31 maggio 2020
Aggiornato 19:00
Ciclismo | Tour 2014

Tappa a Trentin, Nibali in giallo

Si colora d'azzurro il Tour de France. Non solo la leadership della classifica di Vincenzo Nibali ma anche la vittoria di tappa, sul traguardo di Nancy, di Marco Trentin. Al termine dei 234,5 km da Epernay a Nancy, settima frazione della Grand Boucle, il corridore italiano ha preceduto allo sprint lo slovacco Peter Sagan.

NANCY - Si colora d'azzurro il Tour de France. Non solo la leadership della classifica di Vincenzo Nibali ma anche la vittoria di tappa, sul traguardo di Nancy, di Marco Trentin. Al termine dei 234,5 km da Epernay a Nancy, settima frazione della Grand Boucle, il corridore italiano ha preceduto allo sprint lo slovacco Peter Sagan. Tappa per finisseur con una serie di strappi nel finale. Proprio l'altimetria ha frazionato il gruppo che non è riuscito a portare davanti i treni per i velocisti classici. Ed allora volata a ranghi ridotti con Trentin che ha preceduto al fotofinish Sagan ancora una volta sfortunato nelle volate.

«E' una vittoria che ripaga tutta la squadra - afferma l'italiano - dopo il ritiro di Cavendish ci abbiamo sempre provato ma una volta una foratura, una volta una caduta, una volta un salto di catena non siamo mai riusciti a conquistare un successo. E' una vittoria che dedico a tutti noi». Per Trentin secondo successo al Tour de France in carriera. «E' il frutto del gran lavoro fatto in preparazione. Sono stati due mesi in America. Poi in Svizzera ho vinto una frazione ed ora questo. Fantastico».

Resta in giallo Vincenzo Nibali. «Tappa stressante - dice il siciliano - il vento, gli strappi, gli attacchi. Davvero difficile. Mi fa piacere per Trentin. Una vittoria che serve a tutto il movimento. Quanto a me sto bene andiamo avanti giorno dopo giorno». Domani tappa per uomini di classifica. Si va da Tomblaine a Gerardmer per 161 km. Tre le salite da affrontare in questa frazione tutte posizionate negli ultimi 30 km di gara. La prima è il Col de la Croix de Moinats (7.6 km al 6%), poi il Col de Grosse Pierre, (3 km al 7.5 %) e l'arrivo alla Mauselaine, (1.8 km al 10.3%) che porterà a Gerardmer.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal