25 maggio 2019
Aggiornato 22:30
Crisi greca ed evasione fiscale

In Grecia le banche vogliono tassare i prelievi bancomat

Le banche greche hanno chiesto al governo Tsipras di introdurre una tassa sui prelievi agli sportelli del bancomat per ridurre l'uso del contante e combattere la corruzione e l'evasione fiscale. Ma per i greci non sarà facile pagarla

Goodbye brexit?

Brexit: no, Westminster non ratificherà la volontà del popolo britannico

L’Alta Corte britannica ha sancito che la Brexit votata dal popolo britannico necessita del via libera del parlamento di Westminster. Questo passaggio parlamentare è diventato l'incubo di Theresa May. Cosa accadrà? La previsione è fin troppo semplice

Il premier torna a parlare di debito e di riparazioni di guerra

E ora Tsipras presenta il conto alla Cancelliera

Non che alla Merkel, in questo periodo, manchino le gatte da pelare. Ma alla porta della Cancelliera torna a bussare il fantasma della crisi greca. Una crisi che non è finita. Anzi...

Il verdetto dell'IEO

Grecia, il FMI ammette di averla sacrificata per salvare l'euro e l'UE

Il rapporto dell'IEO rivela che il FMI ha immolato la Grecia sull'altare dell'UE, violando uno dei principi cardine comunitari per imporre una terapia shock già votata al fallimento. Ma gli errori dell'istituto di Washington non finiscono qui

La nuova denuncia di Varoufakis, un anno dopo le sue dimissioni

La strategia dell'Europa che «ammazzerà» definitivamente la Grecia

Il fatto che per mesi non abbiamo più sentito parlare di Grecia non significa che l'austerity abbia funzionato. Tutt'altro: il Paese sta vivendo la più grave crisi umanitaria europea del 21esimo secolo

pronta ad accettare bond greci

Tra Grecia e Bce pace fatta (forse). Ma perché proprio ora?

La BCE riapre le sue porte alla Grecia e si prepara a riammettere i titoli di stato ellenici nelle operazioni di finanziamento delle banche europee. Il paese potrebbe finalmente emanciparsi dall'ELA in una fase molto delicata per l'Ue. Nel frattempo, la Germania ha già ottenuto quello che voleva

Attentato aeroporto Bruxelles

Varoufakis: «Da domani riforgiare l'unità europea»

L'ex Ministro dell'Economia greco a Roma per presentare il suo nuovo movimento: «Bisogna colpire i terroristi, non possiamo permettere questi fatti terribili nel cuore dell'Europa»

Una «tragedia» tutt'altro che risolta. Anche se se ne parla poco

Che «fine» ha fatto la crisi greca?

E' stata al centro delle cronache internazionali nei mesi estivi; eppure, da tempo l'andamento della crisi greca sembra non interessare più molto i media europei. Nonostante lo psicodramma ellenico sia tutt'altro che risolto

Dopo la battuta del premier: «’Sto Varoufakis se lo semo tolti»

Ecco come Yanis Varoufakis ha rimesso al suo posto Mr Renzi

«Anche 'sto Varou­fa­kis, per usare un tec­ni­ci­smo, se lo semo tolti»: questa, la battuta del premier Renzi che ha fatto andare su tutte le furie l'ex ministro ellenico. Il quale, con un eloquente post sul suo blog, ha rimesso immediatamente a posto la stonata goliardia del premier italiano

L'analisi di Varoufakis

Le 3 promesse che hanno fatto vincere Tsipras, di nuovo

Dopo che il suo ex «compagno» Alexis Tsipras ha vinto le elezioni, Yanis Varoufakis affila la penna dalle pagine di The Guardian. E offre un'analisi impietosa del risultato elettorale

Domenica 10 milioni di greci alle urne

Varoufakis: ma quale Syriza, lancerò un movimento che sconquasserà l'Europa

Mentre il suo ex-«compagno» Alexis cerca di racimolare voti in vista di domenica, Yanis Varoufakis dice la sua dalle pagine del NYTimes. E parla di una proposta per salvare la Grecia sottoposta alla Trojka a marzo, subito bocciata e tenuta tenacemente nascosta...

