16 dicembre 2019
Aggiornato 02:30
Annuncio ufficiale della stampa greca

Grecia, Le elezioni politiche si terranno il 20 settembre

Il decreto che indice le nuove elezioni è stato firmato dal presidente Prokopis Pavlopoulos

ATENE (askanews) - E' ufficiale, le elezioni politiche anticipate in Grecia si terranno il 20 settembre. Lo ha annunciato l'Ana, l'agenzia di stampa ufficiale greca. Il decreto che scioglie il parlamento - e annuncia la sua successiva riconvocazione per il 1 ottobre - è stato firmato dal presidente Prokopis Pavlopoulos.

Tsipras è stato accontentato
L'ex primo ministro Alexis Tsipras, che ha rassegnato le dimissioni il 21 agosto, aveva auspicato in occasione del suo passo indietro che il voto fosse convocato proprio per il 20 settembre; ma alcuni partiti d'opposizione, come Nea Demokratia (destra) e il partito Unità Popolare dei dissidenti di Syriza puntavano sul 27 settembre per avere una campagna elettorale leggermente più lunga. La notizia dell'Ana sulla data definitiva delle elezioni, che ufficialmente apre il periodo della campagna elettorale, è stata pubblicata qualche minuto dopo la prima riunione del consiglio dei ministri del nuovo governo greco ad interim, guidato dal primo ministro Vassiliki Thanou.

Il governo ad interim deve ora gestire l'emergenza immigrazione
Nominata primo ministro giovedì per assumere l'interim del Paese fino alle elezioni, come prevede la costituzione, Vassiliki Thanou ha indicato che «il peso delle sue funzioni era importante» perchè oltre allo svolgimento delle elezioni, il governo ad interim doveva inoltre gestire questo periodo e gli altri problemi, soprattutto la questione «dell'immigrazione». La Grecia, che si trova alla frontiera sudest dell'Unione Europea, riceve quotidianamente migliaia di migranti malgrado la penuria di infrastrutture adeguate e gravi problemi economici. Da gennaio 160mila migranti sono arrivati sulle coste delle isole greche.