare accoglienza a discrezionalità Stati». «C'è la consapevolezza del dramma che si sta vivendo». Ma non basta proprio.

Iniziative in varie capitali per Giornata mondiale per il Darfur

Darfur: non rimandiamo la pace

In occasione della Giornata mondiale per il Darfur, attivisti di varie ong hanno manifestato in molte capitali per scongiurare il mancato rinnovo della missione di pace Unamid dell'Onu, dispiegata nel 2008 per proteggere le vittime del Darfur. Sostegno all'iniziativa giunto anche da Mattarella, Boldrini e Grasso.

Con Tusk, Juncker, Poroshenko e Mogherini

Ucraina, summit con l'Ue il 27 aprile

Il 17esimo summit Ue-Ucraina avrà luogo lunedì prossimo, 27 aprile, a Kiev e sarà la prima riunione di questo dopo il nuovo Accordo di associazione firmato nel giugno del 2014. Al summit parteciperanno Jean-Claude Juncker, il presidente del Consiglio Donald Tusk, Federica Mogherini e Petro Poroshenko.

Timori per l'esperimento cinese

Primi embrioni umani modificati

Un passo avanti verso la chirurgia genica o un salto nel buio, la violazione dell’ultimo limite etico. I commenti a caldo sono discordi ed è certo che l’exploit del gruppo cinese guidato da Junjiu Huang farà discutere a lungo.

Forza Italia su emergenza sbarchi

Giammanco: ritiriamo i nostri soldati dall'Afghanistan, servono in Italia

Sono oltre 5mila i soldati italiani impegnati in diversi punti caldi del pianeta, in primis in Afghanistan «dove addirittura Renzi ha promesso a Obama che il nostro impegno aumenterà». «Ora che l'emergenza umanitaria è esplosa a poche centinaia di chilometri dalle nostre coste» dovrebbero tornare in Italia. Così Gabriella Giammanco, parlamentare di Forza Italia.

Dopo la morte di Giovanni Lo Porto

Pakistan: l'uso dei droni è troppo rischioso

Islamabad presenta le proprie condoglianze a famiglia cooperante italiano. Il Pakistan si è detto scioccato e dispiaciuto per l'incidente che ha provocato la morte di due ostaggi, e ha ribadito la pericolosità dell'uso dei droni. Strategia che sarebbe, a suo avviso, anche una violazione della sovranità nazionale.

Forza Italia attacca il ministro degli Esteri

Brunetta: «L'Italia viene trattata come l'ultima ruota del carro»

Il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, commenta l'intervento del ministro degli Esteri in Aula per l'informativa sulla morte di Giovanni Lo Porto, ucciso al confine tra Pakistan e Afghanistan da un drone statunitense durante un'operazione antiterroristica. Per Brunetta, «Gentiloni non ha detto nulla. In Parlamento si viene a dire la verità non a prendere in giro gli italiani».

Un centinaio di persone per ricordare i massacri

Istanbul, manifestanti ricordano il genocidio armeno

Un centinaio di persone si è riunito simbolicamente a Istanbul per commemorare i massacri di armeni avvenuti cent'anni fa ad opera dell'impero ottomano, che la Turchia rifiuta di riconoscere come genocidio. I manifestanti si sono trovati davanti all'ex prigione, oggi Museo della arti islamiche, dove furono detenuti i primi arrestati.

Emergenza sbarchi

M5s: Renzi esulta, ma vertice Ue è stato un fallimento

«Renzi è imbarazzante», perché gioisce dell'incremento economico della missione Triton, che rimane, però, un'«operazione di controllo delle frontiere esterne con un raggio di azione limitato, dunque del tutto incapace a salvare vite in acque internazionali». Così gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle Laura Ferrara e Ignazio Corrao.

Sulla morte di Giovanni Lo Porto

Gentiloni: dagli Usa, massima trasparenza

Il Ministro degli Esteri Gentiloni chiarisce le dinamiche in cui è giunta in Italia la notizia della morte di Giovanni Lo Porto, il cooperante italiano rapito in Pakistan nel 2012 e rimasto ucciso in un raid Usa. E garantisce che le verifiche statunitensi sono durate 3 mesi, e da Obama c'è stata la massima trasparenza.

Sulle decisioni del vertice straordinario sull'immigrazione.

