8 dicembre 2019
Aggiornato 14:30
Andrea Guerra dice «No» agli ex re dell'acciaio

I Riva non sono più i padroni dell'Ilva: lo ha deciso l'ex di Luxottica

La lettera dei Riva è stata respinta al mittente con parole piuttosto dure. Avevano tentato di ritardare l'istanza per l'amministrazione straordinaria, prevista per oggi, indirizzando al governo parole edulcoranti, formulando anche l'ipotesi di un nuovo piano di salvataggio per rilanciare l'Ilva. Ma il consigliere economico del premier, Andrea Guerra, non l'ha presa neppure in considerazione.

Kiev ha annunciato la sua intenzione di continuare la guerra

La mobilitazione in Ucraina è in contrasto con il processo di pace

In Ucraina è iniziata la quarta ondata di mobilitazione. Il provvedimento è in contrasto con gli accordi di Minsk sul graduale regolamento del conflitto tra Kiev e Donbass e conduce all’ultetriore scalata della tensione.

A Roma buttati via 2 miliardi in opere incompiute

Frongia: «Spreco Capitale» ci costa quanto «Mafia Capitale»

Sono 83 le opere incompiute a Roma, ma tante sono ancora da censire. Daniele Frongia, Consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, parla di una stima approssimativa di due miliardi di euro buttati via per le opere pubbliche ancora da portare a termine: «La regina delle incompiute è la Metro C, non verrà mai finita».

Calcio-Coppa Italia

Roma, tutto sulla Coppa Italia. Quasi fatta intanto per l’egiziano Salah

La Juventus continua a correre in campionato e così la Coppa Italia diventa una preziosa alternativa per portare a casa un trofeo. Ecco perché il match di stasera contro l’Empoli è considerato fondamentale. Sul fronte mercato Sabatini è al lavoro per portare a Roma Salah e Chiriches.

Renzi recupera tre senatrici tra i 29 contrari all'Italicum

Albano, Idem, Puppato: dissidenti Pd, ma non troppo

Continua lo scontro sull'Italicum, ma dalle tre senatrici Pd Albano, Idem e Puppato, l'opposizione è moderata. Pur avendo firmato il documento dei 29 dissidenti, rimangono convinte di dover procedere con le riforme. Due, gli emendamenti remissivi al centro della discussione in Senato

Escalation

Ucraina: serve il «formato normanno»?

I ministri degli Esteri di Ucraina, Russia, Germania e Francia, soprannominati appunto «formato normanno», si riuniranno domani nella capitale tedesca per discutere del conflitto

Il nuovo risiko bancario riedizione del regalo alle fondazioni?

Le mani sulle Popolari: chi ce le ha già. Chi ce le vuole mettere

Oggi sul tavolo del Consiglio dei ministri (Cdm) si sarebbe dovuto affrontare il dossier «investment compact», che stando ai rumors dovrebbe mettere mano alla governance delle banche cooperative eliminandone il voto capitario. Il timore di molti è che ne esca un «mostro giuridico», come avvenne per le fondazioni dopo la riforma Ciampi-Amato

La dichirazione

Putin: La Russia non vuole la guerra

Il Presidente russo ha detto che il Paese è in grado di affrontare ogni sfida ma senza essere trascinato in una costosa corsa alle armi

Per il senatore di Sel il governo è troppo timido sulla corruzione

De Cristofaro: «Diamo una mano a Cantone, ripristiniamo il falso in bilancio»

Per Raffaele Cantone, presidente dell'Authority Anti-corruzione, «non sconfiggeremo mai del tutto» la corruzione. Il Senatore di Sel Giuseppe De Cristofaro commenta la dichiarazione del n° della lotta alla corruzione: «Noi abbiamo una giustizia molto forte con i deboli e molto debole con i forti».

