> <
RSS

Delrio: I beni comuni vanno protetti dai «sabotatori»

Le proteste sindacali, se non rispettano le regole esistenti per la loro affermazione, rappresentano un «atto di sabotaggio» verso «il bene pubblico». Lo ha sostenuto il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio in una intervista al Corriere della Sera. Speranza (Pd): «Non dare sempre la colpa ai sindacati». Malan (FI): «Se Renzi è serio pronti a riscrivere regole»

Sacconi: E' necessario consentire l'apprendistato dai 14 anni

«aAlcuni nel Pd vorrebbero alzare l'età minima dell'apprendistato di primo livello », ma bisognerebbe piuttosto «consentire questo percorso educativo già dai 14 anni per coloro che hanno superato il ciclo di scuola media, in modo da contrastare tempestivamente l'abbandono dell'istruzione attraverso l'alternativa educativa di quell'incrocio tra scuola e lavoro consentito proprio dall'apprendistato»

Saltamartini a Sacconi: l'Italicum non è un traguardo per la destra

«Mi dispiace dover contraddire il collega Sacconi, ma sono in totale disaccordo con le sue dichiarazioni lì dove considera l'approvazione di questa legge elettorale una vittoria culturale per la destra». Lo ha dichiarato Barbara Saltamartini, deputata della Lega Nord-Noi con Salvini. Italicum «è solo un compromesso che gli alleati di Renzi al Governo si apprestano a votare per il quieto vivere».

Cisl: «Deve intervenire Confindustria»

La Whirlpool conferma l'investimento di 30 milioni di euro sul sito di Napoli. Un portavoce della multinazionale spiega infatti che la decisione dell'investimento, che non riguarda lo stabilimento Indesit di Caserta, è stata presa prima dell'accordo e del conseguente piano industriale che prevede un investimento di 500 milioni di euro in Italia.

Sacconi: Basta banalizzare divorzio, aborto o adozioni

Il Nuovo Centrodestra si è opposto alla liberalizzazione dell'affido ad un solo genitore perché è necessario che si mantengano vivi i valori del centrodestra. Così Maurizio Sacconi, chiarisce che la ricostituzione politica del centrodestra debba ripartire dal rispetto dei «principi della tradizione nazionale», che pretendono una riflessione seria sui temi di divorzio, aborto e adozioni.

I giorni neri di Alfano: Ncd in crisi

L'elezione di Sergio Mattarella a Presidente della Repubblica porta con sé diversi strascichi politici, tra questi la posizione di Ncd. Angelino Alfano e i suoi hanno, infatti, appoggiato il candidato del premier, ma ora la spaccatura all'interno del partito sembra evidente: «Alleanza con Pd oltre legislatura solo con il progetto chiaro delle riforme», sostiene Gaetano Quagliariello.

«Grazie Renzi, ora licenziamento libero»

Il deputato della minoranza del Partito democratico, Stefano Fassina, attacca il Governo Renzi per l'insoddisfacente soluzione adottata in merito alla questione delicata del Jobs act. Per Fassina la questione dei licenziamenti è stata affrontata nel modo sbagliato, mettendo così il datore di lavoro nella posizione di avere «libertà di licenziare». Presto un coordinamento con le minoranze.

Sacconi: «Abbiamo vinto noi moderati, non Renzi»

"Hanno vinto i riformisti, di destra come di sinistra, che stanno imprimendo un'accelerazione al cambiamento del Paese, reso obbligato dalla forza delle cose. E che ci consente di fare oggi quello che poteva essere difficile fare ieri": afferma Maurizio Sacconi, presidente dei senatori Ncd, in un'intervista alla Stampa, parlando del Jobs act all'esame della Camera.

> <