17 agosto 2019
Aggiornato 22:30
Cambio di gerarchie

In Ducati ormai il leader si chiama Iannone

Anche il venerdì di prove libere del Gran Premio di Germania conferma il più giovane dei due ducatisti come il punto di riferimento della rossa di Borgo Panigale: terzo, mentre il suo compagno di squadra Dovizioso arranca al 10° posto

Il venerdì della MotoGP al Sachsenring

Marquez torna tra i big: con Vale e Lorenzo ora è lotta a tre

Rossi continua a insistere: «Marquez non è fuori dalla lotta per il titolo». E lo spagnolo gli dà ragione, dominando le prove libere del Gran Premio di Germania sia sul giro secco che sul passo gara. È l'inizio di una rimonta?

La provocazione, per nulla ironica, del Telegraph

Colpo di scena, fermi tutti: Tsipras sperava segretamente nel «sì»

Il «no» al referendum greco è stato visto come una grande vittoria di Tsipras. Ma c'è chi crede, come la storica firma del Telegraph Evans-Pritchard, che in realtà il primo ministro ellenico si aspettasse e si augurasse segretamente un «sì». Perché sapeva che accettare le proposte dei creditori sarebbe stata l'unica strada per evitare il disastro

Calcio - Serie A

Milan, lo strano caso del giovane Mastour

I tifosi lo adorano, eppure il Milan l’ha praticamente messo sul mercato. Il gioiellino classe ’98, etichettato come un fenomeno già in tenera età, non sembra più godere della fiducia della dirigenza rossonera. E intanto, nella prima amichevole della stagione vinta dal Milan 5-1, Mihajlovic lo schiera titolare.

Il caso

Hacking Team, dati sensibili al sicuro

E quanto spiegano fonti qualificate al nostro sistema di Intelligence che specificano poi che l'Aise, il nostro sistema di sicurezza estero, aveva acquistato il software hackerato «nel perimetro della legge e senza violare alcuna regola». Intanto il Direttore dell'Aise precisa di non aver mai inaugurato lo stand alla mostra di Abu Dhabi.

Solo Orsi escluso, dopo la richiesta di patteggiamento

Processo Saipem: non si salva nessuno

Chiesto il rinvio a giudizio per tutti gli indagati nel procedimento sulla presunta corruzione internazionale della controllata Eni in Algeria. Sul banco degli imputati ci sono diversi top manager di Saipem: l'ex ad, Pietro Franco Tali, l'ex direttore finanziario, Alessandro Bernini, l'ex direttore operativo, Pietro Varone, oltre all'ex responsabile di Eni per il Nord Africa, Antonio Vella.

Exxon sapeva dal 1981

I petrolieri parlano di cambiamento climatico dal 1977

L'impatto delle attività umane sui cambiamenti climatici era noto alle grandi compagnie petrolifere mondiali già da 38 anni, una decina di anni prima che della questione si cominciasse a parlare pubblicamente. Le prove sono state raccolte dall'Ong statunitense Union of Concerned Scientists (Ucs), che le ha pubblicate nel dossier «The Climate deception»

Calciomercato - Serie A

Milan attento, su Ibrahimovic c’è anche l’Inter

Il mercato rossonero entra nel vivo con le trattative per Romagnoli e Witsel, ma soprattutto con l’operazione Ibrahimovic, alla quale Galliani e Raiola stanno lavorando ormai da settimane. Ora però c’è un pericolo in più: l’inserimento dell’Inter che risponde ad una precisa richiesta di Mancini. Impensabile per il Milan vivere un nuovo caso Kondogbia.

Meno rischio di malattie cardiovascolari e morte prematura

La vitamina C ci salva dall’infarto

Adeguati livelli di vitamina C nell’organismo riducono il rischio di malattie cardiache e morte precoce. Lo studio

Premier a confronto

Meglio Silvio, che comprava i senatori, di Renzi che li umilia

La condanna per la compravendita dei senatori mette in luce il tratto distintivo della politica dell'ex Cav: l'inclusione. Il suo figlioccio Matteo, al contrario, cerca lo scontro muscolare. Ecco perché è molto più pericoloso

L'ex premier commenta il referendum greco

Il ritorno del tecnico

Mancava solo lui: Mario Monti. L'ex premier torna alla ribalta e lo fa dicendo la sua sulla Grecia. Il referendum? Un precedente che «potrà essere cavalcato dalle forze populiste emergenti in Europa»

I dati del Ministero del Lavoro

Lavoro, a maggio solo 271 nuovi contratti a tempo indeterminato

Il Ministero del Lavoro ha censito 934mila attivazioni e 749mila cessazioni di rapporti di lavoro. Invariato il saldo tra i tempi indeterminati avviati e quelli cessati, intorno a 179mila unità. Ad aprile il saldo degli indeterminati era positivo di 50mila. Inps: tra gennaio e maggio 516mila rapporti di lavoro in più

