17 ottobre 2018
Aggiornato 19:33

Siglato il contratto dei Tessili

Industria e sindacati ricuciono lo strappo e arriva la firma dopo 10 mesi di vertenza. Nuovo contratto nazionale per 420 mila addetti, di cui 12 mila nel Biellese

Statali, contratti e pensioni: l'ultimatum dei sindacati al Governo

Lo sforzo messo in campo da CGIL, CISL e UIL per approdare a una proposta comune sui contratti, da offrire poi al tavolo con le controparti aziendali, dovrebbe dare i primi risultati verso metà gennaio, quando saranno convocati gli esecutivi unitari per varare la piattaforma sul nuovo modello contrattuale.

«Intanto rinnoviamo i contratti, poi discutiamo»

Così il segretario confederale Vera Lamonica commenta le parole del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che ha invitato il sindacato a un nuovo patto sui contratti «da applicare al più presto». Barbagallo (UIL): «Di pari passo rinnovi e confronto riforma contratti»

Bancari, accordo su rinnovo contratto

Raggiunto nella notte l'ipotesi di accordo tra Abi e sindacati sul rinnovo del contratto nazionale degli oltre 309mila lavoratori bancari. L'accordo sarà sottoposto alle assemblee dei lavoratori, che dovranno concludersi entro il 15 giugno. Aumento medio a regime di 85 euro.

Cosa prevede l'ipotesi di accordo sul contratto dei bancari

Dopo serrate trattative e due scioperi nazionali, è stata siglata alle cinque di questa mattina da Abi e le 8 sigle sindacali del credito l'ipotesi d'accordo per il rinnovo del contratto nazionale dei lavoratori bancari, che sarà valido fino al 31 dicembre 2018 e che verrà sottoposto all'approvazione delle assemblee dei lavoratori.

Malessere banche: ora tocca ai bancari

Domani 30 gennaio incroceranno le braccia i dipendenti degli istituti di credito. Il 2 marzo quelli delle Bcc. Per entrambe le categorie lo sciopero è stato convocato per difendere i Contratti collettivi nazionali

INPS, circolare n. 147 del 21-11-2014

Convenzione per adesione tra l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale e il Fondo di Assistenza Sanitaria per i Dipendenti dei servizi Ambientali (in breve FASDA) avente ad oggetto la riscossione dei contributi da destinare al finanziamento del Fondo.

Contratti, il 60% dei lavoratori è in attesa di rinnovo

Sono 7,9 milioni i lavoratori in attesa di rinnovo contrattuale nel mese di maggio. L'attesa media, per chi ha il contratto scaduto, è salita a circa due anni e mezzo. Sempre a maggio le retribuzioni sono cresciute dello 0,1% su mese, e dell'1,3% su anno. Lo ha comunicato l'Istat.

Camusso a Poletti: «Bastano 4 contratti di lavoro»

Lo ha affermato il leader della Cgil, Susanna Camusso, nel corso di un dibattito con il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, alla Fondazione del Corriere della Sera. «Quasi tutte», così la Camusso ha risposto alla domanda su quali fossero le forme contrattuali da tagliare.

Poletti: «Serve un perimetro definito per le partite Iva»

Camusso: «Se lo fanno siamo molto contenti». Il Ministro del Lavoro: «Salario minimo non è cavallo di Troia contratto nazionale». Squinzi: «Positivi i primi segnali della riforma del mercato del lavoro». Landini: «Poletti ha esteso i contratti a termine».

7 italiani su 10 temono di perdere il lavoro

E' quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixe' a proposito dei dati dell'Istat secondo cui nel secondo trimestre dell'anno le persone potenzialmente impiegabili nel processo produttivo sono oltre 6 milioni

Il 36,6% degli italiani non lavora e non cerca lavoro

E' quanto afferma lavoce.info sulla base dei dati Eurostat, ricordando che il tasso di disoccupazione in Italia è arrivato al 12,10 per cento, poco più di un punto percentuale della media europea (10,9 per cento). «Un livello decisamente preoccupante»

7 italiani su 10 temono di perdere il lavoro

E' quanto emerge dalla presentazione dei risultati della prima indagine su «La percezione della crisi e il Made in Italy» realizzata da Coldiretti-Ixe' a ottobre 2013 e illustrata nel corso del Forum Internazionale dell'Agricoltura e dell'Alimentazione a Cernobbio

Disoccupazione giovanile da record a quota 40 per cento

L'istituto di statistica ha diffuso i dati sul lavoro di agosto: fra i 15-24enni il tasso al 40,1% (+5,5% nell'anno) è al suo record storico. In generale invece il dato è cresciuto dell'1,4% rispetto al mese precedente e del 14,5% su base annua

Giovannini: «Interverremo sul cuneo fiscale»

Il ministro del Lavoro non dà cifre, ma assicura, in una intervista a L'Unità, che «la questione del lavoro e della lotta alla povertà sarà al centro della manovra. Non possiamo sbagliare il colpo. Studieremo quale sia la soluzione migliore per ottenere il massimo in termini di crescita»

Gli stagisti della Casa Bianca: «Basta lavorare gratis»

Gli intern di Obama stanno organizzando una raccolta firme, la Fair Pay Campaign, per chiedere che tutti gli impiegati senza distinzione, ricevano un compenso. Ogni anno approdano a Washington 20/30mila giovani per un periodo di tirocinio nelle varie agenzie governative, a 45 ore settimanali. Nessuno vede un dollaro

Occupazione giovanile ancora in calo nel 2013

I neo assunti under 30 saranno 120 mila 489 (il 32,8% del totale) in calo di 23 mila 800 unità rispetto al 2012. Lo scorso anno rappresentavano il 35,5% delle assunzioni. Il 71,6% delle richieste di giovani viene dai servizi, il restante dal settore manifatturiero

Allarme lavoro, numeri da brivido per donne e giovani

«La crisi dell'occupazione si sta aggravando senza una decisa e tangibile inversione di tendenza che faccia ripartire effettivamente lo sviluppo, la situazione sociale del nostro Paese può diventare critica». Coldiretti: «Con la crisi delle vacanze, 25mila disoccupati in più»

Con la crisi delle vacanze 25mila disoccupati in più

Lo sostiene la Coldiretti sulla base dei dati Ipr Marketing, sottolineando che «le difficoltà del settore turistico pesano molto sulla disoccupazione, soprattutto giovanile. Solo il 51% degli italiani in vacanza mangia fuori, il 32% cucina»

Letta: «Sul lavoro l'Europa non può lasciarci soli»

Lo ha detto il premier Enrico Letta intervenendo alla Camera in vista del Consiglio Europeo di giovedì e venerdì. Nel Cdm di domani saranno approvate «forme di decontribuzione per le imprese che assumono giovani in difficoltà o che convertono in tempo indeterminato contratti a tempo determinato»