16 giugno 2024
Aggiornato 05:30
Nonostante la retorica anti-russa di Washington

Putin per gli americani? Odi et amo (e sempre più pop)

Nonostante la retorica Usa fortemente anti-russa, a sorpresa - per l'esperto - la popolarità di Putin tra gli americani starebbe crescendo: anti-Obama per eccellenza, leader forte e autorevole, particolarmente apprezzato negli ambienti militari. In fondo, Usa e Russia sono così diverse e così «nemiche»?

Bollette più care per 81,5% delle famiglie

L'addio dell'Italia all'efficienza energetica

La riforma delle bollette elettriche proposta dall'Autorità per l'energie non è piaciuta a Greenpeace, Italia Solare, Ises, Legambiente, Kyoto Club, M5s, Codici e al Wwf. In sostanza è previsto una riduzione dei costi per chi consuma più energia, ma i detrattori di questa impostazione hanno ricordato che così facendo si disincentiverà il risparmio energetico andando contro le direttive europee

Via ai lavori nel 2016

Da Mosca 2 miliardi ad Atene

Firmato il memorandum d'intesa per prolungare il gasdotto Turkish stream in Grecia. L'infrastruttura da 47 miliardi di metri cubi l'anno sarà finanziata interamente con fondi russi, che saranno ripagati una volta che l'opera entrerà in funzione

Cambiamenti climatici

Papa Francesco convince Obama e Bush

L'enciclica sulla «cura della casa comune» ha scosso sia il presidente Usa, protestante, sia il cattolico candidato repubblicano alle presidenziali. Il Santo padre ha ammonito: è «necessario che i Paesi sviluppati limitino in modo importante il consumo di energia non rinnovabile» e «la tecnologia basata sui combustibili fossili deve essere sostituita gradualmente e senza ritardi»

Scosse telluriche in Campidoglio

Marino, resto fino al 2023, lo dice Nostradamus

Di Battista gli dà una settimana di vita come sindaco. Cicchitto arriva fino ad un mese. Ma Rosi Bindi propone di salvargli la poltrona mettendogli accanto una badante: con tanti saluti alla voglia di pulizia chiesta a gran voce dai romani e dalle opposizioni. Intanto il sindaco continua a sognare ad occhi aperti

Calciomercato

Milan: Kondogbia, Jovetic e i due talenti del futuro

Galliani è a Montecarlo in attesa di una risposta dal Monaco e da Kondogbia per concludere il primo colpo del nuovo Milan (Jackson Martinez è lì a un passo) ma nello stesso tempo studia una doppia opportunità con la Dinamo Zagabria: Marko Pjaca (’95) e Vinko Soldo (’98), considerati due piccoli fenomeni. Al Milan piace anche Jovetic, mentre De Jong e Mexes sono vicini al rinnovo.