19 agosto 2019
Aggiornato 23:30
Inchiesta Ilva

Ilva, la storia dell'inchiesta fino all'accordo con i sindacati

E' stato raggiunto l'accordo tra l'Ilva e i sindacati col benestare del Ministero dello Sviluppo economico che prevede la Cig per 3mila lavoratori. Ma resta aperta la partita della cessione dell'azienda

Inserita una norma che duplica comma già esistente

M5S: Con il «Salva Ilva» il governo aiuta le banche

In una nota Francesco Cariello, deputato del M5S, commentando la decisione del governo di introdurre una norma nel decreto Ilva che duplica il comma 246 già incluso nella legge di stabilità e di cui Cariello è stato il promotore, accusa il governo di aver creato un decreto inaccettabile e inutile.

Il Senatore di Sel: nel «Salva Ilva» c'è anche l'«affossa fornitori»

Stefàno: «Espropriare un privato che ha fatto danni è un dovere dello Stato»

Il ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, ha nominato i tre commissari, fuori i Riva. Il senatore di Sel Dario Stefano plaude all'azione dello Stato che va in soccorso alla comunità e al territorio tarantino, ma avverte: «Rivedete le criticità del decreto»

Andrea Guerra dice «No» agli ex re dell'acciaio

I Riva non sono più i padroni dell'Ilva: lo ha deciso l'ex di Luxottica

La lettera dei Riva è stata respinta al mittente con parole piuttosto dure. Avevano tentato di ritardare l'istanza per l'amministrazione straordinaria, prevista per oggi, indirizzando al governo parole edulcoranti, formulando anche l'ipotesi di un nuovo piano di salvataggio per rilanciare l'Ilva. Ma il consigliere economico del premier, Andrea Guerra, non l'ha presa neppure in considerazione.

Il deputato di Fi boccia il decreto salva-Ilva

Palese: «Caro Renzi, ora che sta per diventare pubblica l'Ilva non inquina più?»

Il governo domani presenterà in Parlamento un nuovo decreto per il salvataggio dell'Ilva: prevede la costituzione di una società pubblica, sul modello dei vecchi carrozzoni statali, per accollarsi i debiti dell'azienda. Ma nessuno parla più dei danni ambientali causati dalla Spa dei Riva.

Il relatore del decreto si impegna a cambiare il testo come richiesto dal pm

Tomaselli: «Ha ragione Greco, non daremo un euro ai Riva»

In un'intervista a DiariodelWeb.it, Salvatore Tomaselli, relatore per la commissione Industria del Senato sul Dl Ilva, risponde alla denuncia mossa dal magistrato Francesco Greco sulla errata scrittura della norma: «Quella norma va assolutamente salvaguardata, non è da mettere in discussione».

Intanto Gnudi avverte, oggi paga lo Stato, domani tornerà ai privati

Il pm Greco: «Cambiate il decreto Ilva, così com'è restituisce i soldi ai Riva»

Si torna a parlare di Ilva. Il procuratore aggiunto di Milano Francesco Greco in un'audizione al Senato denuncia che il decreto decreto legge sull'Ilva così come è stato approvato, rischia di bloccare il rientro dalla Svizzera di capitali per un miliardo e 200 milioni che servirebbero per attuare le prescrizioni dell’Aia e rimettere in piedi l’azienda.

M5S propone il «modello Bilbao»: via la siderurgia, avanti il Guggenheim

De Lorenzis: «Chiudiamo l'Ilva: l'acciaio possiamo importarlo»

Il decreto sull'Ilva pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale fa già discutere; ma soprattutto, fa discutere un piano di salvataggio che non contempla il risanamento ambientale e che andrebbe, di fatto, nella direzione della nazionalizzazione di un settore strategico. Al DiariodelWeb.it, il deputato Cinque Stelle Diego De Lorenzis spiega perché e come, a suo avviso, l'Ilva dovrebbe essere chiusa

I soldi sequestrati andranno a Taranto

Un miliardo e due dei Riva per il risanamento ambientale dell'Ilva

Il gip di Milano Fabrizio D'Arcangelo ha accolto la richiesta di sblocco delle somme sequestrate ai Riva, accusati di frode fiscale, presentata dal commissario straordinario per l'Ilva Piero Gnudi. Saranno usate per l'emergenza finanziaria dell'Ilva.

