8 dicembre 2019
Aggiornato 09:00
Alla Camera in discussione istituzione Giornata della memoria

Più di 2700 migranti salvati in soli due giorni

Nel solo weekend, Guardia Costiera ha tratto in salvo 2.782 persone. Intanto, alla Camera si discute di istituire la Giornata della memoria delle vittime dell'immigrazione, in memoria del 3 ottobre 2013, data simbolo delle tragedie in mare.

PALERMO (askanews) - Con il miglioramento delle condizioni meteorologiche, nel Canale di Sicilia è ripreso in modo consistente il flusso di migranti provenienti dal Nord Africa e diretti verso l'Europa.

Più di 2700 migranti portati in salvo nel fine settimana
Secondo quanto comunicato via Twitter dalla Guardia Costiera, sono stati 2.782 i migranti salvati nel fine settimana nel Mediterraneo, con 1.116 persone soccorse solo nella giornata di ieri. Tra venerdì e sabato, invece, sono stati 978 i migranti tratti in salvo in tre diverse operazioni con la collaborazione di Marina Militare e navi mercantili.

Alla Camera si discute l'istituzione di una Giornata della memoria
Numeri in perenne crescita, che fanno riflettere in merito alla necessità, come più volte richiesto dall'Unhcr, di un serio coordinamento europeo per scongiurare nuove vittime e ripartire le responsabilità. Nel frattempo, proprio oggi è in corso nell'aula della Camera la discussione generale sulla pdl per l'istituzione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione. La proposta di legge, che ha avuto il via libera dalla commissione Affari costituzionali di Montecitorio, istituisce il 3 ottobre quale Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione e «nasce dall'esigenza di preservare nella memoria collettiva del Paese il ricordo della grave tragedia avvenuta al largo di Lampedusa» proprio nello stesso giorno del 2013. Dopo il via libera della Camera, il provvedimento passerà all'esame del Senato.