19 luglio 2019
Aggiornato 20:00
'Planet Earth First!' proiettato la sera dell'arrivo

Trump a Roma, blitz di Greenpeace: messaggio per il Presidente sulla Cupola di S.Pietro

Neanche l'enorme apparato di sicurezza messo in campo a Roma per l'arrivo di Donald Trump è riuscito a fermare gli attivisti di Greenpeace, che dalla Cupola di San Pietro ha lanciato il suo messaggio al Presidente Usa

ROMA - Neanche l'enorme apparato di sicurezza messo in campo a Roma per l'arrivo di Donald Trump è riuscito a fermare gli attivisti di Greenpeace. L'associazione ambientalista è riuscita a proiettare sulla Cupola di San Pietro il suo messaggio contro le politiche del presidente americano. "Planet Earth First!" (Prima il pianeta Terra) si è letto sul Cupolone per alcuni minuti, la stessa sera dell'arrivo di Trump. Uno slogan che si rifà a quell'"America First" usato dall'attuale presidente in campagna elettorale. L'obiettivo dell'azione sono le recenti decisione di Trump che hanno abolito numerose misure per la protezione del clima.