Terra dei fuochi

Realacci: Voglio le ragioni del ritardo

Il Presidente della Commissione Ambiente della Camera ha presentato una interrogazione ai ministri dell'Ambiente e della Salute per i ritardi nell'applicazione delle misure previste dal decreto. La mappatura delle aree a rischio del territorio e lo screening sanitario hanno subito un'improvvisa battuta d'arresto.

CASO ILVA

«Archinà per me è indispensabile in quel momento»

RP | RP | RP | Vendola: «La mia cordialità, una risata su un video di sette mesi prima, anche le parole inappropriate che posso rivolgere a un giornalista, sono solo un modo di riannodare quel filo. Deve tranquillizzare la proprietà e portarla ad una riunione a cui la Regione chiede un risultato da campionato del mondo. Vincere sul fronte ambientale senza perdere sul fronte occupazionale»

Giustizia | Inchiesta Ilva

Vendola: «La verità arriverà immediatamente»

Lo ha scritto sul suo profilo Twitter il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, commendando la sua iscrizione nel registro degli indagati per concussione nell'inchiesta della Procura di Taranto sull'Ilva

Giustizia | Inchiesta Ilva

Ilva, indagato il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola

Il leader di Sel è indagato per concussione in concorso con Girolamo Archinà, ex dirigente dei rapporti istituzionali dell'Ilva, Fabio Arturo Riva, ex presidente del gruppo Riva, Luigi Capogrosso, ex direttore dello stabilimento tarantino e Francesco Perli, legale del gruppo, per aver fatto pressioni sui vertici dell'Arpa

Ambiente | Inchiesta Ilva

Ilva, per l'Italia pronta una procedura d'infrazione in Europa

La Commissione europea si appresta a mettere in mora Roma su due punti: il mancato rispetto delle prescrizioni previste dall'autorizzazione per le emissioni (Aia) e per non aver imposto all'azienda le misure di recupero sulla responsabilità civile per danno all'ambiente

Siderurgia | Inchiesta Ilva

Riva Acciaio: «Obbligati a stop dal Gip», Landini: «Serrata per drammatizzare, nazionalizziamo anche a tempo»

L'azienda spiega che ha messo il libertà 1400 lavoratori perché priva di un espresso provvedimento di concessione della facoltà d'uso dei beni sequestrati. Confindustria chiede di preservare la siderurgia italiana, Giovannini rassicura: «settore strategico, eviteremo danni a lavoratori». La Fiom: «Intervento dello Stato anche transitorio»

Il caso ILVA

Vendola: «Cacciamo i Riva da Taranto»

Il Presidente della Regione Puglia: «Dal Governo mi aspetto il commissariamento straordinario, l'estromissione della famiglia Riva e la possibilità di attingere a importanti salvadanai della famiglia Riva anche per finanziare importanti attività di bonifiche»

Siderurgia | Inchiesta Ilva

Zanonato: «Vendita Ilva? Al Governo preme rispetto prescrizioni AIA»

Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, parlando con i cronisti oggi a Bruxelles a margine del Consiglio competitività dell'UE: «Vogliamo adeguata tutela ambiente e continuità produzione acciaio»

Giustizia | Inchiesta Ilva

Londra, nuova udienza sull'estradizione di Fabio Riva

Il 22 gennaio il videpresidente del gruppo Riva Fire si è volontariamente presentato alle autorità, negando il proprio consenso all'estradizione e ottenendo un regime di libertà condizionata

Piano di ristrutturazione aziendale

Ilva, cassa integrazione per 6.500 operai per 2 anni

Gli investimenti del siderurgico per l'adeguamento degli impianti alle prescrizioni dell'Autorizzazione integrata ambientale sono di circa due miliardi e mezzo di euro. La cassa integrazione dovrebbe iniziare il 3 marzo e durare 24 mesi

