26 ottobre 2021
Aggiornato 01:30
Dossier nucleare iraniano

Ahmadinejad sarà alla conferenza Tnp a New York

Presidente iraniano: «L'Aiea ha fallito il suo obiettivo in materia di disarmo nucleare. Abbiamo delle proposte concrete»

TEHERAN - Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad ha lasciato stamattina Teheran per raggiungere New York, dove parteciperà alla conferenza sul rinnovo del Trattato di non proliferazione nucleare (Tnp). Secondo Ahmadinejad l'Aiea ha fallito il suo obiettivo in materia «disarmo nucleare», obiettivo per il quale il suo paese intende presentare delle proprie proposte.

«L'Agenzia internazionale per l'energia atomica non è riuscita a compiere la sua missione da 40 anni. Non solo non vi è stato alcun disarmo nucleare ma nuovi paesi hanno prodotto armi atomiche», ha dichiarato il presidente ultraconservatore iraniano, facendo allusione all'India, al Pakistan e a Israele.
«La nazione iraniana ha delle cose molto concrete da proporre a proposito di armi nucleari, che rappresentano un'enorme minaccia per la sicurezza mondiale» ha affermato Ahmadinejad.

La conferenza sul Tnp che durerà fino al 28 maggio si propone di compiere dei passi in avanti in materia di disarmo e anche di rafforzare i controlli sui programmi nucleari dei vari paesei. Gli stati uniti saranno rappresentati dal segretario di stato Hillary Clinton. L'Iran è tra i firmatari del Tnp, ma i Paesi occidentali sostengono che Teheran lo stia violando apertamente.