28 gennaio 2023
Aggiornato 21:00
La Lega contro ogni cedimento alle imposizioni jihadiste

Grimoldi: chi predica l'autocensura si mette in mano dei terroristi

Si riaccende il dibattito sull'autocensura, dopo i drammatici fatti di Parigi. Alcuni tra i maggiori giornali europei e mondiali ritengono, infatti, opportuno non ripubblicare le vignette che hanno infiammato l'ira degli estremisti islamici. Paolo Grimoldi della Lega Nord sostiene che non è giusto «abidicare alle proprie radici, alla storia dell'Occidente in nome dell'immigrazione».

Il rebus greco

Atene non è Berlino

In questi giorni è di gran moda ricordare, come ha fatto anche il partito di sinistra greco Syriza nel suo manifesto di Salonicco, che vi fu un tempo in cui era la Germania a trovarsi sul baratro di una bancarotta, e che questa venne evitata solo grazie alla parziale cancellazione dei debiti contratti dal governo tedesco

Per Pechino Mosca vale più degli USA

La Merkel boccia Putin, la Cina lo promuove

La leadership ha il suo prezzo. Frau Merkel ha subito un attacco informatico da parte di un'organizzazione ucraina filorussa (la CyberBerkut), rivolto contro il suo sito web ed altri portali tedeschi. La Cancelliera aveva espresso parere negativo sulla possibilità di sospendere le sanzioni contro Mosca, ma se l'Europa ha deciso la linea dura contro Putin, i cinesi non disdegnano di aiutarlo.

L'utilizzo a scopo terapeutico possibile, ma proibitivo

Lo Giudice: «La cannabis è anche un medicinale, utilizziamolo»

Al centro dell'interrogazione presentata dal senatore PD Sergio Lo Giudice, un farmaco contro l'epilessia, di cui sono state improvvisamente bloccate le importazioni dall'Olanda. Circostanza che testimonia quanto sia ancora difficile trovare prodotti derivati dalla cannabis, anche se legali, sul mercato, e quanta chiarezza normativa si debba fare in materia

Una tendenza destinata a consolidarsi

Vola il prezzo del pecorino

E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti dalla quale si evidenzia che le quotazioni all'ingrosso del Pecorino romano stanno per sfondare i 9 euro al chilo, un valore addirittura superiore per la prima volta nella storia a quelle del Parmigiano Reggiano