14 novembre 2019
Aggiornato 14:00
Il capo dello Stato sulla riforma della Giustizia

Napolitano: via il caos dalla Giustizia

Il presidente della Repubblica incontra i nuovi membri del Csm e parla della necessità di riformare la giustizia: la profonda crisi economica che affligge il Paese conferma la non rinviabilità della riforma. Domani, su l'Espresso, Renzi presenta il pool che si occuperà dei lavori della riforma: alla guida il procuratore aggiunto di Reggio Calabria Nicola Gratteri.

Parla il Capo di Stato

Napolitano testimonierà

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, afferma di aver preso atto dell'ordinanza della Corte d'Assise di Palermo e si dice disposto a comparire davanti ai magistrati per essere ascoltato sulla questione D'Ambrosio.

La polemica sui social media

Non sono giornate semplici per Apple

Prima il problema all'iPhone 6 Plus, che si piegherebbe, poi l'aggiornamento del nuovo sistema operativo iOS 8.0.1, subito ritirato perché difettoso.

Salone di Parigi

Ferrari 458 Speciale A

A Parigi la versione estrema della sportiva V8 del Cavallino. È la spider con le prestazioni più alte di sempre nella storia della Casa.

Studio inglese

Il multi-tasking ti restringe il cervello

Fare diverse cose contemporaneamente come guardare la tv, mandare email, ascoltare la radio e rispondere al telefono può aumentare il rischio di scarsa attenzione, perdita di memoria, aumento di ansia e di depressione.

L'ntervista di AsRomaradio

Totti: «Pjanic è il nostro principino»

Il capitano romanista: «Mi è sempre piaciuto, ho un debole per lui per come gioca e per il rapporto che ho con lui. Per i giocatori forti ho un debole». Ljajic: «Facile giocare con Francesco».

Il sindaco alle strette

De Magistris pensi a Napoli

Il giorno dopo la condanna a quindici mesi per abuso d'ufficio, il primo cittadino di Napoli, Luigi de Magistris, si difende: «Si tratta di un errore giudiziario«. Da Forza Italia, Nitto Palma chiede che il sindaco pensi alle sorti della città; Franco Cardiello pretende le dimissioni; dal Pd ci si interroga sul problema più evidente: quali le sorti politiche di Napoli?

Fi incalza il premier

Brunetta: «Caro Renzi, impara dall'America»

Il capogruppo di Fi lancia un appello al presidente del Consiglio. La discussione sulla delega per il lavoro si scontra con una mole infinita di emendamenti, che rischiano di provocare uno stallo parlamentare. Secondo Brunetta, per superarlo il premier dovrebbe avere il coraggio di guardare al modello americano, e rifarsi al congresso d'oltreoceano.

Lega nord e Lega del Sud

Salvini chiede l'esercito contro il degrado

La situazione è ormai invivibile per gli italiani: la Lega Nord chiede che il governo prenda coscienza della situazione di degrado che segna l'Italia da nord a sud. Matteo Salvini, a Corvetto - periferia di Milano -, attacca l'abusivismo e chiede l'intervento dell'esercito per fermare l'imbarbarimento del quartiere. Il leader della Lega parla, inoltre, della possibile nascita della Lega del Sud.

La Procura di Palermo vuole il capo di Stato

Napolitano e quella lettera firmata D'Ambrosio

Il capo di Stato a ottobre scorso scriveva alla Corte d'Assise di Palermo che non avrebbe nulla da riferire sulla questione stato-mafia. Da Palermo, però, i magistrati chiedono di ascoltare Giorgio Napolitano sulla lettera che ricevette da D'Ambrosio.

Moda

Pharrell Williams designer per Moynat

Per il marchio di pelletteria francese, investimento privato di Bernard Arnault numero uno del gruppo Lvmh, Pharrell ha realizzato una capsule di borse decorate da una locomotiva vintage.

