18 settembre 2019
Aggiornato 01:30
Dopo il Consiglio europeo straordinario sull'immigrazione

Hollande: parlerò a Putin del progetto di risoluzione ONU contro i trafficanti

Il presidente francese François Hollande ha annunciato di voler parlare con il capo di stato russo Vladimir Putin del progetto di risoluzione al Consiglio di sicurezza dell'Onu che dovrebbe permettere la distruzione delle imbarcazioni dei trafficanti di uomini nel Mediterraneo.

BRUXELLES (askanews) - Il presidente francese François Hollande ha annunciato di voler parlare con il capo di stato russo Vladimir Putin del progetto di risoluzione al Consiglio di sicurezza dell'Onu che dovrebbe permettere la distruzione delle imbarcazioni dei trafficanti di uomini nel Mediterraneo.

Hollande parlerà a Putin
In occasione delle cerimonie del centenario del genocidio armeno a Erevan - ha detto Hollande - «incontrerò il presidente Putin» e «gli parlerò di ciò che l'Europa intende proporre nel quadro di un'eventuale risoluzione del Consiglio di sicurezza», ha dichiarato Hollande al termine del vertice europeo a Bruxelles sui migranti nel Mediterraneo.

Non è un intervento
«Non si tratta di ripetere un intervento» come quello effettuato nel 2011 in Libia ma «di fare in modo che i trafficanti non possano più portare alla morte la gente», ha spiegato Hollande. L'intervento militare internazionale del 2011, che aveva portato alla caduta del regime di Muammar Gheddafi, aveva adirato Mosca, per la quale l'operazione era andata ben oltre il quadro della risoluzione ONU.