12 aprile 2024
Aggiornato 20:00
Bisogna «procedere per gradi» per non «favorire processi affrettati»

L'Autorità per l'energia contro la «rottamazione» del mercato tutelato

Dal 1 gennaio 2018 la data che il governo ha scelto per la liberalizzazione del settore scatterà una «tagliola» per i consumatori che saranno obbligati da un giorno all'altro a passare al più caro mercato libero, dove le famiglie spendono in media il 19 per cento in più che in quello tutelato. L'allarme è stato lanciato dal presidente dell'Aeegsi Guido Bortoni

Le liberalizzazioni hanno avvantaggiato solo le aziende grandi consumatrici

Energia: la maggior tutela scompare, ma dal 2018

Il governo non intende fare marcia indietro sull'eliminazione dei contratti di luce e gas «protetti», ma questo regime tariffario verrà meno solo fra tre anni. E' quanto ha riportato l'agenzia askanews, che ha raccolto le ultime indiscrezioni parlamentari sul disegno di legge «concorrenza»

E' guerra fra farmacie e parafarmacie. Parla Pietro Marino

«Farmaci troppo cari e la gente non si cura»

La guerra tra farmacisti e parafarmacisti, dunque, non sembra placarsi. La questione è sempre la stessa: la liberalizzazione dei farmaci di fascia C. Misura, questa, prevista nel Ddl concorrenza del ministro dello Sviluppo Federica Guidi. L'Associazione Nazionale Parafarmacie Italiane avverte: «Analisi di Aifa errata».

La PGEU, presente in 34 paesi, protesta con la Lorenzin

«Medicine con ricetta fuori dalle farmacie? Non esiste in Europa»

Il presidente dell'Associazione Nazionale Parafarmacisti italiani, Pietro Marino, commenta smentisce le affermazioni del Pgeu, secondo cui in nessun Paese d'Europa i farmaci di fascia C vengono venduti fuori dalle farmacie. C'è un equivoco di base per Marino: «Le parafarmacie vanno risconosciute per ciò che sono: farmacie non convenzionate dallo Stato», perciò possono distribuire farmaci.

Le famiglie che hanno aderito alla liberalizzazione ci hanno solo rimesso

Energia: finisce la tutela, cominciano i rincari

Secondo l'ultimo monitoraggio dei mercati retail dell'Aeegsi, basato sui dati relativi al 2012-13, i consumatori che non hanno i contratti a «maggior tutela» spendono il 15-20% in più, rispetto agli altri (ad eccezzione delle grandi imprese 'energivore'). Il governo vuole liberalizzare totalmente gas e luce entro il prossimo anno, come previsto nel disegno di legge «concorrenza»

È scontro. I farmacisti denunciano un compolotto delle multinazionali

Gullotta: Federfarma pretestuosa, la liberalizzazione è minima

Continua la guerra tra farmacie e parafarmacie. Stavolta è Federfarma ad attaccare e lo fa rivolgendosi direttamente al presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Il problema è ancora il ddl Concorrenza del ministro Guidi, in cui si prevedono diverse modifiche allo status quo, ma i parafarmacisti non ci stanno e si fanno sentire.

La guerra dei parafarmacisti

Renzi, ora smantella il monopolio delle farmacie

E' guerra tra il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e il ministro dello Sviluppo, Federica Guidi. La guidi, infatti, ha avanzato la possibilità che nel Ddl pro concorrenza e pro liberalizzazioni venga inserita anche la questione dei farmaci di fascia C vendibili in parafarmacie e supermercati. La posizione della Lorezin è, però, inamovibile: i farmaci restano nelle farmacie.

Le associazioni contro la fine del «regime di tutela»

Il mercato libero dell'energia spaventa i consumatori

Federconsumatori e Unione nazionale consumatori hanno denunciato il fatto che con le cosiddette «liberalizzazioni» in campo energetico previste nel disegno di legge «concorrenza» le famiglie e le Piccole medie imprese italiane pagheranno bollette più salate. Di parere opposto l'Istituto Bruno Leoni

L'utilizzo a scopo terapeutico possibile, ma proibitivo

Lo Giudice: «La cannabis è anche un medicinale, utilizziamolo»

Al centro dell'interrogazione presentata dal senatore PD Sergio Lo Giudice, un farmaco contro l'epilessia, di cui sono state improvvisamente bloccate le importazioni dall'Olanda. Circostanza che testimonia quanto sia ancora difficile trovare prodotti derivati dalla cannabis, anche se legali, sul mercato, e quanta chiarezza normativa si debba fare in materia

Marijuana

Liberalizzazione della cannabis: Giovanardi (Ncd): «Contrari a uso ricreativo»

RP | RP | RP | RP | Il senatore padre dell'attuale norma sulle droghe spiega: «La mia legge ha completamente depenalizzato il consumo di ogni tipo di sostanza stupefacente, l'uso terapeutico della canapa in Italia è già legale dietro presentazione di ricetta medica, i tossicodipendenti che hanno commesso reati non devono stare in carcere ma curarsi presso strutture pubbliche o comunità di recupero