21 giugno 2021
Aggiornato 22:00
Si rafforza la fiducia degli investitori americani

Wall Street rialza la testa, Dow +2,55%

E' in corso ancora un andamento misto nelle piazze asiatiche, ma l'Europa e gli Usa invece si stanno riprendendo dalle turbolenze

NEW YORK (askanews) - Quando manca circa un'ora alla fine degli scambi, gli indici a Wall Street si stanno riportando sui massimi di seduta. Continua così il rimbalzo che si era verificato anche ieri sera.

Wall Street riprende terreno
Diversamente da ieri, gli indici americani sono in rialzo mentre quelli europeei in prima battuta si sono lasciati andare alle vendite, forse per il timore che le misure di stimolo adottate in Cina non siano sufficienti. In Asia invece i listini ieri avevano terminato in modo misto: nonostante la banca centrale cinese abbia tagliato i tassi per la quinta volta in nove mesi, lo Shanghai Composite ha accelerato al ribasso sul finale perdendo l'1,3%. In Giappone invece il Nikkei è riuscito a interrompere una serie di sei sedute di fila in calo con un +3,2%.

In Usa si rafforza la fiducia degli investitori
In Usa, gli investitori hanno due ragioni per essere più tranquilli. La stessa banca centrale di Pechino ha lanciato oggi stimoli addizionali iniettando 140 miliardi di yuan (21,8 miliardi di dollari) nel sistema interbancario attraverso operazioni di liquidità di breve termine. La People's Bank of China fece una mossa simile nel 2013 fornendo da uno a tre giorni di linee di credito alle banche commerciali. Inoltre gli ordini di beni durevoli sono cresciuti a luglio negli Stati Uniti per il secondo mese di fila. L'incremento è stato del 2%, ben oltre le stime ferme a un +0,1%. Il dato è arrivato all'indomani di una fiducia dei consumatori che è salita ad agosto oltre le stime, e le vendite di case nuove a luglio hanno accelerato portandosi in rialzo del 21% rispetto a un anno prima.

Bene anche le piazze europee
La ripresa di Wall Street lancia un segnale positivo e a sua volta anche Piazza Affari rafforza il rialzo in scia alle altre principali borse europee, grazie al balzo degli Usa e al recupero di Shanghai. A Milano il Fitse Mib mostra un rimbalzo del 2,37% e sulla stessa linea il Ftse all share. Tra i titoli principali in evidenza Mediaset maglia rosa delle blu chip con un progresso del 4,50%. Acquisti sostenuti su Mps che sale del 4% e su Eni con un +3,50% grazie al recupero delle quotazioni del petrolio. Nel resto d'Europa spicca la performance di Francoforte con il Dax che avanza del 3,30%. Brillante anche Parigi dove il Cac-40 sale del 3% mentre Londra avanza del 2,20%.