15 novembre 2019
Aggiornato 21:00
I dati dell'Eurostat

Eurozona, inflazione ferma ad agosto all'1%

La tendenza si trascina da mesi ed è stata accentuata dall'indebolimento dell'economia. Dinamica che ha spinto la BCE a varare un nuovo pacchetto di stimoli

Euro in rialzo

Bce, è in corso il direttorio: cosa dobbiamo aspettarci da Draghi

Alle 14,30 avrà luogo la conferenza stampa del governatore centrale, che annuncerà le decisioni sulla politica monetaria della Bce. Nell'Eurozona l'inflazione in frenata e la valuta comunitaria in risalita tolgono pressione dal Qe

Politica monetaria Ue

Riunione Bce, ecco perché Draghi manterrà la barra a dritta

Anche a Francoforte, le presidenziali francesi vengono attentamente monitorate e nella riunione serale del Consiglio direttivo i banchieri centrali non mancheranno di discutere dell'esito del primo turno

Trump contro Merkel

Trump indomito contro l'euro e la Germania. Trema la Bce

Il consigliere di Trump per il Commercio con l'estero ha lanciato un durissimo attacco nei confronti di Berlino, che si difende appellandosi all'autonomia della Bce per quanto riguarda la valutazione dell'euro

dati eurostat

Eurolandia cresce oltre le attese nel I trimestre 2016

L'Eurozona cresce più del previsto, ma l''accellerazione in corso potrebbe essere di breve durata. Diversi fattori, infatti, frenano la ripresa e la crescita nel secondo trimestre potrebbe essere più debole di quella dello scorso anno

La crisi del Belpaese

L'Italia e gli italiani stanno diventando più poveri della media in Europa

Anzi, è già una realtà secondo un rapporto sui livelli dei consumi procapite pubblicato da Eurostat, che ha esaminato a parità di potere di acquisto sia la ricchezza lorda, misurata dal Pil, sia i consumi effettivi individuali (Actual individual consumption) nei 28 Paesi dell'Unione.

Politica monetaria

Euro ai minimi degli ultimi 2 mesi

Un ulteriore ammorbidimento delle linea già espansiva della Bce che in prospettiva tende a moderare l'euro sul mercato dei cambi. In serata la valuta condivisa si attesta a 1,1049 dollari, dopo aver toccato un minimo di seduta a 1,1004.

Svettano Londra e Gb, Italia quinta dopo Germania, Spagna, Francia

Fiumicino batte Malpensa, settimo scalo aeroportuale dell'Ue

Con oltre 38 milioni di passeggeri transitati nel 2014, in crescita del 6,5 per cento rispetto all'anno precedente, Fiumicino si è piazzato al settimo posto tra i maggiori scali aeroportuali dell'Unione europea

in italia è desaparecido

Lavoro, che fine ha fatto il salario minimo?

Nella legge delega del Jobs Act era stata introdotta una proposta per il salario minimo nazionale, poi rapidamente archiviata dal governo

Il dragone ha il fiato corto

Shanghai traina la ripresa delle borse europee

Ftse Mib torna sopra i 22mila punti segnando un rialzo del 2,1%. Stessa performance per Parigi mentre Francoforte fa ancora meglio (+2,5%)

Da Eurostat dati negativi

Costruzioni, ripresa lontana in Europa

Un settore che in Europa conta 3 milioni di imprese con un fatturato complessivo di 1.600 miliardi di euro, offre lavoro a 13 milioni di persone e contribuisce al 10% del Pil dell'Unione europea. A sorpendere maggiormente è il paradosso della Gran Bretagna: mancano lavoratori qualificati

Il leader della Fiom chiede il reddito minimo anche per i giovani e i disoccupati

Landini: «Il Jobs Act non basta»

In Italia ci sono ben quattro regioni - Calabria, Campania, Puglia e Sicilia - in cui il tasso di disoccupazione supera di più del doppio la media dell'Unione europea, pari al 10,1 per cento sul 2014. Per Maurizio Landini ed Enrico Letta il Jobs Act non è sufficiente.

Diffusi i dati sul deficit e debito di Eurostat e Istat

Calderoli a Renzi: «Debito da record: Vattene!»

"Il debito italiano nel 2014 è salito al 132,1% del pil, peggio di noi solo la Grecia. Renzi ha fallito non solo sulla gestione dell'immigrazione, ma anche nel settore economico, lo dicono i numeri: ne prenda atto e si dimetta". Lo dice Roberto Calderoli, commentando le odierne comunicazioni dell'Eurostat per cui risulta che il debito italiano è il secondo più alto della Ue dopo quello greco.

Forza Italia e Lega Nord all'unisono

Brunetta: «Sul Def Renzi mente. Le tasse aumenteranno»

Il capogruppo di Forza Italia a Montecitorio, Renato Brunetta, e il presidente del Veneto, Luca Zaia, parlano all'unisono: il Tesoretto è l'ennesimo bluff del premier, Matteo Renzi. Per il primo, i conti non tornano; per il secondo, a farne le spese saranno soprattutto i malati oncologici, perché il presidente del Consiglio ha sottratto 3 miliardi di euro al fondo per la sanità.