Migrantes (Cei): l'Europa ha fatto passi troppo piccoli

Per il direttore della Fondazione Migrantes della Cei mons. Giancarlo Perego, le decisioni dell'Europa in tema immigrazione sono ancora troppo timide: l'Ue si è dimenticata del soccorso e dell'accoglienza. Ma anche il portavoce del governo francese rimane cauto: saremmo ancora lontani dal traguardo, serve maggiore collaborazione.

Sud Def

Fassino: «Il governo non dimentichi gli enti locali»

"Registriamo con soddisfazione l'accoglimento, da parte del Senato, della risoluzione relativa al documento di Economia e finanza presentata ieri dalla maggioranza nell'auspicio che si trovi, al contempo, il modo per ovviare ad alcune criticita' che ricadono sul sistema degli enti locali e che ancora non hanno trovato adeguata soluzione", ha annunciato il presidente dell'Anci, Piero Fassino.

Forza Italia è in attesa di cambiamenti

Cicchitto: «Berlusconi, basta coi cerchi magici»

"Dopo le elezioni regionali sarà necessario cambiare tutto in Forza Italia e nel campo del centro-destra italiano": lo dichiara in una nota Alessandro Cattaneo, membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia e Responsabile Formazione del partito. E alle sue parole fanno eco quelle del deputato Ap Fabrizio Cicchitto.

Per Yatseniuk, l'Ucraina deve prepararsi a combattere ancora

Ma quale pace: per Kiev, Mosca proprio non la vuole

Il primo ministro ucraino Arseniy Yatseniuk ha accusato la Russia di non volere la pace in Ucraina, affermando che Kiev si deve preparare a lottare ancora, mentre combattimenti sporadici proseguono nell'est del Paese. Per Kiev, Mosca starebbe facendo di tutto per distruggere il Paese.

Le responsabilità e gli interessi sono di Atene

Grecia, la strada dell'accordo è ancora (troppo) lunga

Il commissario europeo agli Affari economici Pierre Moscovici dichiara che, a tre mesi dalle elezioni, «siamo ancora lontano dall'accordo complessivo che è necessario»; gli dà man forte il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, sottolineando che, nonostante alcuni progressi, il tempo della Grecia sta scadendo.

Il ministro in Aula sulla morte del cooperante

Le opposizioni attaccano Gentiloni sul caso Lo Porto

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, svolge l'informativa urgente sull'uccisione, per un «errore» durante un blitz antiterrorismo degli Usa, del cooperante italiano Giovanni Lo Porto. Le opposizioni, da Forza Italia al Movimento Cinque stelle, alla Lega Nord non si fanno persuadere dalle parole del ministro, attaccandolo.

Il capo dell'opposizione attacca il primo ministro su politica estera e crisi libica

Laburisti: Cameron parzialmente colpevole delle stragi di migranti

Il leader dell'opposizione laburista Ed Miliband attacca duramente la politica estera del primo ministro David Cameron, accusandolo di avere parziali responsabilità nella strage di migranti nel Mediterraneo e di aver scelto per Londra una linea di isolazionismo e vedute ristrette, che ha portato a una grave perdita di influenza del Regno Unito.

Forza Italia sul Consiglio Ue

Fitto: Renzi torna dal vertice Ue con scarsi risultati

In una nota Raffaele Fitto, europarlamentare di Forza Italia, dichiara che quella di Renzi al vertice dell'Unione europea è stata una chiara battuta d'arresto. Intanto il forzista afferma che nel breve periodo «resta in campo solo la proposta che noi avanziamo da mesi: quella di missioni navali di respingimento», per il lungo periodo si deve pensare alla stabilizzazione della Libia.

2500 combattenti per la Brigata a Difesa della piana di Ninive

Ecco la prima brigata cristiana anti-Isis

Nasce in Iraq la prima brigata cristiana per la difesa della piana di Ninive nel Nord del Paese attaccata la scorsa estate dalle milizie jihadiste dello Stato Islamico. Avrà il compito controllare le zone liberate dai jihadisti. Sarà composta da 2500 combattenti.

Incidente avvenuto ieri sera a 50 km da Skopje, 14 morti

Nuova tragedia dell'immigrazione: travolti da un treno in Macedonia

Stavolta, via terra. Quattordici migranti provenienti dalla Somalia e dall'Afghanistan sono morti ieri sera investiti da un treno in Macedonia, nei pressi della città di Veles, una cinquantina di chilometri a sud della capitale Skopje. Il macchinista del treno, proveniente dalla Grecia, non ha potuto evitare il gruppo di persone sedute sui binari.

