22 ottobre 2019
Aggiornato 11:30
Agrigento

Sea Watch, Carola Rackete torna libera: il gip non ha convalidato l'arresto

Il giudice per le indagini preliminari, contrariamente a quanto richiesto dalla Procura di Agrigento, ha rimesso in completa libertà la trentunenne tedesca.

Carola Rackete
Carola Rackete ANSA

AGRIGENTO - Il gip di Agrigento Alessandra Vella non ha convalidato l'arresto della comandante della Sea Watch, Carola Rackete, che dunque torna libera. Il magistrato agrigentino ha escluso la resistenza e violenza a nave da guerra, ritenendo sia stato giustificato da una «scriminante» legata all'avere agito «all'adempimento di un dovere» quello di salvare vite umane in mare.

Prefetto Agrigento dispone allontanamento Rackete

Il prefetto di Agrigento ha disposto nei confronti di Carola Rackete, la comandante della Sea Watch, un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale con accompagnamento alla frontiera. Lo si apprende da fonti del Viminale. Il provvedimento dovrà essere convalidato dall'autorità giudiziaria.