20 febbraio 2020
Aggiornato 23:00
Nel primo dibattito televisivo per le legislative del 20 settembre

Grecia, Tsipras verso il voto promette di nuovo la lotta all'austerity

Di nuovo in campagna elettorale, l'ex primo ministro greco, Alexis Tsipras, si è impegnato a continuare la lotta contro l'austerità se vincerà le elezioni legislative del 20 settembre

ATENE - L'ex primo ministro greco, Alexis Tsipras, si è impegnato a «continuare la lotta» contro l'austerità se vincerà le elezioni legislative del 20 settembre, aprendo il primo dibattito della campagna elettorale in tv. Il giovane leader di Syriza ha ammesso che il suo governo non ha «tenuto fede a una parte degli impegni», come la rottura della politica di austerità e la tutela dei creditori Ue-Fmi. Ma adesso «la lotta continua, ci riusciremo in futuro», ha aggiunto.

Nodo Varoufakis
Tsipras ha poi difeso la sua decisione di affidare il ministero delle Finanze a Yanis Varoufakis, che ha saputo dare «una dinamica» ai negoziati ed «ha rafforzato il morale» dei greci. Tuttavia, l'ex premier ha attribuito a Varoufakis «errori ed esagerazioni che sono stati corretti».

In cima gli interessi dei greci
Accettando nel mese di luglio un terzo piano di salvataggio finanziario «abbiamo messo gli interessi del popolo greco sopra ogni cosa», ha insistito Tsipras, cercando di convincere gli elettori, al cospetto del suo rivale di Nuova Democrazia, Evangelos Meimarakis. Quest'ultimo, in caso di vittoria, si è impegnato ad «ottenere il meglio possibile» dai negoziati con i creditori, definendo «molto doloroso» il piano di salvataggio previsto dai creditori ed Atene. (fonte askanews)