9 febbraio 2023
Aggiornato 13:30
Morto il Venerabile Maestro della Loggia P2

Licio Gelli, una vita tra intrighi e segreti

Gli archivi del Venerabile, morto nella notte a villa Wanda, rimangono in gran parte nella sua disponibilità, sparsi tra il Sudamerica dove Gelli visse per lunghi anni, la Toscana e la Svizzera. Solo una parte dei suoi archivi infatti fu donata al comune di Pistoia nel 2006. E proprio a Pistoia, domani, ci sarà l'estremo saluto.

Scosse telluriche in Campidoglio

Marino, resto fino al 2023, lo dice Nostradamus

Di Battista gli dà una settimana di vita come sindaco. Cicchitto arriva fino ad un mese. Ma Rosi Bindi propone di salvargli la poltrona mettendogli accanto una badante: con tanti saluti alla voglia di pulizia chiesta a gran voce dai romani e dalle opposizioni. Intanto il sindaco continua a sognare ad occhi aperti

In Italia coro bipartisan: la UE cambi

«Una boccata d'ossigeno per l'Europa dei popoli»

Il segretario del Carroccio Salvini: i risultati in Spagna e Polonia sono «bellissimi» e rappresentano «una bella mazzata per i difensori dell'Europa delle banche e per i servi di Bruxelles». Berlusconi: «Se l'Europa continuerà ad agire come ha fatto in questi anni di crisi il ritorno alla lira sarà inevitabile»

Forza Italia è in attesa di cambiamenti

Cicchitto: «Berlusconi, basta coi cerchi magici»

"Dopo le elezioni regionali sarà necessario cambiare tutto in Forza Italia e nel campo del centro-destra italiano": lo dichiara in una nota Alessandro Cattaneo, membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia e Responsabile Formazione del partito. E alle sue parole fanno eco quelle del deputato Ap Fabrizio Cicchitto.

Sicurezza

Nessun passo indietro su Schengen

L'Ue non ha intenzione di rivedere il trattato sulla libertà di movimento all'interno del Vecchio continente, anche dopo gli attentati che hanno sconvolto la Francia nei giorni scorsi. Lo ha chiarito il capo del Viminale, Angelino Alfano, al termine del vertice antiterrorismo dei ministri europei degli Interni e della Giustizia tenutosi a Parigi

NCD contro la nuova squadra del Cav

Alfano: «Per Berlusconi Salvini leader? Perdono in partenza»

Il ministro dell'Interno boccia in toto la dichiarazione di Silvio Berlusconi secondo cui Matteo Salvini avrebbe quel 'quid' da leader del centrodestra. Alfano ribadisce la distanza di vedute incolmabile tra i valori di NCD e quelli della Lega di Salvini. A vincere, secondo il ministro dell'Interno, non sarebbe una squadra che parla di estremismo, ma una che ha una proposta concreta per governare.

Deputati e dirigenti si ribellano alle scelte di Berlusconi

I veterani contro il partito X-Factor

E, alla fine, arrivano i rinforzi. Berlusconi intende rinnovare la sua immagine, il suo entourage e tutto il partito, per tornare in auge e riprendersi a pieno titolo la leadership del centrodestra. Così chiama a raccolta i suoi, e punta tutto sulle giovani promesse della politica forzista.

Dopo il via libera alle nozze alla tedesca

Gay center approva Berlusconi

Il portavoce del Gay Center, in seguito all'annuncio del leader di Forza Italia di aprire alle unioni gay, parla di "rivoluzione liberale" nel partito di centrodestra e auspica che dopo questo passo anche il leader di NCD, Angelino Alfano, spinga affinché venga formulata una legge in Parlamento. Intanto, dalle file del Nuovo Centrodestra si alza la voce del dissidente Cicchitto: "Io dico sì".

Trascrizione dei matrimoni tra omosessuali

Saltamartini (Ncd): Marino agisce contro la legge

«Oggi abbiamo avuto la conferma che per il sindaco della Capitale, l'allegro chirurgo Ignazio Marino, il rispetto della legge italiana non ha alcun valore. Il rifiuto a cancellare le trascrizioni dei matrimoni tra coppie omosessuali contratti all'estero, costringeranno il prefetto di Roma ad annullarle»: è l'accusa di Barbara Saltamartini di NCD.

Il leader di FI rompe la tregua

Cicchitto: Berlusconi gioca a perdere

Continuano ad incrinarsi i rapporti tra il Nuovo Centrodestra di Alfano e Forza Italia. Stavolta è Fabrizio Cicchitto ad attaccare Silvio Berlusconi e il suo partito: secondo le parole dell'esponente di NCD, il leader non starebbe creando uno schieramento di centrodestra, ma «un'aggregazione minoritaria con la sicurezza di perdere«. Intanto FI guarda alla sua destra e cerca l'alleanza con LN e FdI

Articolo 18

Sacconi (Ncd): Arriva il post-art.18

Il centrodestra è compatto nel sostenere la riforma del mercato del lavoro, e si schiera con Renzi per abolire l'art.18. Secondo il presidente del Ncd, Maurizio Sacconi, lo scontro è in atto proprio perché la delega è davvero innovativa. Occorre superare le logiche della politica vetusta e guardare al futuro.

Riforma della Giustizia

Cicchitto: «Sulla Giustizia penale differenze in maggioranza»

Il Deputato del Nuovo Centrodestra: «La partita è aperta, molto più complessa, su intercettazioni, responsabilità dei giudici e custodia cautelare, su cui siamo ancora per aria. Anche la riforma del Csm mi interessa». Il Mattinale (FI): «Prescrizione lunga? No alla tortura». Librandi (SC): «Riforma punti a più efficienza e meno ritardi».

Berlusconi assolto | Le reazioni

Fi e Ncd: Silvio sì, Silvio no

Dopo l'assoluzione di Berlusconi, Fi si ricompatta intorno al suo intramontabile Cavaliere; ma dal Ncd arrivano moniti d'altra natura: «Il risultato giudiziario ottenuto è importantissimo, ma Silvio deve fare i conti con gli anni che passano. Non sarà lui il leader di coalizione».

I più visti

  1. 1.