17 settembre 2019
Aggiornato 16:00
Nessuna bocciatura, ma molte minacce

L'UE a Renzi: «Fai un altro piccolo sforzo»

Per ora nessuna bocciatura, ma il «rischio di non conformità», per l'Italia, rimane: il nostro Paese è stato insomma rimandato agli esami a marzo. E Juncker avverte: «Il tempo che resta non va sprecato, l'Italia deve fare progressi»

L'ex presidente Ue commenta il giudizio di Bruxelles

Prodi: «Rimandati perché facciamo finta di non capire»

L'ex premier Pd Romano Prodi, ex presidente della Commissione Ue, commenta la pagella dell'Unione europea sui dati economici e l'Italia è stata «rimandata» a marzo. Secondo Romano Prodi il problema è la politica sbagliata: nelle condizioni in cui verte oggi la nostra economia, risulta impossibile recuperare e raggiungere gli obiettivi richiesti dalla Ue.

Il premier promette alla Calabria visite trimestrali

Renzi, le contestazioni non mi fermeranno

Ancora contestazioni per il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che oggi è stato in visita a Catania e Reggio Calabria. Le proteste non lo fermano e il premier si dice convinto che il suo posto è nella comunità, tra la gente. Nel capoluogo calabrese, il presidente del Consiglio mostra solidarietà al sindaco: «Non ti lasceremo solo».

Per il Mattinale bisogna tornare al primo Nazareno

Brunetta: «Prima il Quirinale, poi le riforme»

'Il Mattinale', la nota politica redatta dallo staff del gruppo Forza Italia della Camera dei deputati, torna ad attaccare il presidnete del Consiglio, Matteo Renzi. Nella nota il partito di Silvio Berlusconi auspica che il premier torni sui suoi passi e rivaluti il primo accordo del Nazareno, quello in cui vi era il superamento del «vizio quantitativo».

Ncd contesta la linea della Lega

Alfano: contro l'Europa e l'euro non vinceremo mai

Secondo il ministro dell'Interno, in Europa le forze estremiste come la Lega non hanno speranza di vincere. E si propone come l'alternativa che possa «vincere la sinistra». Sul prossimo inquilino del Quirinale, l'auspicio del leader Ncd è che abbia «compostezza, equilibrio, saggezza, capacità di comprendere il nostro paese»: come , a suo avviso, Napolitano

Ricevuto a Mosca il nuovo ambasciatore della compagnia

Total-Putin: un accordo che scavalca le sanzioni

Al Leader del Cremlino, che ha dichiarato di avere grandi progetti con Total, il nuovo Ceo della compagnia ha assicurato: «La Russia sarà al centro della nostra strategia di sviluppo». Sanzioni o non sanzioni

Per Pyongyang i fatti di Ferguson ne sono la prova

Il Nordcorea accusa: «USA, pozzo nero dei diritti civili»

Pyongyang approfitta dei fatti di Ferguson per attaccare gli Usa: secondo la Corea del Nord, quanto accaduto palesa la reale immagine degli Stati Uniti, dove «atti estremi di discriminazione razziale sono apertamente praticati». Tutto questo, dopo la risoluzione ONU che interpella Pyongyang per crimini contro l'umanità

Il Pontefice condanna le persecuzioni religiose

«Troppe guerre in Medio Oriente, troppi diritti calpestati»

Papa Francesco arriva in Turchia e, ospite di Recep Tayyip Erdogan al palazzo presidenziale di Ankara, parla alle autorità civili. Rivolgendosi al presidente turco, il Papa sottolinea l'importanza del dialogo interreligioso in questo drammatico frangente storico: «Al fanatismo bisogna contrapporre la solidarietà».

Erdogan replica al Papa

Erdogan: «Fra gli Occidentali c'è troppo odio contro l'Islam»

Secondo il presidente turco, nei Paesi occidentali starebbe crescendo l'intolleranza e il pregiudizio nei confronti dell'Islam, e si userebbero frequentemente due pesi e due misure nei confronti del terrorismo islamico e di quello «di Stato» che ha ucciso 300mila siriani

Dopo Napolitano

Damiano: «Al Colle Prodi o Draghi»

Lo ha detto a Radio Radicale il deputato del Pd Cesare Damiano, presidente della commissione lavoro della Camera: «Presidente è l'ultimo baluardo di garanzia della nazione». Romano (Pd): «Al Quirinale un uomo di centrodestra».

Il leader della Lega pronto ad incontrare Berlusconi

Salvini: «Siamo attrezzati per l'assalto al Sud»

Il leader del Carroccio annuncia l'imminente nascita di un progetto politico al Sud. Matteo Salvini, inoltre, accenna alla possibilità di un incontro con il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi. Intanto, ribadisce l'appoggio del sindaco di Verona, Flavio Tosi, e del Governatore del Veneto, Luca Zaia.

L'esponente di Fi preoccupato per gli espulsi nel Pd

Napoli (Fi): «Grillo fa il fascista, ma aiuta Renzi»

Secondo il dirigente di Fi, i «metodi fascisti» di Grillo e la sua «disciplina da caserma» avranno un solo beneficiario: Matteo Renzi.

L'evento

Al Tff il docu visionario su Tiziano Sclavi, padre di Dylan Dog

«Nessuno siamo perfetti», viaggio nella vita autore fino a ritiro. L'autore, schivo, misterioso, ma molto amato, svela i pensieri più profondi della sua visionarietà, rendendo palpabile il suo flirtare con la morte.