Il 20 settembre è vicino

Elezioni Grecia, Tsipras vincerà di nuovo?

Syriza aveva vinto le elezioni dello scorso gennaio con il 36% dei voti, ma oggi quel risultato sembra impossibile da replicare, perché il partito di Tsipras sta scontando gli avvenimenti drammatici degli ultimi mesi

Le rivelazioni dell'ex ministo greco

Varoufakis: alla Grecia impedito di discutere piano per crescita

L'ex ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis, dal Forum Ambrosetti a Cernobbio racconta la sua versione dei fatti greci, dalle difficili trattative in Europa all'accordo per il salvataggio fino alla approvazione del piano da parte del Parlamento

Dopo le dimissioni di Alexis Tsipras

Grecia, Nuove elezioni in vista

Il leader dei ribelli di Syriza, Panagiotis Lafazanis, ha rimesso il mandato per la formazione di un nuovo governo

Guidato da ex ministro energia Panagiotisi Lafzanis

Grecia, i ribelli di Syriza fondano Unità popolare, ma senza Varoufakis

I ribelli di Syriza, il partito di governo in Grecia, hanno fondato un nuovo gruppo parlamentare, Leiki Anotita (Unità popolare), e si preparano a varare un nuovo partito in vista del voto anticipato che si terrà probabilmente a settembre

Il triste epilogo del «premier ribelle»

Grecia, dopo Varoufakis è la volta di Tsipras: dimissioni stasera?

Secondo la tv greca, Alexis Tsipras sarebbe pronto a dimettersi questa sera dopo aver incassato la prima tranche del nuovo salvataggio europeo e risarcito la Bce. Triste epilogo per colui che sembrava capace di smuovere l'Europa

L'ex ministro accusato di tradimento

Tsipras scende in campo per difendere Varoufakis

Il premier ellenico Alexis Tsipras si è pronunciato per difendere l'ex ministro Varoufakis, su cui pendono diverse denunce di tradimento a causa del piano B che contemplava un ritorno alla dracma. Tsipras ha confermato di aver dato disposizioni in tal senso

Sulla testa dell'ex Ministro l'accusa di «alto tradimento»

Chi è il vero «traditore»? Varoufakis (con il piano B) o Bruxelles?

Dopo le notizie sul piano B studiato da Varoufakis, sulla testa dell'ex Ministro potrebbe pendere l'accusa di «alto tradimento». E' vero, l'uscita dall'euro non era contemplata nel mandato elettorale; ma in tutta questa storia, chi è il vero traditore?

Ma sull'intesa c'è ottimismo: potrebbe giungere per metà agosto

Grecia, nuovo battibecco Ue-Varoufakis

Il portavoce della Commissione europea ha voluto smentire le affermazioni dell'ex Ministro Varoufakis, secondo cui la ex Troika avrebbe il controllo dell'equivalente dell'Agenzia delle entrate ellenica. Nonostante il battibecco, la Commissione fa sapere che i negoziati con i greci procedono in modo fluido

Messo a punto con l'economista James Galbraith

Grecia, confermata l'esistenza del piano B di Varoufakis

Stanno trapelando in queste ore notizie relative all'esistenza di un piano B messo a punto dall'ex ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis e dall'economista James Galbraith. Che avrebbe lavorato solo per amicizia, non per denaro

Tremonti scrive a Varoufakis e cita Camus

L’Europa è un dinosauro sulla strada dell’estinzione

Che cos'è rimasto di quel «pluralismo» che il filosofo Albert Camus riconosceva come la più grande ricchezza dell'Europa? Che cosa della «ragione», grande conquista europea? Scrivendo a Varoufakis, Tremonti ha detto la sua in proposito. Di certo, all'Europa «tedesca» di oggi si prospetta un futuro poco roseo...

