15 ottobre 2019
Aggiornato 08:00
Condanna unanime dell'attacco

Strage di cristiani copti al Cairo

L'attentato non è al momento stato ancora rivendicato. I copti costituiscono circa il 10% della popolazione egiziana e sono stati spesso vittime di discriminazioni e persecuzioni da parte della maggioranza musulmana. Nell'esplosione altre 31 persone sono rimaste ferite, secondo il ministero della Salute.

Dal Libano all'Egitto alla Giordania

Hollande vola in Medio Oriente: in Libano per la crisi dei rifugiati

"Dobbiamo al Libano solidarietà e assistenza e la Francia lo fa con un sentimento di rispetto e di amicizia" ha detto il presidente, duramente criticato dalle ong per il "silenzio assordante" sul caso Regeni

E se avesse ragione al-Sisi?

La strumentalizzazione del caso Regeni e le vere «mire» dell'Occidente

Ci sono tante, troppe cose nel tragico caso Regeni che non quadrano. Al punto da far pensare che la «condanna» sommaria, perpetrata dai media occidentali, dell'ex amico al-Sisi nasconda dell'altro. Ecco gli incredibili retroscena di una vicenda che è ancora lontana dall'essere chiarita

Domani la delegazione egiziana a Roma

«Ecco chi ha ucciso Giulio Regeni»: l'accusa ai vertici

Una serie di mail anonime inviate al quotidiano La Repubblica ricostruisce gli ultimi giorni di vita del ricercatore italiano ucciso al Cairo Giulio Regeni. I pm cercano la verità

Il 7 aprile pool investigatori egiziani a Roma

Caso Regeni, scontro Italia-Egitto dopo le parole di Gentiloni

Il governo italiano si fermerà solo di fronte alla verità e, qualora non si registrasse un cambio di marcia da parte del governo egiziano, «il governo è pronto a reagire». Così il ministro degli Esteri sul caso Regeni

1500 volte più grande di Wikileaks

Panama Papers, l'immenso paradiso fiscale dei grandi della terra

La più grande fuga di notizie mai accaduta: 11 milioni di documenti che sono stati ottenuti da un informatore segreto dello studio legale Lenville Overseas di Mossack Fonseca, con sede a Panama, che gestisce le fortune offshore dei grandi del mondo.

Fascicolo a Roma il 5 aprile

Caso Regeni: «Dossier Egitto, i servizi lo seguivano»

Il giornale egiziano Al-Akhbar afferma che nel fascicolo in arrivo in Italia sarebbero contenute le risultanze di indagini dell'intelligence sugli incontri tra il ricercatore italiano e lavoratori e sindacalisti egiziani

Un governo tutt'altro che moderato

Se la morte di Regeni ci apre gli occhi sull'Egitto di al-Sisi

Pensavamo che, spazzando via gli islamisti, la situazione in Egitto si sarebbe risolta. Ma la morte di Giulio Regeni potrebbe fare ciò che non ha potuto neanche la tragedia dell'aereo russo nel Sinai: dimostrarci che l'Egitto di al-Sisi non è affatto il Paese sicuro che credevamo

Una brutta storia

Di Maio: «Giulio Regeni come i marò»

«Ancora una volta il governo Renzi preferisce gli interessi economici alla verità sull'omicidio», attacca il vicepresidente della Camera ed esponente del Movimento 5 stelle su Facebook

Petrolchimico

ENI non smette di cercare idrocarburi in Egitto

Il Cane a sei zampe si è aggiudicato due nuove licenze esplorative nell'offshore egiziano diventando operatore del blocco North El Hammad con la quota del 37,5% (in compartecipazione con BP, 37,5%, e Total, 25%) e acquisendo la partecipazione del 50% nel blocco North Ras El Esh (in compartecipazione paritetica con BP 50%, che avrà il ruolo di operatore)

Oil&Gas

«Ruolo importante per Saipem» nel più grande giacimento di gas del Mediterraneo

Per l'ad di Eni, Claudio Descalzi «è ancora presto per dirlo dobbiamo ancora definire la joint venture con il governo egiziano» ma se si vuole procedere velocemente come auspicato dalla autorità del Cairo, la controllata che si occupa di ingegneristica è in pole position. Inoltre sotto il campo di Zohr da 850 miliardi di metri cubi di metano potrebbe essercene un altro, ha rivelato il manager

Gas

L'Eni scopre il giacimento di gas più grande del Mediterraneo

Secondo la compagnia italiana dalle informazioni geologiche e geofisiche disponibili, e dai dati acquisiti nel pozzo di scoperta, il giacimento supergiant presenta un potenziale di risorse fino a 850 miliardi di metri cubi di gas in posto (5,5 miliardi di barili di olio equivalente) e un'estensione di circa 100 chilometri quadrati

Oil&Gas

ENI potrà sviluppare il giacimento scoperto nel Delta del Nilo

Il ministro del Petrolio egiziano, Sherif Ismail, e l'amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, hanno firmato un accordo che integra l'accordo quadro siglato a marzo con l'impegno a valutare congiuntamente le opportunità di sviluppo della scoperta rinegoziando i termini e l'estensione contrattuale della concessione

L'ONU pone l'embargo su fornitura armi ai ribelli

Yemen, grandi manovre strategiche made in Egitto e Arabia Saudita

L'Egitto e l'Arabia Saudita hanno raggiunto un accordo per la formazione di un comitato che promuova manovre strategiche in territorio saudita, con la partecipazione di altri Paesi del Golfo. Nel frattempo, il Consiglio di sicurezza ONU ha votato un embargo sulla fornitura di armi ai ribelli, con la sola astensione della Russia.

Le somme saranno mobilitate nell'arco di 4 anni

ENI investirà 5 miliardi di dollari in Egitto

Il Cane a sei zampe ha siglato un accordo quadro con le autorità egiziane per estrarre 200 milioni di barili di petrolio e circa 37 miliardi di metri cubi di gas. Il colosso energetico italiano inoltre ha intenzione di puntare al mercato locale, come fornitore di servizi energetici, vista la crescente domanda nel Paese

Prevista una produzione pari al 25% dell'output attuale

Bp investe 12 miliardi di dollari nel gas egiziano

British petroleum ha ufficializzato il progetto per la ricerca di metano nella regione ovest del delta del Nilo (Wnd). Il colosso energetico inglese ha definito la mossa come un «atto di fiducia» nel Paese. Con loro i russi della Dea.

Stato Islamico

Il Cairo prepara attacco di terra a Derna contro l'Isis

Secondo Debka, l'attacco di terra a Derna dovrebbe avvenire a giorni, in contemporanea a un'altra operazione antiterrorismo che il presidente egiziano intende lanciare nel Sinai con la collaborazione del Generale Haftar, appena nominato comandante dell'esercito libico.

Respinte accuse al Qatar, additato di favorire il terrorismo

La Libia spacca il fronte arabo: monarchie del Golfo contro il Cairo

Le monarchie del Golfo hanno espresso oggi il loro sostegno al Qatar, che ha deciso di richiamare il suo ambasciatore in Egitto, Paese che ha accusato Doha di «sostenere il terrorismo» durante una riunione della Lega araba sui raid aerei del Cairo contro postazioni dell'Isis in Libia.

Tobruk lancia l'allarme ma Tunisi non conferma

Isis: ora tocca alla Tunisia?

Secondo Abdallah Al Thani, leader del governo riconosciuto dall'Occidente, milizie jihadiste dello Stato Islamico e quello di Boko Haram hanno raggiunto o stanno raggiungendo i gruppi terroristici presenti in Libia e stanno marciando verso l'ex colonia francese, dover però la notizia non viene riportata. Intanto rumors parlano di uno sconfinamento di truppe egiziane in suolo libico

Ore di tensione, cosa farà l'Italia?

Libia, la guerra all'Isis sarebbe il sucidio politico di Renzi?

Dopo il bombardamento egiziano di obiettivi dell'Isis in Libia, il presidente Sisi chiede a gran voce una reazione internazionale. E telefona a Renzi per capire insieme quali azioni mettere in campo

Solo L'Eni è rimasta sul tormentato campo libico

Crisi Russia e Libia: l'Italia rischia di restare a secco?

Un comunicato odierno della libica National oil company ha fatto destare preoccupazioni per gli approvvigionamenti energetici italiani. La compagnia ha avvertito che il prolungarsi della crisi nel Paese potrebbe imporre un completo stop della produzione «in tutti i settori». Un pericolo per il gasdotto Greenstream da cui importiamo il 9,2% del fabbisogno di metano

Mosca ha firmato con l'Egitto per una centrale atomica

Nell'intesa fra Putin e il Cairo rispunta il nucleare

La richiesta di cooperazione in campo energetico è arrivata dal presidente egiziano Addel-Fattah al-Sisi, durante l'incontro con il suo omologo russo. E' stato rispolverato il progetto per costruire un impianto da 4mila megawatt a El-Dabaa sulla costa mediterranea del Paese. Il primo accordo con Mosca risale al 2008

L'esito della visita del presidente russo al Cairo

Putin in Egitto, un eroe dei nostri tempi

Accolto come un re, il capo del Cremlino ha rafforzato i suoi legami con Sisi e ha dato un segnale forte all'Occidente: il suo potere non vacilla affatto, anzi. Al di là dell'Europa c'è chi fa di tutto per accaparrarsi il suo appoggio

Processo Mubarak

Al-Sisi: «L'Egitto guarda a futuro»

Dopo l'archiviazione delle accuse di complicità in omicidio e corruzione nei confronti dell'ex presidente Hosni Mubarak: lo ha dichiarato il Capo dello Stato egiziano, Abdel Fatah al-Sisi. Intanto gruppo terroristico legato all'Isis rivendica uccisione di un americano.