Calcio - Serie A

Risuona il ritornello di Galliani: «Se non esce nessuno non entra nessuno»

L’amministratore delegato, fedele alla linea presidenziale, rispolvera il suo slogan preferito, stroncando di fatto ogni velleità di mercato del popolo rossonero. Intanto assolve Torres: «Il suo problema è ancora l’infortunio alla caviglia».

38mila siti mappati, a 22 anni dalla sua messa al bando

Lara Ricciatti (Sel): «Sull'amianto, si sa poco e si fa ancora meno»

La deputata di Sel ha presentato alla Camera un'interrogazione parlamentare lo scorso mercoledì sulla delicatissima questione dell'amianto. Che in Italia continua a proliferare - le bonifiche vanno a rilento - e su cui vige ancora un inconcepibile «black out informativo». E i casi di tumore aumentano

Invasione di campo

Tra il dire e il fare c’è di mezzo Berlusconi

Troppo presente nelle scelte tecniche, molto meno dal punto di vista finanziario. E così Pippo Inzaghi è costretto a convivere con questo duplice problema: da una parte «accontentare» il presidente al momento di mettere in campo la squadra, dall’altra cercare di far buon viso a cattivo gioco di fronte ad una serie di scelte di mercato all’insegno della miseria.

Tasso di disoccupazione al 13,2% a novembre

Istat: un Paese di disoccupati

Numeri decisamente negativi per l'occupazione in Italia. Il tasso di disoccupazione a ottobre tocca il massimo storico con un balzo al 13,2 rispetto al 12,9% del mese precedente. I dati diffusi dall'Istat mostrano un deterioramento complessivo con gli under 24 ancora a pagare il conto più salato.

Per il premier 100mila posti di lavoro in più

Renzi: «Ma quale disoccupazione? Il lavoro aumenta»

Ilpresidente del Consiglio, Matteo Renzi, commenta i dati Istat che testimoniano un forte balzo in avanti del tasso di disoccupazione che, nel mese di novembre, arriva al 13,2% - in aumento rispetto al 12,9 di ottobre. Renzi, però, afferma, invece, che «il dato degli occupati sta crescendo».

Bruxelles rimanda l'Italia agli esami a marzo

UE: «Cara Italia, ti risparmiamo misure aggiuntive, ma datti da fare»

L'Italia è tra i sette paesi dell'Unione che potrebbe non rispettare regole, anche se Bruxelles non ha rilevato alcuna «inosservanza particolarmente grave». Così, la Commissione esaminerà a marzo la posizione del nostro Paese rispetto al piano di stabilità e crescita. Niente misure aggiuntive dall'Ue, dunque, che però avverte: «Fate le riforme»

Il leader di M5S fa nascere un comitato di 5 fedelissimi

Grillo si crea un cerchio magico

Aria di cambiamento in casa % Stelle. Il leader del Movimento, Beppe Grillo, sostiene che è arrivato il momento di dare una struttura più solida alla conformazione e propone 5 parlamentari fedelissimi con i quali condividere «le decisioni più ampie»: Di Battista, Di Maio, Fico, Ruocco e Sibilia.

Gli espulsi accusano il leader M5S: «Taglia le teste pensanti»

Artini: «Grillo ha creato un direttorio, bella democrazia»

Dopo l'espulsione dal Movimento dei due deputati Artini e Pinna, il leader M5S decide di creare un direttorio attraverso il quale prendere le decisioni per tutto il movimento. Insorge una parte di grillini, accusando il leader di non essere democratico e di tagliare le teste pensanti.

Prosegue l'allarme vaccini

Codacons: «Stop alle campagne a favore della vaccinazione sui media»

Dopo le ultime allarmanti notizie riguardo alle possibili conseguenze dei vaccini e alle cinque morti sospette, il Codacons chiede all'Aifa di sospendere le pubblicità, pena la denuncia. In ogni caso, per il direttore dell'Aifa Pani, in merito ai decessi, «non è dimostrato un nesso di causalità, e le prime analisi sembrano smentire che i lotti in questione siano contaminati».

L'Anaao Assomed diffiderà Ministero e Regioni

L'UE ci condanna anche per i precari della sanità

La sentenza della Corte di Giustizia che condanna l'Italia per l'abuso di contratti precari, secondo l'Anaao Assomed, deve applicarsi anche al settore sanitario. Attesi, innumerevoli ricorsi di medici e dirigenti per rivendicare il diritto alla stabilizzazione

Eventi

Green Christmas, il naturale scintillio del Natale

Alla Fonderia Napoleonica Eugenia di Milano un mercatino natalizio completamente green, dove i caldi profumi natalizi dell'eco-cosmesi si uniscono alle morbidezze dei tessuti eco fashion, ai bijoux naturali e a tanto altro ancora

Lega Nord

Salvini prova a foggiare una nuova Lega

Per il Segretario della Lega, l'invito della Le Pen al congresso del Front National è «un riconoscimento internazionale» importante che dà «grande soddisfazione». La Lega viene invitata, anche fuori confine, per dare il suo contributo per costruire un'Europa diversa».

Visite in cantina

Barolo Domenico Clerico

Un’avveniristica e grandissima struttura ospita la cantina del modernista Clerico, un Principe del Barolo.