La crisi greca

Varoufakis rivela: avevamo un «piano B»

L'ex ministro delle Finanze della Grecia ha ammesso l'esistenza di un piano di emergenza e di un gruppo di lavoro ad hoc, guidato dall'economista James Galbraith. Tuttavia, con un post dal suo blog, l'ex ministro ha seccamente smentito che vi sia stata qualsivoglia sottrazione di codici fiscali. Intanto le trattative sul nuovo piano di aiuti sono iniziate.

L'economista amico di Varoufakis la pensa come Wolfgang Schauble

«Per Atene la scelta migliore è il Grexit»

Secondo James Kennett Galbraith l’accordo raggiunto tra Atene e i suoi creditori è “un bru­tale colpo di stato otte­nuto con metodi mafiosi”

L'Unione non potrà mai dimenticare quanto accaduto in Grecia

Attenta Angela, dopo la crisi greca, raccoglierai quello che hai seminato

Apparentemente, Angela Merkel ha vinto. Alla fine, la sua «linea dura» ha prevalso nell'accordo sulla Grecia, che priva il Paese della propria sovranità. Eppure, neppure la Cancelliera di Germania potrà evitare che quanto accaduto lasci profondi segni - potenzialmente distruttivi - nell'Unione...

L'accordo-golpe è perfettamente allineato agli interessi tedeschi

Le tre vere ragioni per cui la Germania non vuole ristrutturare il debito greco

La rete ha subito urlato al «golpe». In effetti, a fronte di misure severissime, Atene non è riuscita a portare a casa il punto centrale delle contrattazioni: la ristrutturazione del debito. Ma perché la Germania è stata tanto intransigente su questo punto?

Addio all'ipotesi Grexit

Grecia, l'accordo che «umilia» Tsipras in 5 punti

Tsipras esce sconfitto accettando condizioni molto più dure di quelle previste nella proposta Ue che era stata bocciata con il referendum del 5 luglio scorso. Tra gli altri, previsto un fondo per le privatizzazioni e il veto della Troika su leggi e referendum

Rispolverando la «teoria del Minotauro» di Varoufakis

I due «pulsanti» della Merkel che decideranno l'esito della crisi greca (e non solo)

Nel 2011, Yanis Varoufakis scrisse un saggio riguardante la «teoria del Minotauro globale», cioè quel sistema economico-finanziario centrato su Wall Street causa di tutti gli squilibri (anche quelli greci). La cancelliera di Germania avrebbe gli strumenti, in Europa, per un cambio di passo. Ma lo farà?

Le banche tedesche hanno molti scheletri nell'armadio

La Germania è un gigante dai piedi d'argilla

Secondo lo European megabank’s annual report, la banca con la maggiore esposizione in derivati al mondo è la Deutsche Bank. Ecco perché Berlino ha aiutato Atene

Dimissioni nonostante la vittoria del «no»

La fine da eroe di Varoufakis. Chapeau...

Una carriera costellata da colpi di teatro: come l'accusa, alla vigilia del voto, all'Europa di fare del «terrorismo». L'ultimo non ce lo aspettavamo: l'uscita di scena dopo la vittoria per non intralciare le trattative. Un ministro che, dall'inizio alla fine, ha rotto tutti i cliché

Il leader che non c'è

Cari greci, prestateci Tsipras

Quanto ci servirebbe, in Italia, un premier come quello greco. Giovane sì e con la camicia bianca, ma anche esperto, appassionato, coraggioso con l'Europa e sempre pronto a rivolgersi al suo elettorato. Altro che i nostri politici...

Verso il Grexit

Dopo l'«oki» dei greci, ora il taglio del debito

E’ un dato di fatto che i greci non siano in grado di ripagare l’intero debito e l’unica strada percorribile sarebbe quella di una ristrutturazione. Tuttavia, la Germania continua a pretendere che Atene onori l’importo fino all’ultimo euro