20 novembre 2019
Aggiornato 14:30
Movimento 5 Stelle

Di Maio: la sfida della Sicilia è la sfida del M5s per il governo del Paese

Di Maio lancia la sua lunga campagna elettorale isolana che si aprirà oggi con l'annuncio del candidato governatore e si chiuderà a novembre con il voto. Lui, considerato il politico più apprezzato, si dice disponibile a fare il premier ma, dice, la priorità sono i vitalizi

Moto3 Junior | Valencia

Foggia vince la sua prima gara nel Mondialino... e anche la seconda

Doppia vittoria per il pilota del team Sky Vr46 e primo posto in classifica con 25 punti di vantaggio nel campionato riservato agli under 23 e alla classe inferiore. In continua crescita Celestino Vietti Ramus, sempre più concreto e vicino al gruppo dei primi

Relazioni Usa-Russia

G20, Trump a Putin: è ora di lavorare costruttivamente con la Russia

E' arrivato il momento di lavorare 'costruttivamente' con la Russia. Lo ha affermato il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che ha sottolineato che Putin ha 'negato con veemenza' ogni ingerenza nelle elezioni del 2016

Il soccorso

Terranova salva due bagnanti nel mare di Caorle

L'intervento è stato deciso quando un turista e un suo amico mentre rientravano dalle boe dei 500 metri sono andati in panico e non riuscivano più a rientrare

Formula 1 | Gran Premio d'Austria

Per Hamilton il Mondiale si allontana, per Bottas si avvicina

Valtteri porta a casa il suo secondo successo stagionale e ora è a soli quindici punti dal suo compagno di squadra: «Nella corsa al titolo ci sono anch'io». Lewis, invece, perde altro terreno da Sebastian Vettel al termine di un weekend deprimente, che ha tanta voglia di dimenticarsi in fretta

Formula 1 | Gran Premio d'Austria

Raikkonen, che delusione. Pure Marchionne lo sgrida: «Indolente»

Kimi inizia bene, tenendosi dietro Hamilton, e finisce male, chiudendo dietro a lui e a Ricciardo. Un'altra prestazione inferiore alle aspettative: ora la pazienza della Ferrari nei suoi confronti sta finendo. «Deve dimostrare più impegno», lo avvisa il presidente in piena trattativa per il rinnovo

Formula 1 | Gran Premio d'Austria

Vettel «a un giro» dalla vittoria: tra rammarico e polemica con i giudici

La rimonta finale a perdifiato del ferrarista tedesco non basta: Valtteri Bottas lo batte per appena sei decimi sotto la bandiera a scacchi. Nelle sue parole c'è delusione per il successo sfuggito in extremis, ma anche critica per la direzione gara che non avrebbe sanzionato la falsa partenza del rivale

Formula 1 | Video-editoriale per il Diario Motori

Minardi: Vettel in fuga, ma ora deve affrontare un nuovo ostacolo

Il campione tedesco ha un buon bottino di punti di vantaggio, ben venti, però la prossima gara è in programma tra una sola settimana a Silverstone, un circuito solitamente non favorevole alla Ferrari. Dall'altra parte la Mercedes sembra più veloce, ma la lotta resta ad armi pari

Formula 1 | Gran Premio d'Austria

Non basta un super Vettel: al Red Bull Ring vince Bottas

Il ferrarista è andato all'attacco negli ultimi giri ma il finlandese della Mercedes è riuscito a difendere il successo nonostante la crisi delle sue gomme posteriori. Allo stesso modo Daniel Ricciardo difende il suo podio da Lewis Hamilton, che chiude quarto e scivola a venti punti da Seb

Formula 2 | Red Bull Ring

Contatto fratricida tra ferraristi: Leclerc buttato fuori

Il monegasco della Ferrari Driver Academy è vittima incolpevole di un incidente e resta a bocca asciutta in gara-2, ma è comunque sempre in testa alla classifica generale. Il suo compagno di squadra Antonio Fuoco, invece, si salva e riesce a riprendersi la zona punti

Superbike | Laguna Seca

Torna dall'infortunio e vince: Chaz Davies si prende anche l'America

Era stato costretto a saltare gara-2 a Misano e a passare due settimane sul lettino del fisioterapista. Ma al suo ritorno in pista, il ducatista gallese ha subito conquistato il suo quarto successo stagionale, sul tecnico tracciato californiano. Il suo compagno Marco Melandri sfiora il podio

Formula 1 | Mercato piloti

Max Verstappen alla Ferrari? Lo spinge Carlos Sainz...

Nelle ultime settimane hanno ripreso vigore le voci secondo cui il baby fenomeno olandese sarebbe nel mirino di Maranello per la prossima stagione. «Tutto falso», smentiscono dalla Red Bull: e l'impressione è che dietro alle indiscrezioni ci sia il collega spagnolo che vuole fregargli il posto