> <
RSS

Cavendish infinito! E sono quattro

Il britannico, alla quarta vittoria di tappa in questa edizione, ha preceduto al fotofinish Alexander Kristoff della katusha e Peter Sagan della Tinkoff con il danese John Degenkolb, e i tedeschi André Greipel e Marcel Kittel subito dietro. Froome resta in giallo.

Odissea Froome, sale a piedi sul Ventoux

La dodicesima tappa, quella del Mount Ventoux, doveva passare alla storia per gli ultimi 6 km eliminati per motivi di sicurezza a causa del forte vento. Ed invece passerà alla storia per aver visto la maglia gialla scendere dalla bici e correre a piedi in seguito ad una falla della sicurezza che ha causato un incidente tra moto e corridori.

Ecco il Tour de France 2016

Svelata ieri l'edizione numero 103 del Tour de France. Quattro arrivi in salita e due crono individuali per un totale di 3.519 km. Partenza sabato 2 luglio con una tappa affascinante, da Mont-Saint-Michel a Utah Beach, sulle spiagge dello sbarco in Normandia. Arrivo domenica 24 a Parigi.

Dennis prima maglia gialla

L'australiano del BMC Racing Team Rohan Dennis ha vinto oggi la prima tappa del Tour de France 2015, un cronoprologo di 13.8 chilometri disputato lungo le vie del centro di Utrecht. Nibali il migliore dei big.

Nibali sogna il bis d'autore

La Grand Boucle al via sabato da Utrecht. Il siciliano: «Ragiono più con il cuore che con la testa, attaccherò senza risparmiare energie perché sono un po' pazzo». Contador: «Giro-Tour impossibile? Chi lo dice mi carica»

Nibali: «Al Tour vi farò divertire»

Sabato al via la Grand Boucle con l'italiano protagonista: «Quello che ha meno pressioni di tutti è Contador, perché ha già vinto il Giro. Uno scalino sopra a tutti metto Quintana, subito sotto c'è Froome. Ma attenti anche a Rodriguez, che sta molto bene»

Tour a rischio per Nibali

L’Uci vuole togliere la licenza all’Astana, la squadra di Nibali. La decisione dopo i casi riguardanti 2 corridori della formazione kazaka. Se anche il Tas sarà d’accordo il vincitore del Tour dovrà cambiare formazione per continuare a correre.

Nibali apre la stagione a Dubai

Il vincitore del Tour de France comincerà la stagione 2015 partecipando al Giro di Dubai, gara a tappe che si disputerà dal 4 al 7 febbraio. Intanto il campione siciliano ha vinto per la 4/a volta l'Oscar TuttoBici, come miglior professionista.

Tour 2015 per scalatori

La corsa vinta lo scorso anno dall'italiano Vincenzo Nibali prenderà il via il 4 luglio da Utrecht, in Olanda, e terminerà il 26 sui Campi Elisi. Ventuno le tappe. Due le crono, la prima è il prologo del 4 luglio in Olanda, l'altra è alla nona tappa, i 28 km della Vannes-Plumelec. Nibali: «Corsa dura».

Nibali, le mani sul Tour

Lo squalo dello stretto, nato a Villafranca Tirrena, in provincia di Messina 29 anni fa, è entrato nel ristretto novero dei corridori che hanno vinto le tre Grandi corse a tappe. La Vuelta nel 2010, il Giro nel 2013, il Tour nel 2014. Oggi l'ultimo squillo, il quarto posto nella crono individuale di 54 km vinta dallo specialista Tony Martin.

Majka vince sulle Alpi ma è superNibali

Cambiano gli arrivi ma il protagonista è sempre lui, lo squalo, Vincenzo Nibali, secondo al traguardo di Risoul nella seconda delle tappe alpine, la quattordicesima, quella del mitico Izoard. La tappa va al polacco Majka, già attaccante ieri, che precede proprio la maglia gialla sempre più leader della gara.

Nibali trionfa sulle Alpi

Il siciliano ha lanciato l'attacco a sei chilometri dall'arrivo lasciando sul posto il polacco Majka ed il ceco Koenig che avevano lanciato l'ultimo attacco. Vittoria a mani alzate. Ora l'avversario più insidioso è Valverde.

Tour de France: le 3 salite della 13esima tappa

Venerdì 18 luglio i corridori copriranno i 197.5 km da Saint Etienne a Chamrousse. Ben tre gran premi della montagna: il Col de la Croix de Montvieux 8 km al 6.1% di pendenza media, il Col de Palaquit 14.1 km di salita al 6.1% di pendenza e il Monteè de Chamrousse, 18 km di salita al 7% medio ma con punte dell’11%.

Tappa a Gallopin, Nibali in giallo

E' un tour magico per Tony Gallopin che ha conquistato per distacco l'undicesima frazione della Grand Boucle di 187,5. Il corridore francese ha preceduto di qualche secondo il gruppo battuto in volata dal tedesco Degenkolb che ha preceduto gli italiani Trentin e Bennati.

Decima tappa del Tour de France: arriva la prima vera salita

Questa volta l'arrivo sarà veramente in pendenza (20%) a La Planche des Belles Filles, dopo un percorso lungo 161,5 Km. Si parte da Mulhouse e dopo pochi km piatti i corridori avranno davanti una serie di dislivelli, arrivando prima al Col du Firstplan, per poi raggiungere il Petit Ballon e a seguire, a 1193 metri di altezza, il Col du Platzerwasel, e poi Col d’Oderen e Col de Croix

Nibali perde la gialla

Il siciliano dell'Astana perde la maglia gialla di leader della classifica generale del 101esimo Tour de France al termine della nona tappa, la Gerardmer-Mulhouse di 170 chilometri. Il nuovo numero uno della generale e' il francese Tony Gallopin (Lotto-Belisol).

Nibali resiste a Contador

E' il giorno del francese di origine magrebina Blel Kadri al Tour de France. Lo spagnolo ha attaccato sull'ultima salita provando la resistenza della maglia gialla Vincenzo Nibali che ha ceduto solo 3 secondi negli ultimi 50 metri ma solo perché ha sbagliato un rapporto. All'arrivo secondo lo spagnolo a 2'17, terzo il siciliano a 2'20.

Tappa a Trentin, Nibali in giallo

Si colora d'azzurro il Tour de France. Non solo la leadership della classifica di Vincenzo Nibali ma anche la vittoria di tappa, sul traguardo di Nancy, di Marco Trentin. Al termine dei 234,5 km da Epernay a Nancy, settima frazione della Grand Boucle, il corridore italiano ha preceduto allo sprint lo slovacco Peter Sagan.

> <