5 agosto 2021
Aggiornato 05:30
L'inchiesta ILVA

Fabio Riva arrestato a Londra

Nei suoi confronti lo scorso 26 novembre il gip Patrizia Todisco aveva emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione a delinquere e concorso in disastro ambientale ed avvelenamento di sostanze alimentari

TARANTO - Il vice presidente del gruppo Riva Fire Fabio Riva, figlio del patron dell'acciaio Emilio Riva (ai domiciliari da luglio del 2012), è stato arrestato ieri sera dalla polizia di Londra. Nei suoi confronti lo scorso 26 novembre il gip Patrizia Todisco aveva emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione a delinquere e concorso in disastro ambientale ed avvelenamento di sostanze alimentari.
Riva si era sottratto all'arresto inviando una lettera da uno studio legale londinese dichiarandosi a disposizione delle autorità inglesi. Il 10 dicembre scorso la magistratura aveva spiccato un mandato di cattura europeo.