> <
RSS

Negoziati sul nucleare ripresi a Vienna

Dopo lo storico accordo quadro firmato a Losanna, l'obiettivo dei negoziati ripresi oggi a Vienna è la definizione dei dettagli tecnici e giuridici dell'intesa definitiva sul nucleare iraniano. Sullo sfondo resta l'ombra delle sanzioni o piuttosto della loro revoca; in mezzo, le resistenze interne che Obama deve affrontare per giungere all'accordo.

Nucleare iraniano, Rohani fiducioso: «Accordo possibile»

Nonostante la quarta sessione di colloqui fra le due delegazioni svoltasi la settimana scorsa a Vienna non abbia prodotto risultati di rilievo, Teheran ha invece raggiunto un accordo con l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (Aiea) sull'adozione di cinque nuove misure che rafforzeranno la trasparenza dei programmi nucleari iraniani.

Delegazione AIEA giunta a Teheran

Per concludere accordo su ispezioni con la controparte iraniana. Ieri il portavoce del ministero degli Esteri di Teheran, Ramin Mehmanparast, ha espresso l'auspicio che si possa pervenire a un «accordo globale», pur nel rispetto del diritto dell'Iran di portare avanti il suo programma nucleare

AIEA: L'Iran sta realizzando ordigni nucleari

L'Agenzia per l'energia atomica: Teheran sta pianificando sperimentazioni per condurre un test nucleare militare. «Aiutati da un esperto russo». Secca la replica: «Sono notizie false e vecchie». Ma anche un monito: «Gli Stati Uniti non potranno colpirci senza pesanti ritorsioni»

> <