> <
RSS

Renzi dichiara guerra «ai nuovi trafficanti di schiavi»

Il presidente del Consiglio, ai microfoni di Rtl 102.5 commenta la tragedia in mare al largo delle coste libiche che ha visto un peschereccio ribaltarsi causando la morte di più di 700 persone. Renzi parla di blocco navale e spiega l'inefficienza di quest'arma contro l'emergenza sbarchi. «Giovedì presenteremo nostre proposte concrete al consiglio europeo», dice Renzi.

Hollande: Serve più sorveglianza

Dopo la terribile tragedia dell'immigrazione, il Presidente francese ha sollecitato un vertice dei ministri degli Esteri e dei ministri degli Interni dell'Unione Europea e maggiore sorveglianza aerea e marittima. Intanto, l'Ue si dice profondamente colpita, e esorta i Paesi d'origine e di transito a prendere misure serie.

Grazie Triton. Je suis #mortodifreddo

La morte in mare per assideramento di 29 migranti scatena polemiche bipartisan sull'operazione Triton, che ha già dimostrato tutta la sua inefficacia. Un'operazione messa in campo da 29 Paesi, ma che non è all'altezza di quella che l'Italia, con le sue sole forze, ha portato avanti dopo il naufragio di Lampedusa, Mare Nostrum. E che ha salvato 140.000 vite umane in un anno

Pini: con il «pietismo» sui migranti, ci guadagnano solo le cooperative e i terroristi

Mentre Tsipras e la Merkel annunciano, nei rispettivi Paesi, una revisione delle politiche sull'immigrazione, nella direzione di una maggiore «apertura», la Lega non è disposta ad abbassare la guardia. Gianluca Pini, vice capogruppo del Carroccio alla Camera, sostiene che, con il «pietismo» verso i migranti, ci guadagnino solo le cooperative e il terrorismo internazionale.

Alfano: L'Italia non può pagare il conto dell'instabilità in Libia

Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, in visita a Lampedusa dove ha incontrato e ringraziato le forze dell'ordine impegnate nell'emergenza migranti. Tra le altre cose, il titolare del Viminale ha ricordato come dall'inizio di maggio 2013 siano stati arrestati 539 scafisti: «Su CIE Gradisca decideremo insieme al Presidente Serracchiani». Lorenzin: «Dal 21 giugno 33mila screening me

Augusta, 389 persone salvate nel Mediterraneo

Proseguono nel Mediterraneo le attività di soccorso e salvataggio di migranti provenienti dal Nord Africa. La nave «Espero» della Marina Militare italiana, è approdata stamani nel porto siracusano di Augusta con a bordo 389 migranti, tra cui 39 donne e 70 minori, salvati ieri nel Canale di Sicilia. Strage Lampedusa: fermato a Palermo il sesto scafista.

Fassino: «L'Europa non ci lasci soli»

Il Presidente dell'ANCI commentando l'intesa raggiunta fra Stato, Regioni e Comuni sulla questione immigrazione, l'esponente del Pd ha ricordato che «da gennaio a oggi sono almeno 50 mila le persone sbarcate sulle coste italiane, ed è un numero aggiornato per difetto che, dovesse proseguire il fenomeno con questo trend, porterebbe alla fine dell'anno a una cifra quasi doppia, intorno ai 90 mila».

Tragedia Lampedusa: fermate 7 persone

L'accusa è di essere gli organizzatori dei viaggi della speranza per migliaia di immigrati africani verso l'Italia e di essere responsabili, tra l'e altre cose, del naufragio avvenuto lo scorso 3 ottobre a Lampedusa, e che causò la morte di 366 persone.

> <