L'inchiesta di Taranto

Ilva, autorizzata la vendita dell'acciaio sequestrato

Il Gip di Taranto Patrizia Todisco ha firmato una ordinanza con cui ha autorizzato la vendita dell'acciaio sequestrato all'Ilva, del valore dai custodi giudiziari di circa 800 milioni di euro. Secondo l'Ilva il valore è di un miliardo di Euro

Siderurgia | Inchiesta Ilva

Ilva, la Procura chiede la vendita dell'acciaio sequestrato

I Magistrati della procura di Taranto hanno chiesto al gip Patrizia Todisco di vendere l'acciaio sequestrato il 26 novembre 2012 perché, esposto alle intemperie e stoccato vicino al mare, col tempo potrebbe deteriorarsi

La decisione del Gip di Taranto

Ilva, rigettata la richiesta di dissequestro dell'acciaio

Sotto chiave il 26 novembre scorso, finirono 1,7 milioni di tonnellate di acciaio realizzato, secondo la procura, quando gli impianti dell'area a caldo dello stabilimento erano sotto sequestro senza facoltà d'uso, quindi provento di reato. Secondo l'azienda il valore dell'acciaio è di un miliardo di euro

Taranto | Inchiesta Ilva

Ilva, la Procura di Taranto dice no alla nuova richiesta di dissequestro dell'acciaio

Il parere negativo sarebbe motivato dal fatto che non vi sono elementi nuovi che permettano di cambiare la decisione. L'azienda: Possibile cassa integrazione per 6-8000 dipendenti. Clini: «Capire conseguenze blocco prodotti per stimare Cig». Vendola: «Vicini al momento della verità»

L'inchiesta ILVA

Fabio Riva arrestato a Londra

Nei suoi confronti lo scorso 26 novembre il gip Patrizia Todisco aveva emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione a delinquere e concorso in disastro ambientale ed avvelenamento di sostanze alimentari

Siderurgia | Inchiesta Ilva

Vietti: I Magistrati tarantini non forzino la mano

Il vicepresidente del CSM alla Stampa: «Preservare equilibrio in attesa del pronunciamento della Consulta, a prescindere dal clamore mediatico»

Siderurgia | Inchiesta Ilva

Ilva, Monti: «Applicare la legge». Di Pietro: «Esecutivo eversivo»

Applicare «integralmente e immediatamente la legge» in modo da «innescare il circolo virtuoso risanamento ambientale/tutela della salute/tutela dell'occupazione che deve risolvere il problema Ilva di Taranto». Duro il leader dell'IDV: «Il governo si è concentrato sul modo di scavalcare l'azione della Magistratura»

Siderurgia | Inchiesta Ilva

Ingroia: Ilva? Responsabilità chiare di tutti i Governi

«Non si debbono mettere in contrapposizione i giudici e gli operai». Lo ha detto, commentando la vicenda dell'Ilva, Antonio Ingroia, candidato premier di Rivoluzione civile, ospite del nuovo programma di Raitre, 'Leader', condotto da Lucia Annunziata.

Siderurgia | Inchiesta Ilva

Clini: Sull'Ilva si gioca l'affidabilità del paese

La partita dell'Ilva di Taranto non riguarda solo l'azienda pugliese ma l'affidabilità del paese e la certezza di fare investimenti in Italia. Lo ha detto, a quanto si apprende, il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini, aprendo il tavolo a Palazzo Chigi tra governo e parti sociali

La conferma della Cassazione

Ilva, Riva e Capogrosso resteranno ai domiciliari

Con l'accusa di concorso in disastro ambientale, inquinamento, avvelenamento di sostanze alimentari, omissione di cautele sul luogo di lavoro, getto di cose pericolose e danneggiamento. Secondo i difensori dei tre indagati non ci sarebbero più le esigenze cautelari per gli arresti