> <
RSS

Renzi, fai come Tsipras: dimettiti

Pur di portare avanti il suo programma e di sconfiggere i veti dei dissidenti interni, il premier greco non ha esitato a mettersi in gioco convocando nuove elezioni. Una bella differenza con il nostro, che per conservare la poltrona continua a vivacchiare con i voti di Verdini

Per SEL, la BCE minaccia e ricatta la democrazia greca

Da Nicola Fratoianni e Nichi Vendola, netta condanna della decisione della Bce di sospendere per le banche greche la possibilità di ottenere finanziamenti in cambio di titoli. Condanna che non arriva, invece, da Matteo Renzi, che ha definito la scelta dell'Eurotower legittima e opportuna. Ma se la Grecia esaurirà le proprie liquidità, il rischio è che si veda costretta a uscire dall'euro.

Busin: senza uscire dall'euro il debito resterà per l'eternità

Sembra paradossale. Eppure, la Lega Nord esulta alla vittoria di Alexis Tsipras, che sembra destinato a guidare la lotta all'austerity. Per Filippo Busin, tale «shock» metterà finalmente in discussione la linea merkeliana. Ma che ne sarà di quei 40 miliardi che l'Italia ha prestato alla Grecia, se Tsipras rinegozierà il debito nazionale? Per la Lega, meglio uscire dall'euro definitivamente

Enrico Letta: «Alleanza con gli USA, sì. Ma basta errori con Putin»

Le elezioni greche, il futuro dell'Ue, il ruolo dell'unione bancaria, il piano Juncker, il Ttip. Ma anche i rapporti con la Russia, l'Asia e il Mediterraneo, e la necessità, per l'Italia, di internazionalizzarsi. Enrico Letta, in occasione della lectio magistralis tenuta a Roma in presenza di Franco Frattini, commenta lo scacchiere geopolitico attuale. Con un occhio all'Europa e uno al mondo

Effetto Draghi sulle Borse europee

Ieri i listini del Vecchio continente hanno chiuso le contrattazioni all'insegna dei guadagni con Milano che ha terminato la giornata con un + 3,7%. Dietro questa euforia le parole del governatore della Bce: «Il Consiglio è unanime nella sua determinazione ad utilizzare strumenti non convenzionali come l'acquisto di una serie di asset, tra i quali i titoli di Stato»

Lo spettro deflazione in soccorso di Draghi

Goldman Sachs non ha dubbi: la Bce avvierà il programma di acquisto di titoli di Stato già dal prossimo 22 gennaio. Per altri analisti la decisione rimane, ma potrebbe slittare a marzo, archiviate le elezioni greche. Il vero nodo rimane come Francoforte porterà avanti il piano di quantitative easing, senza irritare troppo la Germania

> <