3 febbraio 2023
Aggiornato 02:00
Informatica

Perché utilizzare un data center

Il data center è fondamentale per il business di ogni azienda, ospita le principali apparecchiature che permettono di gestire le comunicazioni, i processi di lavoro e i servizi per qualsiasi attività

Data center
Data center Foto: Ufficio Stampa

Sebbene spesso non venga considerato importante, il data center è in realtà fondamentale per il business di ogni azienda, ospita le principali apparecchiature che permettono di gestire le comunicazioni, i processi di lavoro e i servizi per qualsiasi attività. Può essere inserito direttamente in azienda o in outsourcing, in ogni caso il data center garantisce una continuità operativa eccellente. In base alla grandezza dell’azienda e a specifiche caratteristiche viene individuato il livello del Tier (I, II, III e IV). Detto in parole semplici, il data center è una «sala macchine» chiamata anche CED (centro elaborazione dati) che ospita storage, server e apparecchiature di diverso tipo, che rimangono funzionanti 24 ore al giorno per tutti i giorni dell’anno senza mai fermarsi. Sono gli ingegneri IT che gestiscono e monitorano l’hardware di queste apparecchiature, ma non bisogna pensarle come dei supporti fisici perché al giorno d'oggi sono più che altro soluzioni ibride. Il data center è composto da cloud pubblici e privati forniti da differenti provider e ambienti in house, a seconda delle esigenze dell’azienda.

Come funziona un data center

I data center sono strutture specializzate che servono a massimizzare l’efficienza funzionale dei dispositivi, di sistemi e servizi, garantendo una continuità nel tempo senza interruzioni. Lo possono fare grazie ai sistemi di connettività stabili e ridondanti, vengono creati dei duplicati che funzionano come backup nel caso di problemi o guasti a uno o più sistemi. In questo modo i processi non vengono mai bloccati e permettono di avere l’accessibilità dei dati elaborati dalle unità computazionali e delle informazioni conservate presso i sistemi di storage. Può sembrare un concetto difficile da comprendere ma in realtà si basa tutto sul fatto che l’infrastruttura di un data center si focalizza su diverse reti che implementano il protocollo IP e creano una condivisione tra le loro macchine e le applicazioni. In ogni server si possono trovare più server di router, utili per instradare i dati, divisi in pacchetti in sottoreti.

Dentro ad un data center non si trovano solo i server ma anche:

  • sistemi di archiviazione dei dati (chiamati storage);
  • sistemi informatici per il monitoraggio e la gestione di macchine e applicazioni;
  • infrastrutture di telecomunicazione.

L’obiettivo principale di un data center è garantire sempre la continua operatività e l’efficienza delle macchine, in qualsiasi occasione. Lo fanno tramite i gruppi di continuità (UPS centers) e impianti di climatizzazione, impianti antincendio e sistemi di sicurezza di alto livello. L’ambiente in cui vengono inseriti questi apparecchi deve avere sempre la giusta temperatura impostata, non deve essere presente umidità ma si deve trattare di uno spazio asciutto e sicuro.

Data center e l’importanza della privacy dei dati

Oltre ad offrire un servizio efficiente e continuativo, un data center deve occuparsi anche della privacy dei dati. Sono sempre più noti gli attacchi della cybercriminalità nell’industria informatica e bisogna fare il possibile per contrastarli. Oggi si fa sempre più attenzione alla sicurezza dei dati, le problematiche possono nascere anche dalle distrazioni dei dipendenti, che in alcune aziende non sono abbastanza formati nel tema della sicurezza informatica. Vengono promossi sempre più corsi in merito ma bisogna fare attenzione anche a tutti i sistemi di comunicazione che vengono utilizzati in ambito lavorativo:

  • apparati e reti di comunicazione elettronica, non sono quelli tradizionali ma anche sistemi di trasmissione, apparecchiature di commutazione o di instradamento;
  • elementi di rete non attivi che permettono di eseguire una trasmissione di segnali via cavo, via radio, a mezzo di fibre ottiche o con altri mezzi elettromagnetici;
  • sistemi per il trasporto della corrente elettrica, quando vengono utilizzati per trasmettere i segnali.

Grazie all’utilizzo di un data center si possono evitare molte problematiche, per questo le aziende che non possono permettersi di installare un’apparecchiatura di questo tipo in sede decidono di affidarsi ad un ente esterno, in modo da non rinunciare alla sicurezza e avere sempre tutto sotto controllo.