27 gennaio 2021
Aggiornato 15:00
Giustizia | Inchiesta Ilva

Ilva: Gallo, la Consulta farà di tutto per accelerare giudizio

Lo ha affermato il nuovo presidente della Consulta Franco Gallo nel corso della conferenza stampa post-elezione

ROMA - La Corte Costituzionale «farà del tutto per accelerare i tempi della decisione, utilizzeremo quasi sicuramente la norma del nostro regolamento che prevede la riduzione a metà dei termini». Lo ha affermato il nuovo presidente della Consulta Franco Gallo nel corso della conferenza stampa post-elezione.

«Solo che - ha aggiunto - abbiamo avuto finora, non per colpa dei giudici rimettenti, solo il conflitto di attribuzione fra pm ed esecutivo sul decreto. Dai giornali leggo che ce n'è un altro che riguarda la legge di conversione e anche un giudizio incidentale (di costituzionalità, ndr) che nasce dal giudizio di appello per quanto riguarda il sequestro».

«Per il conflitto - ha annunciato - abbiamo già fissato l'udienza di ammissibilità il 13 febbraio».