1 giugno 2023
Aggiornato 14:00
"Una Capitale non può rinunciare anche alle olimpiadi della pulizia"

Lorenzin contro Raggi: Roma sommersa dalla «monnezza»

Il ministro della Sanità: «Dopo un anno di governo non ci aspettiamo che il sindaco abbia già risolto i problemi cronici di bilancio o del traffico, ma che la città almeno sia pulita e il decoro urbano garantito. Affrontare il tema della raccolta dei rifiuti e della pulizia della città è una questione di capacità amministrativa e di visione»

Il sindaco fa un passo indietro?

Marino ci ripensa: Pd in frantumi chiederà la sfiducia

Indiscrezioni stampa danno per certo il ritiro delle dimissioni. Sul Messaggero si legge che oggi Ignazio Marino annuncerà di voler fare un passo indietro. A confermare la notizia ci sarebbe anche il fatto che alla Segreteria generale del Comune sarebbe stato chiesto di restare al lavoro anche nel fine settimana

«Con Gabrielli per un Giubileo che rende orgogliosi»

Il sindaco torna in scena, o quasi

Il primo cittadino di Roma, Ignazio Marino, dai Caraibi, risponde sulle colonne de Il Messaggero all'attore romano Gigi Proietti: il Campidoglio lavorerà con il prefetto Gabrielli per la buona riuscita del Giubileo. Il Comune di Roma si impegna per trasparenza e legalità

Sta per scadere l'ultimatum di Renzi a Berlusconi

Sulla legge elettorale è l'ora della verità

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, arriverà a Roma solo domani, ma il premier, Matteo Renzi, freme e vuole una risposta all'aut aut sulla legge elettorale. Previsto per stasera, dopo il consiglio dei ministri, il vertice maggioranza per discutere delle riforme. Per farle il governo è pronto ad aprire a chi ci sta, compreso il Movimento 5 Stelle di Grillo.

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio annuncia novità

Ddl anticorruzione: Catricalà, avremo un commissario con poteri ispettivi effettivi

Il sottosegretario al Messaggero: «Il nuovo plenipotenziario sarà scelto dal Governo ed eletto dal Parlamento con la maggioranza qualificata e dovrà denunciare i casi di malaffare nell'amministrazione pubblica. Questo per non far gravare tutto sull'autorità giudiziaria». Durissimo Di Pietro: «La legge peggiora di ora in ora»

Il caso Lazio

Polverini: Il Lazio non sarà «in grado di votare in dicembre»

A sostenerlo, in una intervista a Il Messaggero, è il presidente della Regione, Renata Polverini. Il presidente dimissionario boccia l'idea di Alemanno di cancellare il simbolo del Pdl alle prossime elezioni e ritiene che i tagli agli sprechi delle regioni decise dal governo «vanno nella direzione che per primi abbiamo indicato». Duro Montino: «La Giunta Polverini deve fare i bagagli»

Laziogate | Il caso Fiorito

Casini: Fiorito si ricandida? Trovi chi lo riprende...

Renata Polverini «è uno dei pochi presidenti che non ha un avviso di garanzia e come tale non aveva nessun obbligo di dimettersi, ma ne ha fatto un obbligo di dignità e di responsabilità». Il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini, intervistato dal Messaggero, ammette che la Polverini poteva dimettersi «uno o due giorni prima» ma questo non fa la differenza

MoVimento 5 Stelle | Caso Favia

Pizzarotti auspica un congresso per l'M5S

Se ne è detto convinto il sindaco grillino di Parma Federico Pizzarotti, all'indomani della bufera nel Movimento 5 Stelle innescato dal fuori onda in cui Giovanni Favia ha denunciato il ruolo di vertice occulto di Gianroberto Casaleggio

Intervista al quotidiano «Il Messaggero»

Alfano: Niente grande coalizione nel 2013

Il Segretario del PDL: «Noi pensiamo che il governo possa assumere impegni anche per chi verrà dopo Monti». E alle prossime elezioni «non contempliamo l'ipotesi di pareggio e io sono convinto e auspico che alla fine vinceremo noi con Silvio Berlusconi». Insomma, niente Grande Coalizione nel 2013 e mai «in maggioranza con chi va dietro alla Cgil»

I più visti

  1. 1.