Il punto sulla rossa

Ferrari, Vettel e Kimi suonano la sveglia

Entrambi i piloti sono concordi: bisogna migliorare subito la monoposto per renderla competitiva su tutti i circuiti e in tutte le condizioni. Ma tra gli osservatori c'è anche chi non crede alla rimonta di Maranello

Nucleare & Ambiente

Deposito nazionale delle scorie radioattive: tutto ancora segreto per colpa degli alieni

Terzo rinvio per la pubblicazione della Carta nazionale dei siti potenzialmente idonei ad ospitare i rifiuti atomici italiani. Sembrerebbe che dietro tanto riserbo ci sia la totale assenza di un reale parere sismologico dietro la mappa. Solo uno scienziato sarebbe stato interpellato, uno che si disse convinto che i fuochi di Caronia fossero di origine extraterrestre, non dolosa

Maltempo in Veneto

«Renzi aiuti i veneti, non i clandestini!»

Dopo l'ondata di maltempo che ieri ha investito il Veneto, la Lega Nord chiede l'intervento del governo. Calderoli chiede ad Alfano di sospendere la ricerca per gli alloggi degli immigrati

Mercato del lavoro

Brunetta: «Jobs act? Dati disoccupazione gelano entusiasmi»

Il capogruppo di Forza Italia alla Camera: «Ancora una volta governo dà fiato alle trombe a vuoto». Carfagna: «Renzi cambi verso a riforme». Polverini: «Nessun motivo d'entusiasmo per pochi contratti in più». Sacconi: «Crescita apprendistato miglior segnale»

Il caso

Hacking team, «Minniti deve andare a casa»

E' quanto sostengono l'Europarlamentare della Lega Nord, Gianluca Bonanno, e il Deputato di Forza Italia, Daniela Santanchè: «La ministra Pinotti non dovrebbe tirare le orecchie alla società?»

Gas

Tanap: prima commessa per «un'italiana»

Contratto da 70 milioni di euro per la fiorentina Nuovo Pignone, ex controllata Eni oggi capofila della divisione Oil and Gas della multinazionale americana General Electric. L'azienda fornirà le prime due stazioni di compressione del Trans anatolyan natural gas pipeline

Continua il duello in MotoGP

«Lorenzo si riscatterà al Sachsenring». «No, andrò peggio»

Valentino Rossi si prepara al Gran Premio di Germania guardando tutti dall'alto in basso, ma consapevole della forza dei suoi avversari, da Marquez al suo compagno di squadra. Che però frena: «Quella tedesca è una pista sfavorevole»

Sociale

Santhià propone modifiche all'uso dei voucher Inps

Il sindaco santhiatese ha proposto al ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali una modifica alla gestione dei voucher Inps per sostenere le famiglie in difficoltà economica

La pelle invecchia ai raggi solari

Abbronzati e invecchiati: il 70% delle rughe dal Sole

L’esperta mette in guardia dall’esposizione scorretta ai raggi solari. Questa può far invecchiare visibilmente prima del tempo. Ma rimediare si può

FdI punta il dito contro il Partito democratico

«Il Pd nella vicenda del Forteto c'è dentro fino al collo»

Il Partito democratico vota contro la mozione presentata da Fratelli d'Italia per procedere al commissariamento del Forteto. Per Giorgia Meloni il Pd teme che vengano fuori scomode verità che getterebbero fango sul partito

Fiducia striminzita per il Ddl-scuola

Questa riforma deve andare a scuola

Fedriga (Lega). «Il provvedimento approvato è uno scenario da film dell'orrore: contro questa mostruosità è iniziata la nostra trincea». Brunetta (Forza Italia): «E’una mescolanza di clientelismo di sinistra, Cgil, e di velleitarismo liberal, il tutto male assortito». Vendola (SEL): «Cancelleremo questa vergogna». M5S: «Renzi vuole smantellare lo stato sociale e puntare su una scuola per ric

La sospensione dei trattati militari parla di una situazione ad alto rischio

Washington vs. Mosca: un’escalation che comincia a fare paura

Mai come oggi, dalla Guerra Fredda, le relazioni tra Washington e Mosca furono più deteriorate. La tensione è tangibile, e si manifesta in primis con la rispettiva sospensione di trattati militari, faticosamente siglati negli anni per mettere al riparo il mondo dal rischio della guerra. Dobbiamo preoccuparci?

Crollo verticale delle borse cinesi

Cosa sta succedendo in Cina?

Una perdita enorme, improvvisa e repentina. Circa 3.000 miliardi di dollari persi in 3 settimane. Il doppio del PIL italiano. Dopo i numeri da capogiro, ora Pechino trema.