21 ottobre 2019
Aggiornato 22:00
Immigrati

Extra: dal 3 al 5 ottobre a Lampedusa concerti per i migranti

Il primo giorno,anniversario della "Strage di Lampedusa", Lello Analfino si imbarcherà su un peschereccio, insieme ad altri suoi amici musicisti, per "sbarcare" in Africa, dove si terrà un concerto nel porto di una città della Libia, da dove partono i flussi migratori. Il 4 e 5 ottobre, invece, si svolgeranno due serate di musica sull'isola siciliana

PALERMO - Dopo il concerto di Porto Empedocle (Agrigento) nel dicembre del 2013, organizzato per la raccolta di fondi da destinare alle attività di accoglienza dei migranti, il produttore Mario Pardo e il direttore artistico Lello Analfino si dicono pronti per continuare "Extra" che si concretizzerà in un evento da realizzare a Lampedusa nei giorni 3, 4 e 5 ottobre 2014. Il primo giorno, il 3 ottobre, anniversario della "Strage di Lampedusa", Lello Analfino si imbarcherà a Lampedusa su un peschereccio, insieme ad altri suoi amici musicisti, per "sbarcare" in Africa, dove si terrà un concerto nel porto di una città della Libia, da dove partono i flussi migratori. Il 4 e 5 ottobre, invece, si svolgeranno due serate di musica sull'isola di Lampedusa, alle quale parteciperanno diversi artisti che, con entusiasmo e generosità, si stanno rendendo disponibili in queste ore. Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa, informata dell'iniziativa, ha garantito il suo patrocinio, mentre i costi della manifestazione verranno sopportati da sponsor privati che stanno intervenendo con entusiasmo all'iniziativa.