MotoGP | Il ricordo

Marco Simoncelli, oggi avrebbe compiuto 28 anni

La storia del campione romagnolo scomparso tragicamente, quando di anni ne aveva solo 24, in un terribile incidente durante il GP di Malesia. E il cui nome continua a vivere grazie all’impegno della sua famiglia.

La Consulta boccia il referendum per l'abrogazione della legge Fornero

Lega furibonda: la Fornero ha colpito ancora

Bocciato il referendum per l'abolizione della legge Fornero, la Lega non si arrende. Emanuele Prataviera, Capogruppo in Commissione Lavoro del Carroccio, al DiariodelWeb.it esprime la sua delusione. Ma annuncia che il Carroccio continuerà a combattere: innanzitutto, alzando le barricate in aula nella seduta di questo pomeriggio

Poco alcol, meno salute?

Cuore, ecco perché non conviene essere astemi

Gli scienziati ritengono che un bicchiere di vino al giorno sia benefico per il cuore, riducendo il rischio di insufficienza cardiaca

Calcio | Serie A

Teatrino Milan: Berlusconi sbotta e poi ritratta, ma la crisi resta

Telefonata del numero uno rossonero a Galliani e Inzaghi per smentire le dichiarazioni esplosive riportate ieri sera dall’Ansa, ma l’atmosfera calda in casa Milan resta. L’amministratore delegato intanto anche stamattina si è recato a Milanello per tenere a rapporto la squadra.

La lettera di Alfano è comunque «un po' forzata»

Azzariti: sui matrimoni gay la legge ha divorziato dalla chiarezza

Dopo Marino, è la volta di Pisapia: il braccio di ferro con il prefetto per la trascrizione delle nozze gay è culminato in un'indagine per omissione d'atti d'ufficio. E' legittima la trascrizione? E tra sindaco e prefetto, chi prevale? Ce lo spiega il costituzionalista Gaetano Azzariti

Per la Lega Nord, Amato sarebbe una fucilata agli italiani

Corsa al Colle: si allunga la lista di siluri e silurati

Chi entra Papa in conclave, esce cardinale. E lo sanno bene non solo a San Pietro, ma anche al Quirinale. Per questo, tutti i partiti evitano oggi di fare nomi: per non bruciarli prima del tempo, e riuscire a custodirli finché i giochi non saranno fatti. E, se proprio ci si deve esporre, è decisamente meglio dire chi non si voterà per tarpare le ali al candidato scomodo di turno.

La Bce deve ancora decidere se escludere la Grecia dal Qe

La Merkel difende Draghi, ma i suoi falchi sono pronti a colpire

Per non deludere i mercati e far schizzare gli spread come nel 2012, il 22 di gennaio Francoforte dovrà annunciare il piano di quantitative easing con l'acquisto di titoli di Stato. Anche Berlino sarebbe venuta a più miti consigli, ponendo una clausola: i rischi andranno divisi, fifty-fifty, fra Eurotower e Banche centrali nazionali

Video Motori

Autolavaggio rapido...a 70 km/h!

È successo in California. Un anziano guidatore di 94 anni è entrato a tutta velocità devastando letteralmente auto e impianto. Una sgasata pagata a caro prezzo visto che i danni ammontano a 100mila dollari. Vedere per credere!

Biologia sperimentale

Jet Lag, prossimi alla cura

Una potenziale cura per migliorare la sincronizzazione dell’orologio biologico potrà portare alla fine del disagio fisico causato dai fusi orari

Crisi ucraina

A Donetsk bombardati ospedali e scuole, Kiev accusa: Mosca ha inviato 700 militari

«Questa mattina due gruppi di forze armate della Federazione russa hanno superato la frontiera» ha detto un portavoce dell'esercito ucraino, Andry Lysenko, precisando che ciascun gruppo contava «fra i 300 e i 350 soldati». Alcuni colpi di artiglieria sono caduti su una struttura sanitaria e su un'università al centro della città nell'est del Paese, controllata dai separatisti filo-russi