La crisi israelo-palestinese

L'Egitto vuole organizzare nuovo ciclo di negoziati

Lo ha annunciato il presidente dell'Autorità nazionale palestinese (Anp), Abu Mazen. Cinque componenti di una famiglia, tra i quali due donne e altrettanti bambini, sono stati uccisi da un attacco aereo israeliano prima dell'alba che ha centrato un'abitazione nel centro di Gaza.

Asse Russia-Egitto

Putin corre ai ripari dopo il blocco dell'import dai paesi UE

Dalle armi all'agricoltura: la Russia che da mesi lavora per riportare l'Egitto nella sua orbita come grande cliente dell'industria militare, sulla scia della battaglia a colpi di sanzioni con l'Occidente ora rilancia e punta a una immediata accelerata del commercio con il Paese nordafricano, in particolare di frutta e verdura. Putin riceve Al Sisi a Sochi: «Rafforzare cooperazione».

La crisi israelo-palestinese

Gaza, distruzione tunnel Hamas quasi completata

Entro le prossime 24 ore l'esercito israeliano sarà in grado di annunciare la distruzione di tutti i tunnel che collegano la Striscia di Gaza la territorio dello Stato ebraico: è quanto scrive il quotidiano israeliano Ha'aretz.

La crisi libica

Al Sisi a Renzi: «Il disastro libico è colpa dell'UE»

Il Presidente egiziano al premier italiano: «Responsabilità morale di comunità internazionale e UE verso Libia». L'ambasciatore di Gran Bretagna in Libia ha annunciato ieri notte di aver deciso di lasciare il Paese e la sospensione delle attività dell'ambasciata di Tripoli a causa della crescente insicurezza nella capitale libica.

Egitto | Presidenziali 2014

Seconda giornata di voto per gli egiziani

Le urne, che sono state chiuse ieri alle 20 ora italiana, riapriranno alle 8 del mattino. In totale, sono 53 milioni le persone aventi diritto di voto: i risultati definitivi dovrebbero essere annunciati entro il 5 giugno prossimo.

Presidenziali 2014

Egiziani alle urne, al Sisi favorito

Uomo forte del Cairo e protagonista della deposizione dell'ex capo dello Stato Mohamed Morsi. Per la maggioranza degli egiziani, proprio al Sisi è l'uomo che potrà garantire stabilità all'Egitto dopo tre anni di «caos» e di crisi economica seguita alla rivolta popolare del 2011 contro Hosni Mubarak.

Relazioni internazionali

Egitto: Putin sostiene la candidatura Sisi

«E' una decisione responsabile», ha detto il capo del Cremlino, ricevendo l'uomo forte dell'Egitto che si trova a Mosca per incontri e negoziati su forniture di armi

Egitto

Mubarak verso i domiciliari

L'ex presidente egiziano dovrebbe venire scarcerato oggi ed essere detenuto in una abitazione di proprietà o in un ospedale militare in attesa del nuovo processo: lo hanno reso noto fonti del Ministero degli Interni. Il ministro degli Esteri Bonino: «Ci sono state fasi e momenti e delle procedure poco convincenti»

Lo hanno deciso le autorità militari

Mubarak verrà posto ai domiciliari

In attesa del verdetto del nuovo processo nel quale l'ex rais è accusato di omicidio e corruzione: lo ha reso noto il governo del Cairo, giustificando la decisione con i poteri straordinari previsti dallo stato di emergenza attualmente in vigore nel Paese

La crisi egiziana

Beblawi alle prese con la formazione del nuovo Governo

I Fratelli Musulmani ieri hanno già respinto l'offerta di entrare nel nuovo governo avanzata da Beblawi. «Non faremo accordi con i putchisti. Respingiamo tutto ciò che deriva da questo colpo di Stato»

Le proteste in Egitto

Morsi: «Nessun ritorno al passato»

La presidenza egiziana ha respinto oggi l'ultimatum dell'esercito, che concedeva 48 ore al capo dello Stato Mohamed Morsi per soddisfare «le richieste del popolo»: Sono il garante della Pace

La crisi egiziana

Morsi dichiara lo stato d'emergenza in tre città

Il Presidente egiziano: «Ho detto in passato di essere contrario allo stato d'emergenza. Ma ho anche detto che avrei agito per fermare lo spargimento di sangue e proteggere il popolo egiziano». Senato autorizza esercito a svolgere compiti di polizia. L'Opposizione respinge appello al dialogo di Morsi