Il presidente della Sicilia su emergenza migranti

Crocetta: su migranti in Europa discussione inaccettabile

Il presidente della Regione Sicilia torna a sollecitare un'Europa sorda di fronte al'emergenza. Sulle spalle dell'Italia e della Sicilia in particolare pesa uno sforzo immane: «La Sicilia è impegnata in uno sforzo di solidarietà incredibile. Abbiamo circa il 25% dell'accoglienza nazionale di fronte alle regioni ricche del nord che hanno un 4-5-6-7%».

Durante le celebrazioni ad Erevan

Per Putin e Hollande, fu genocidio

Si è osservato un minuto di silenzio ad Erevan, durante le celebrazioni del centenario del genocidio armeno. Presenti, Vladimir Putin, che ha ribadito come qualsiasi genocidio di massa sia ingiustificabile, e Francois Hollande, che ha attaccato la Turchia per non aver pronunciato ancora parole importanti sulla questione.

Il ministro degli Esteri sulla morte del cooperante

Gentiloni: Usa non sapevano della presenza degli ostaggi

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, riferisce in Aula nell'informativa alla Camera sulla morte del cooperante Giovanni Lo Porto, rimasto ucciso in un raid Usa in Pakistan nello scorso gennaio e afferma che il governo degli Stati Uniti conferma che «non vi erano informazioni in base alle quali si potesse prevedere che nel compound».

Il pd difende Gentiloni

Quartapelle: «I chiarimenti sono stati tempestivi, basta polemiche»

Lia Quartapelle, deputata del Pd componente della commissione Esteri, durante il dibattito dopo l'informativa del ministro Gentiloni sull'uccisione del cooperante Giovanni Lo Porto, sostiene il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e afferma: «I chiarimenti su questa vicenda sono stati tempestivi e spero aiutino a fermare le polemiche in un giorno di dolore come questo».

L'esercito di Tobruk avanza

Libia, esercito laico alle porte della capitale

In Libia le unità dell'esercito nazionale fedeli al governo di Tobruk, riconosciuto dalla comunità internazionale, sarebbero arrivate a 12 chilometri dalla capitale Tripoli, che da giugno scorso è controllata dalle milizie islamiste fedeli ala governo dei Fratelli Musulmani, rivali di quello di Tobruk.

Colpito il complesso di Ouagadougou, quartier generale jihadisti

Libia, raid milizie islamiche contro Isis a Sirte

La milizia islamiche denominate Fajr Libia, che controllano la capitale libica, hanno lanciato nella notte raid aerei contro postazioni delle milizie jihadiste dello Stato Islamico (Isis) a Sirte, città ad est di Tripoli, come hanno riferito oggi fonti ufficiali e testimoni.

Cei sul Consiglio Ue

Migrantes: vertice Ue debole, dove sono i canali umanitari?

A Radio Vaticana il direttore della Fondazione Migrantes della Cei monsignor Giancarlo Perego punta il dito contro le debolezze del vertice Ue sull'emergenza immigrazione: è ancora l'Europa delle singole nazioni, «Il vertice europeo vede piccoli passi di una Europa che è ancora incerta e paurosa di affrontare un dramma di migliaia di persone che sono sulle coste libiche».

I ministri europei esprimono disagio per il trascinarsi delle trattative

Ue a Grecia: progressi insufficienti, niente fondi

L'Unione Europea ha scartato l'ipotesi di sbloccare subito i fondi necessari per il salvataggio della Grecia (7,2 miliardi relativi all'ultima tranche del programma di aiuti) in quanto Atene non ha fatto "abbastanza progressi". Lo ha fatto sapere oggi il Commissario europeo per l'Euro e il Dialogo Sociale Valdis Dombrovskis.

Il ministro dell'Interno su Consiglio Ue

Alfano: bene vertice Ue, ma occorre un sistema di asilo europeo

Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, ha affermato che con il vertice europeo sul tema dell'immigrazione «si apre un varco all'accoglienza diffusa. Finchè sarò Ministro dell"Interno mi batterò per creare un sistema di asilo europeo». Intanto dall'Europa, l'Italia ha ottenuto il «triplo delle risorse per Triton» per affrontare l'emergenza sbarchi dal Mediterraneo.

