14 luglio 2024
Aggiornato 22:30
Anniversari

Rainbow Warrior: trent'anni dopo il ricordo non si spegne

Il 10 luglio del 1985 la nave ammiraglia di Greenpeace, venne affondata dai servizi segreti francesi nel porto di Auckland, in Nuova Zelanda, nel tentativo di fermare le proteste contro i test nucleari nel Pacifico nell'Atollo di Mururoa, a circa 1.200 km a Sudest di Tahiti. Nel bombardamento perse la vita il fotografo portoghese Fernando Pereira

Petrolchimico offshore

Greenpeace e Legambiente tornano all'attacco dell'airgun

Continua la battaglia delle 2 associazioni contro la ricerca e l'estrazione di idrocarburi in mare. Una ha lanciato il «Renzi PetrolTour», una nuova provocazione che ammicca al settore del turismo. I volontari del «cigno verde» invece hanno proposto l'hastag #StopOilAirgun a sostegno della petizione per chiedere lo stop della prospezione sismica

Bollette più care per 81,5% delle famiglie

L'addio dell'Italia all'efficienza energetica

La riforma delle bollette elettriche proposta dall'Autorità per l'energie non è piaciuta a Greenpeace, Italia Solare, Ises, Legambiente, Kyoto Club, M5s, Codici e al Wwf. In sostanza è previsto una riduzione dei costi per chi consuma più energia, ma i detrattori di questa impostazione hanno ricordato che così facendo si disincentiverà il risparmio energetico andando contro le direttive europee

Greenpeace chiede un referendum sul piano croato

I No Triv di entrambe le sponde dell'Adriatico manifestano il 20 giugno

La manifestazione contro l'estrazione di idrocarburi in mare promossa da Legambiente sarà internazionale con la partecipazione di una sessantina di associazioni italiane, croate, slovene, albanesi e montenegrine. Sono previste proteste a Trieste, Rosolina, Venezia, Jesolo, Ravenna, Ancona, Pescara e Polignano a Mare per l’Italia e a Rovigno per la Croazia

Coprono tra il 75-90% del fabbisogno energetico della Muse School

Non solo film per James Cameron

La natura ha ispirato un altro progetto per la produzione di energia solare che questa volta ha preso spunto dai girasoli. Chi ha «piantato» le 5 strutture che non solo ricordano il fiore ma lo imitano seguendo il percorso del sole nel cielo così da catturarne fino all'ultimo raggio, non è un ingegnere ma il regista hollywoodiano di Aliens, Avatar, Terminator e Titanic

«Attuale sistema economico ostacola le pratiche sostenibili»

Greenpeace avverte Expo: «L'agricoltura industriale fa male al pianeta, invertiamo la rotta»

Il messaggio compare sullo striscione appeso a un grande dirigibile che l'associazione ambientalista sta facendo volare sopra l'area dell'Esposizione universale nel giorno in cui «ai ministri invitati al Forum internazionale dell`Agricoltura del 4 e 5 giugno, viene presentata la 'Carta di Milano', il documento che aspira a diventare l`eredità di Milano 2015».

Tanti i nodi da sciogliere

A Bonn si prepara la strada per la Conferenza sul clima di Parigi

La cittadina tedesca ospita fino all'11 giugno delegazioni provenienti da 195 Paesi che si incontreranno per arrivare a un documento condiviso sui cambiamenti climatici. Intanto alla vigilia del summit del G7 di Elmau, migliaia di persone sono scese nelle strade e nelle piazze in più di 30 Stati per dimostrare pacificamente a favore della salvaguardia dell'ambiente e contro le fonti fossili

Progetto fermo dal 2012, dopo un grave incidente

Shell potrà cercare idrocarburi nell'Artico

La compagnia anglo-olandese ha ottenuto il via libero dal dipartimento degli Interni Usa, condizionato, al progetto di trivellazione nel Mare di Chukchi. Potrà avviare sei campi di esplorazione nel caso ottenga le ulteriori autorizzazioni necessarie, da parte degli Stati Usa rivieraschi e da alcune agenzie federali

L'allarme di Greenpeace

L'incendio a Cernobyl potrebbe disperdere un'elevata radioattività

Greenpeace stima che gli incendi in corso nei boschi attorno alla centrale nucleare di Cernobyl rischiano di causare una notevole dispersione di radioattività. A causa della notevole contaminazione delle foreste e dei terreni attorno alla centrale, i quantitativi totali di materiali radioattivi rilasciati da questi incendi potrebbero essere equivalenti a quelli di un incidente.

