22 aprile 2024
Aggiornato 14:00
Politica monetaria

Euro ai minimi degli ultimi 2 mesi

Un ulteriore ammorbidimento delle linea già espansiva della Bce che in prospettiva tende a moderare l'euro sul mercato dei cambi. In serata la valuta condivisa si attesta a 1,1049 dollari, dopo aver toccato un minimo di seduta a 1,1004.

Da Eurostat dati negativi

Costruzioni, ripresa lontana in Europa

Un settore che in Europa conta 3 milioni di imprese con un fatturato complessivo di 1.600 miliardi di euro, offre lavoro a 13 milioni di persone e contribuisce al 10% del Pil dell'Unione europea. A sorpendere maggiormente è il paradosso della Gran Bretagna: mancano lavoratori qualificati

Il leader della Fiom chiede il reddito minimo anche per i giovani e i disoccupati

Landini: «Il Jobs Act non basta»

In Italia ci sono ben quattro regioni - Calabria, Campania, Puglia e Sicilia - in cui il tasso di disoccupazione supera di più del doppio la media dell'Unione europea, pari al 10,1 per cento sul 2014. Per Maurizio Landini ed Enrico Letta il Jobs Act non è sufficiente.

Diffusi i dati sul deficit e debito di Eurostat e Istat

Calderoli a Renzi: «Debito da record: Vattene!»

"Il debito italiano nel 2014 è salito al 132,1% del pil, peggio di noi solo la Grecia. Renzi ha fallito non solo sulla gestione dell'immigrazione, ma anche nel settore economico, lo dicono i numeri: ne prenda atto e si dimetta". Lo dice Roberto Calderoli, commentando le odierne comunicazioni dell'Eurostat per cui risulta che il debito italiano è il secondo più alto della Ue dopo quello greco.

Forza Italia e Lega Nord all'unisono

Brunetta: «Sul Def Renzi mente. Le tasse aumenteranno»

Il capogruppo di Forza Italia a Montecitorio, Renato Brunetta, e il presidente del Veneto, Luca Zaia, parlano all'unisono: il Tesoretto è l'ennesimo bluff del premier, Matteo Renzi. Per il primo, i conti non tornano; per il secondo, a farne le spese saranno soprattutto i malati oncologici, perché il presidente del Consiglio ha sottratto 3 miliardi di euro al fondo per la sanità.

L'Istat diffonde i dati: nel 2014 5mila nati in meno del 2013

Allarme demografia: seguire il modello francese?

Il 2014 è stato l'anno con il più basso tasso di natalità dall'Unità d'Italia con solo 509 mila nati, cinquemila in meno rispetto al 2013. Colpa di una errata politica della famiglia? Forse. Basta, infatti, volgere lo sguardo ai vicini Paesi europei per comprendere come bonus e incentivi a madri e bambini possano rappresentare un importante impulso alle nascite.

Grazie all'euro debole +7,4 sul 2013

Una ciambella di salvataggio dall'export

L'avanzo del commercio con l'estero di settembre, 18,5 miliardi, segna un netto incremento sia rispetto ad un anno prima, 10,8 miliardi, sia rispetto agli 8,6 miliardi registrato ad agosto. Una dinamica che deriva dal fatto che la crescita delle esportazioni ha nettamente superato la dinamica delle importazioni, aumentate del 4 per cento a 153,4 miliardi di euro a settembre.

In negativo anche il terzo trimestre

ISTAT, ancora buio sull'economia

Diminuzione dello 0,1% del Pil nel terzo trimestre, sintesi della diminuzione del valore aggiunto nel comparto agricoltura e dell'industra e di un aumento nei servizi. Per l'Eurozona, invece, lieve incremento dello 0,2%

Draghi pronto a nuovi interventi

La Bce unita contro la deflazione

La Bce ribadisce che l'inflazione è troppo bassa: nell'area euro dovrebbe essere vicina al 2%, invece si attesta allo 0,4%. E le prospettive non sono rassicuranti: calo dei consumi delle famiglie e rallentamento degli ordini delle imprese non lasciano presagire niente di buono. Mario Draghi è pronto a nuove misure per combattere la deflazione.

Sicurezza | Furti

L'estate è la stagione più favorevole ai ladri d'appartamento, soprattutto in Italia

Secondo i dati Eurostat, elaborati dall'Osservatorio sulla sicurezza sussidiaria e complementare dell'Assiv-Confindustria, l'Italia con 240.846 furti nelle abitazioni denunciati nel 2012 è al secondo posto nell'Unione europea, preceduta dal Regno Unito con 298.881 furti. Seguono poi la Germania con 144.117 furti denunciati, la Francia con 135.402, la Spagna con 126.422 e i Paesi Bassi con 112.105