Sul podio idroelettrico, fotovoltaico e bioenergia

Sulle rinnovabili l'Italia batte la Germania

Nel 2013 Roma ha sorpassato Berlino (ma anche Francia e Regno unito) per energia da fonti pulite consumata e prodotta nello Stivale (33,9%), secondo il settimo rapporto Istat. Il dato è superiore alla media europea

L'Istat diffonde i dati: nel 2014 5mila nati in meno del 2013

Allarme demografia: seguire il modello francese?

Il 2014 è stato l'anno con il più basso tasso di natalità dall'Unità d'Italia con solo 509 mila nati, cinquemila in meno rispetto al 2013. Colpa di una errata politica della famiglia? Forse. Basta, infatti, volgere lo sguardo ai vicini Paesi europei per comprendere come bonus e incentivi a madri e bambini possano rappresentare un importante impulso alle nascite.

Politiche europee

L'Ue loda le riforme di Renzi ma avverte: «Devono essere applicate»

«L'Italia ha ora uno sforzo minore da fare, con una riduzione del deficit che passa dallo 0,5 per cento allo 0,25 per cento del Pil» ha detto il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici che ha aggiunto «La Commissione riconosce che c'è una vera volontà del governo italiano di riformare l'economia, e vuole sostenerne il programma»

I mercati danno per acquisito l'intervento sui titoli sovrani della BCE

Dalle mosse di Draghi vantaggi presunti, ma anche molte incognite

I dati dell'Eurostat descrivano impietosamente un'Eurozona ufficialmente in deflazione. Mario Draghi si prepara a giocare la carta dell'acquisto dei titoli sovrani: ma il QE nasconde dei rischi di cui non si parla, e potrebbe non bastare a risollevare le sorti dell'UE.

Grazie all'euro debole +7,4 sul 2013

Una ciambella di salvataggio dall'export

L'avanzo del commercio con l'estero di settembre, 18,5 miliardi, segna un netto incremento sia rispetto ad un anno prima, 10,8 miliardi, sia rispetto agli 8,6 miliardi registrato ad agosto. Una dinamica che deriva dal fatto che la crescita delle esportazioni ha nettamente superato la dinamica delle importazioni, aumentate del 4 per cento a 153,4 miliardi di euro a settembre.

In negativo anche il terzo trimestre

ISTAT, ancora buio sull'economia

Diminuzione dello 0,1% del Pil nel terzo trimestre, sintesi della diminuzione del valore aggiunto nel comparto agricoltura e dell'industra e di un aumento nei servizi. Per l'Eurozona, invece, lieve incremento dello 0,2%

Draghi pronto a nuovi interventi

La Bce unita contro la deflazione

La Bce ribadisce che l'inflazione è troppo bassa: nell'area euro dovrebbe essere vicina al 2%, invece si attesta allo 0,4%. E le prospettive non sono rassicuranti: calo dei consumi delle famiglie e rallentamento degli ordini delle imprese non lasciano presagire niente di buono. Mario Draghi è pronto a nuove misure per combattere la deflazione.

Sicurezza | Furti

L'estate è la stagione più favorevole ai ladri d'appartamento, soprattutto in Italia

Secondo i dati Eurostat, elaborati dall'Osservatorio sulla sicurezza sussidiaria e complementare dell'Assiv-Confindustria, l'Italia con 240.846 furti nelle abitazioni denunciati nel 2012 è al secondo posto nell'Unione europea, preceduta dal Regno Unito con 298.881 furti. Seguono poi la Germania con 144.117 furti denunciati, la Francia con 135.402, la Spagna con 126.422 e i Paesi Bassi con 112.105

Turismo

L'Italia è la meta turistica più costosa del mediterraneo

E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Eurostat del 2013 che evidenziano come, superato lo spread finanziario, a frenare gli incassi turistici in Italia è il sovrapprezzo che i vacanzieri nazionali e stranieri devono pagare nel Belpaese.

Lavoro

Il 36,6% degli italiani non lavora e non cerca lavoro

E' quanto afferma lavoce.info sulla base dei dati Eurostat, ricordando che il tasso di disoccupazione in Italia è arrivato al 12,10 per cento, poco più di un punto percentuale della media europea (10,9 per cento). «Un livello decisamente preoccupante»

Il lavoro e la crisi

Peggiora a inizio anno la disoccupazione nell'area euro

Il numero totale di disoccupati sfiora 19 milioni: Eurostat ne ha contati 18 milioni 998 mila, ossia 201 mila dal mese precedente e 1 milione 909 mila in più rispetto allo stesso mese del 2012

I dati dell'Eurostat

Lavoro, non si arresta il peggioramento del mercato nell'area Euro

A settembre la disoccupazione ha raggiunto un nuovo massimo storico all'11,6 per cento, dall'11,5 per cento di agosto. E secondo i dati Eurostat il numero totale dei disoccupati è cresciuto di 169 mila a quota 18 milioni 490 mila