Anche Italia a rischio con dl Sblocca-Italia

A 5 anni dalla Marea Nera continuano gli sversamenti nel Golfo del Messico

Il 20 aprile 2010 un'enorme chiazza di petrolio ricoprì le acque a largo degli Usa dopo l'esplosione a bordo della piattaforma petrolifera Deep Water Horizon. Morirono 11 persone e vennero rilasciate in acqua 500mila tonnellate di greggio. Due settimane fa un incidente a largo del Messico ha provocato l'ultima fuoriuscita di oro nero che è stata taciuta, denuncia l'associazione

Spunta l'ipotesi del decreto interministeriale

Ecoreati: la discussione sull'airgun è ancora aperta

L'articolo del ddl che vieta la tecnica di esplorazione dei fondali sottomarini per scovare idrocarburi, potrebbe far slittare l'approvazione della legge attesa in Aula della Camera il 27 aprile. Forza Italia, Scelta civica e Nuovo centrodestra hanno presentato 18 emendamenti al testo, per chiedere fra le altre cose che venga rimosso il divieto.

«Pericolosissime per l'intero Pianeta»

Gli Usa dicono sì alle trivellazioni nell'Artico: la protesta di Greenpeace

Sei attivisti della Ong si sono arrampicati sulla Polar Pioneer, piattaforma petrolifera di proprietà della Shell e destinata alle operazioni nel Mare di Chukchi, in Alaska. L'associazione vuole attirare l'attenzione dell'opinione pubblica sui progetti per l'estrazione di idrocarburi nella regione artica, dopo un primo via libera da parte del dipartimento degli Interni americano.

«Effetti potenzialmente devastanti per la vita del mare»

Pellegrino (Sel): in Italia scienziati vogliono l'airgun, negli Usa chiedono di vietarlo

La deputata di Sinistra ecologia e libertà è prima firmataria di un'interrogazione al ministero dell'Ambiente, per sapere «quali siano le valutazioni del Governo in merito all'utilizzo della tecnica dell`air gun, volta a consentire le ispezioni dei fondali marini per la coltivazione di idrocarburi». La parlamentare ha fatto notare come il dibattito scientifico sia acceso sull'argomento

Anche il Nuovo centrodestra difende la tecnica

Galletti: «Approvare dl ecoreati senza modifiche», ma cambiarlo subito dopo sull'airgun

Il ministro dell'Ambiente: «Sono per l'approvazione del disegno di legge» immediato e così com'è. «Ma, su alcune norme comprese, quelle sulle trivellazioni sottomarine, se sono da rivedere, ci sarà la disponibilità del governo a farlo». 9 istituti di ricerca contro il divieto perché blocca la scienza, ma gli ambientalisti replicano: «Vietato solo per la coltivazione di idrocarburi».

I giapponesi vogliono sigillare l'impianto con un muro di ghiaccio di 1,5 km

Fukushima 4 anni dopo: 120mila sfollati e acqua contaminata

L'intera regione giapponese dove si trova la centrale nucleare colpita dallo tsunami dell'11 marzo 2011 è ancora fortemente contaminata. 150mila persone dovettero lasciare le loro abitazioni, e solo in 30mila sono potuti tornare a casa. La maggiore minaccia oggi è la contaminazione delle falde, dell'oceano e dei fiumi circostanti.

Si vota la libertà di divieto

OGM: a Strasburgo dubbi e aperture

La Commissione Ambiente del Parlamento Ue ha reintrodotto il diritto degli Stati Membru di vietare la coltivazione di OGM. Greenpeace manifesta soddisfazione e sottolinea il ruolo decisivo della presidenza italiana per salvaguardare il testo