M5s contro Paolo Gentiloni

Tofalo: «Giovanni è stato ammazzato due volte»

«Cosa è andato a fare Renzi da Obama? A vendere armi?». Dal Movimento 5 Stelle esplode l'invettiva contro il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, arrivato in Aula per riferire in merito alla tragica morte di Giovanni Lo Porto, cooperante italiano da quattro anni nelle mani dei terroristi e ucciso a gennaio da un drone americano.

Non parla di «genocidio»

Obama non delude Ankara

Ieri, Barack Obama, in occasione della ricorrenza del centenario, si è limitato a ricordare il «terribile massacro» degli armeni durante la Prima guerra mondiale, evitando di ricorrere al termine «genocidio», tanto inviso alla Turchia.

Pubblicato filmato spettacolare dopo la fine dell'offensiva saudita

L'Isis in Yemen promette: «Sgozzeremo sciiti Houthi»

Il primo video dello Stato islamico (Isis) nello Yemen; un filmato spettacolare, in stile hollywoodiano che annuncia "ufficialmente" l'arrivo dei "Soldati del Califfato" nel Paese arabo per "sgozzare" le milizie sciite Houthi. Il video giunge all'indomani della fine dell'offensiva della coalizione guidata dall'Arabia Saudita.

In un mese aprirà una sede per poi finanziare startup tech

Nella Silicon Valley, il Pentagono crea le armi del futuro

Ora anche il Pentagono sta pensando di aprire una sede nella Silicon Valley con l'intento di finanziare progetti tecnologici e così sviluppare le armi del futuro. La decisione nasce dall'esigenza di creare in fretta e in modo meno costoso armamenti avanzati e allo stesso tempo evitare che la Cina possa superare gli Stati Uniti.

Cittadini pakistani e afghani in Italia e nord Europa

Blitz Polizia: sgominata organizzazione attiva nel traffico di immigrati

L'attività investigativa della Polizia, nell'ambito del blitz anti-terrorismo di questa mattina, ha permesso di riscontrare come l'organizzazione avrebbe provveduto «ad alimentare la rete criminale destinando una parte del proprio impegno al fenomeno dell'introduzione illegale sul territorio nazionale di cittadini pakistani o afghani».

Minoranza Pd su legge elettorale

D'Attorre: «L'ipotesi fiducia è aberrante, non voterei»

«E' un fatto senza precedenti. Credo che Renzi stia perdendo la misura». Così il membro della minoranza Pd, Alfredo D'Attorre risponde così all'ipotesi di fiducia sulla legge elettorale. Scegliere la fiducia «incompatibile con il Pd. E sarebbe incompatibile con i nostri valori. Una scelta che lascerebbe una macchia indelebile sulla nostra pelle».

Passò materiale top secret a biografa-amante

Due anni di libertà vigilata all'ex numero uno della Cia

Due anni di libertà vigilata e una multa da 100.000 dollari. Sono queste le punizioni che David Petraeus dovrà scontare per avere passato materiale top secret alla sua biografa ed ex amante Paula Broadwell. La relazione extra-coniugale venne a galla nel novembre 2012 e gli costò la carriera da numero uno della Cia.

Il leader della Lega contro Ue

Salvini: Consiglio Ue? Zero risultati, forse da Europa qualche milione

«Gli altri Stati europei respingono, noi siamo gli unici a non farlo». Il leader della Lega nord, Matteo Salvini, torna ad attaccare il governo italiano e l'Europa per l'incapacità di gestire l'emergenza immigrazione in atto. Dal Consiglio dell'Ue di ieri «Zero. Qualcuno ha detto: sì, vi diamo un po' di soldi», ma l'Italia «contribuisce per 16 miliardi all'anno all'Unione europea».

L'azienda punta sul mercato americano e asiatico

Bianchi e Nardi: Largo ai giovani

Cinque trentenni alla guida della Bianchi e Nardi, storica azienda della pelletteria made in Italy fondata nel 1946 a Firenze da Mario Bianchi e Aldemaro Nardi. La terza generazione della famiglia ha preso il comando dell'azienda.

Dopo il Consiglio europeo straordinario sull'immigrazione

L'Europa combatte i trafficanti, pattuglia il mare, ma non accoglie

Lotta ai trafficanti, anche con chirurgici interventi militari; fondi triplicati a Triton, novella Mare Nostrum europea, il cui compito ufficiale rimane, però, il controllo delle frontiere e non il salvataggio dei migranti; cancellato l'impegno ad accogliere 5000 rifugiati: ecco che cosa ha deciso il Consiglio europeo straordinario in materia immigrazione.