18 aprile 2024
Aggiornato 10:00
Pasticcio in salsa romana

Marino, il sindaco con le badanti

Il prefetto Franco Gabrielli, insieme all'onnipresente Raffaele Cantone e alla rientrante ex assessora Silvia Scozzese, esautoreranno il primo cittadino di buona parte dei propri poteri. Ecco la soluzione trovata da Renzi per non accettare lo scioglimento del Comune

Calciomercato

Milan: ridimensionamento!

L’acquisto di Kucka, dopo il prestito gratuito di Balotelli, segna un brusco cambio di rotta nelle strategie societarie rossonere. Resta da capire il perché di un così evidente ridimensionamento negli obiettivi del Milan ma la certezza è uno: il popolo milanista non sembra affatto contento della piega presa dagli eventi.

Il commento del sindaco Ignazio Marino

«Soddisfatto per le decisioni importanti prese dal Governo»

Le infiltrazioni mafiose hanno incontrato un muro di discontinuità con la Giunta Marino. E' questo quanto dichiarato dal primo cittadino in seguito alle decisioni prese dal Consiglio dei Ministri sul «pacchetto Roma». Il sindaco ribadisce l'importanza della Giunta nel contrasto alla criminalità organizzata: «Abbiamo passato due anni a snidare il male»

Al via la collaborazione prefetto-sindaco

Gabrielli risana Roma e gestisce il Giubileo

Il Consiglio dei Ministri ha dettato una «stretta collaborazione» tra il prefetto e il sindaco di Roma Ignazio Marino per risanare Roma dalla piaga di Mafia Capitale, e ha affidato ancora al prefetto la cabina di regia per coordinare Comune e Regione «perché tutto funzioni»

Petrolio

Bloomberg lancia l'allarme sul settore petrolifero

Da qui a 5 anni scadranno obbligazioni del comparto per circa 550 miliardi. 72 miliardi quest'anno che diventeranno 85 nel 2016 e 129 nel 2017. Se si scompone il debito per nazionalità delle imprese, al primo posto si trovano gli Stati uniti responsabili del 20% del debito del 2015. Seguono le cinesi con il 12% e i produttori del Regno Unito con il 9%

Parla il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti

Su Roma c'è l'intervento del Governo, ma non è commissariamento

Si seguirà l'esempio dell'Expo di Milano anche per il Giubileo di Roma. Questo è stato deciso nel corso del Consiglio dei Ministri sul «Pacchetto Roma». il Consiglio dei ministri affida all'autorità anticorruzione la supervisione sulle procedure, che avranno tempi abbreviati, e al prefetto il raccordo tra Campidoglio e Regione

Il vicesindaco risponde alle scelte del CdM

Poteri di monitoraggio già in atto all'interno del Comune di Roma

Il vicesindaco della Capitale Marco Causi a seguito delle comunicazioni del Governo seguite alla seduta ha spiegato che tra le direttive decise dal CdM in vista del Giubileo della Misericordia «vengono previsti poteri di coordinamento degli enti e delle istituzioni pubbliche coinvolte negli interventi giubilari in capo al prefetto di Roma, e funzioni di monitoraggio simili a quelli dell'Expo

Fari puntati su Stanley Fischer

Jackson Hole senza Yellen e Draghi

La numero uno della Federal Reserve, Janet Yellen, non si presenterà al consueto incontro annuale tra i vertici delle banche centrali, lasciando intendere che non verranno date indicazioni sui tassi di interesse americani.

Alfano riferirà sulla possibilità di commissariamento

Roma si prepara al verdetto su Mafia Capitale

Si attende la comunicazione al Governo del ministro dell'Interno Angelino Alfano sui fatti di Mafia Capitale, con la decisione finale sul possibile commissariamento del Comune di Roma. Intanto in mattinata la Giunta si appresta ad approvare un nuovo Piano per il Giubileo

Parla l'ex ministro delle infrastrutture Lupi

Né con Renzi né con Berlusconi

Non ha intenzione di avvicinarsi al premier Matteo Renzi né di «rincorrere» Silvio Berlusconi: Maurizio Lupi commenta l'accoglienza più che positiva che il premier Renzi ha avuto al meeting di Comunione e Liberazione: «Ho registrato una sintonia, ed è stata anche ribadita la giusta 'distanza critica' dalla politica»