Ddl missioni

M5s: Via i nostri dall'Afghanistan

Il senatore Pd Carlo Pegorer, membro della commissione Difesa, auspica una ristrutturazione della spesa militare in considerazione del ruolo svolto dall'Italia nelle missioni all'estero. Ma M5s e Ilic ritengono che il governo dichiari il falso a proposito del ritiro delle truppe dall'Afghanistan: che probabilmente sarà molto più lontano di quanto annunciato.

Putin contro Obama

Mosca: l'UE si stacchi dagli USA

Secondo la Russia, la normalizzazione dei rapporti con Unione europea è possibile, a patto, però, che la linea politica sia indipendente da quella degli Stati Uniti di Obama. Le sanzioni hanno incrinato i rapporti, ma ancora non si è giunti ad un punto di non ritorno: miglioramenti in vista dell'arrivo di Putin a Roma.

Parla il Presidente della Fed

Fisher: Sto dalla parte di Draghi

Il presidente della Fed di Dallas è intervenuto a proposito della politica monetaria della BCE: «Draghi sta agendo in modo corretto. Deve trovare un percorso che necessariamente sarà diverso dal nostro. La differenza tra gli Usa e l'Eurozona è semplice: noi abbiamo un solo garante, molto piu' difficile avere a che fare con 18 paesi, e 18 visioni diverse.«

Sport invernali

Nasce il bob a quattro misto

La decisione della federazione internazionale: «Un passo importante che segue lo spirito dei tempi e la parità di opportunità»

Mondiali di pallavolo femminile

Italvolley fa il bis: 3-0 alla Croazia

Le azzurre capitanate da Francesca Piccinini superano la Croazia 3-0, centrando la seconda vittoria del loro Mondiale. Vittoria netta, con qualche brivido e sofferenza nella parte centrale del primo set. Ma poi, dopo aver incassato 26-24 il primo set, tutto è filato liscio.

Formula 1 | Mercato piloti

Vettel: «Resto in Red Bull, per ora...»

Il quattro volte campione del mondo: «Ho detto più volte che ho un contratto con Red Bull per il prossimo anno, quindi ritengo che ci sarò ancora io in questa squadra». Marchionne: «Cerchiamo di vincere e cerchiamo di portare risultati a casa».

Continuano le iniziative estere organizzate da ICE e AEFI

«Road to Expo 2015»

Il progetto promosso dal ministero dello Sviluppo Economico per la valorizzazione del sistema industriale agroalimentare italiano, in vista del prossimo appuntamento con l'Esposizione Universale. Ettore Riello: «Concretizzate importanti occasioni per ampliare il proprio network di contatti e sviluppare nuove opportunità di business».

Il PSG perde pezzi

Dopo Ibra va ko anche Lavezzi

L'attaccante argentino ha riportato un infortunio muscolare a una coscia che lo ha costretto a lasciare il campo al 13' del primo tempo.

Delega sul lavoro

Poletti: «Basta con l'articolo 18. E non voglio pasticci all'italiana»

E' cominciata al Senato la discussione generale per la delega sul lavoro. Gli emendamenti presentati sono 689. Il premier fa sentire la sua voce dagli Stati Uniti, chiarendo che andrà avanti senza timori. Intanto, in Italia, il dibattito parlamentare prosegue e Giuliano Peletti, ministro del Lavoro, lancia un messaggio chiaro: «Basta col tabù dell'articolo 18. E basta coi pasticci all'italiana»

Parla l'ambasciatore di Mosca

«La Russia non vi lascerà al freddo»

La Russia concede sostegni extra per le compagnie energetiche russe, fiaccate dalle restrizioni occidentali. L'ambasciatore russo avverte: le sanzioni saranno un boomerang per l'economia. Intanto Poroshenko è pronto a chiudere le frontiere e il primo ministro ucraino, da New York, tuona contro Stati Uniti e UE: «L'Occidente chiuda alla Russia».

Riforma del lavoro

Renzi: «I sindacati sono contrari? No problem: io vado avanti»

Il premier non si ferma. Anche contro l'ostilità dei sindacati non ha intenzione di mollare la presa sulla Riforma del lavoro. Susanna Camusso lo paragona a Belusconi e lui ribatte: «Non è un problema per me, questo è il tempo del coraggio».