3 febbraio 2023
Aggiornato 02:00
amore

La crisi economica colpisce anche l'amore

I sigle italiani spendono meno per gli appuntamenti. Addio a ristoranti lussuosi e location scenografiche, gli appuntamenti del 2022 si fanno con una passeggiata nel parco o un picnic romantico

Meetic
Meetic Foto: Ufficio Stampa

Essere single in Italia non è più conveniente: la crisi economica ha avuto effetti importanti sul portafoglio e soprattutto sulla capacità di acquisto delle persone, in particolare per chi vive da solo e può contare solo sul proprio stipendio. E così, anche lo stile di vita dei single sta cambiando: addio a nottate in discoteca, benvenute passeggiate nel parco e picnic. È quello che emerge da un’indagine svolta da Meetic, uno dei più utilizzati servizi di dating, tanto che un italiano su quattro conosce una coppia nata sull’app, che ha chiesto a single in tutta Europa che effetto ha avuto l’inflazione sulle proprie capacità di acquisto e sugli appuntamenti romantici dal vivo. 

Cambiano le abitudini dei single

La metà dei single intervistati ha dichiarato di aver assistito a una diminuzione delle proprie spese per le uscite (53%), per cenare al ristorante (55%) e per l’abbigliamento (48%). Un cambiamento che ha avuto effetto anche sugli incontri galanti: per un italiano su tre è diminuito il budget dedicato agli appuntamenti e di conseguenza sono cambiate anche le abitudini per quanto riguarda gli incontri. Il 32% intende organizzare appuntamenti meno costosi, mentre il 13% addirittura preferirebbe conoscersi bene online, prima di organizzare un incontro di persona, al solo scopo di risparmiare. 

Le location preferite per gli appuntamenti, ora, non sono più le cene in ristoranti eleganti o serate in luoghi costosi – che rischiano di mettere in imbarazzo il 19% dei single – ma occasioni molto più informali. Il 58% predilige una semplice passeggiata in centro, mentre il 48% sceglie un aperitivo al posto della tradizionale cena. Cenare insieme a casa di uno dei due è un’opzione apprezzata da un single su tre – e forse anche la più romantica! Anche la serata al cinema (28%) o un picnic nel parco (24%) sembrano alternative preferite dai single alle prese con la crisi economica, rispetto al classico ristorante. Insomma, sembra che i cuori solitari debbano usare un po’ più la fantasia rispetto al passato, per indovinare il giusto compromesso tra economia e romanticismo! 

Con queste novità da tenere in considerazione, tra i single italiani è emerso anche un nuovo desiderio nell’elenco di caratteristiche del principe azzurro: per il 34%, infatti, è ora fondamentale che l’altra persona possa permettersi uno stile di vita simile al proprio, per evitare imbarazzi e squilibri nel rapporto. 

Il buonsenso sta forse vincendo sulla forza dell’amore? Almeno per il primo appuntamento, secondo Meetic deve averla vinta il romanticismo: possiamo vivere senza molte cose, ma non senza provare amore. E così, per supportare i single nella loro ricerca senza preoccuparsi del portafoglio, fino al 28 febbraio 2023 Meetic rimborserà il primo appuntamento di 300 utenti dell’app: basterà inserire i propri dati e quelli dell’altra persona e inviare la foto dello scontrino. Ci sono già moltissime cose a rendere difficile un appuntamento: nervosismo, timidezza, paura di non piacere all’altro… Almeno al conto, per questa volta ci pensa Meetic!

Non è tutto! Durante tutto l'anno Meetic permette ai single di incontrarsi spendendo meno negli eventi gratuiti organizzati in tutta Italia, oppure attraverso le live room di Meetic - uno spazio online dedicato per fare videochiamate e chiacchierare insieme a un gruppo di persone, direttamente sull’app.