15 novembre 2019
Aggiornato 19:00
Campione fortunato

Valentino perde, ma è a un passo dal Mondiale

«Volevo mettermi a piangere», ammette il Dottore a fine gara. Nel suo Gran Premio di casa a Misano, infatti, vanifica il comando della gara con un errore strategico. Ma la caduta di Lorenzo gli apre la strada al titolo

Così il rivale di Rossi

Lorenzo: «Posso ancora battere Valentino. E la sfiga»

Per la seconda gara di fila il maiorchino viene tradito dalla pioggia: stavolta, a Misano, addirittura cade e resta a zero punti. Il distacco dal Dottore in classifica generale raddoppia, ma lui non getta ancora la spugna

Gara di casa da dimenticare

Ducati annega nella pioggia di Misano

Anche Andrea Iannone e Andrea Dovizioso sbagliano il cambio moto per via delle imprevedibili condizioni meteo. Ma il più sfortunato è la wild card Michele Pirro

Il film della gara di MotoGP

Scende la pioggia, e Misano diventa una lotteria

Un Gran Premio di San Marino imprevedibile come pochi: prima asciutto, poi bagnato e poi di nuovo asciutto. Ad approfittarne sono stati i piloti che hanno saputo azzeccare le strategie giuste, anche a costo di qualche rischioso azzardo

L'impatto sulle tasche dei contribuenti

Patrimoniali record, costano agli italiani 48,6 miliardi all'anno

Come segnala l'Ufficio studi della Cgia nel 2014 le imposte patrimoniali sono costate agli italiani la cifra record di 48,6 miliardi di euro. Negli ultimi 25 anni, la loro incidenza sul Pil è raddoppiata, mentre in termini assoluti il gettito è aumentato di quasi 5 volte.

Per Putin assist da Berlusconi

Mosca continuerà ad aiutare Assad. «Strano che gli USA non capiscano»

Così in un colloquio con askanews il politologo Feodor Lukyanov azzarda la previsione: «Non escludo che se la Russia continuerà su questa strada, anche altre persone e alcune forze politiche in Usa ed Europa offriranno il proprio sostegno, a loro volta, anche se non direttamente, ad Assad»

Mercato del lavoro

Squinzi ai sindacati: «Contratti innovativi per tornare a competere»

«Vogliamo modernizzare le relazioni industriali perché è assolutamente necessario. E a voi chiediamo una risposta senza timori». Così il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi sul confronto sulla contrattazione con Cgil, Cisl e Uil, in un'intervista a «La Stampa».

Mercato del lavoro

Furlan: «Dobbiamo lavorare da subito a nuovo modello contrattuale»

Così il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, a Rainews24, commentando le parole del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi: «Le parti sociali devono essere responsabili, ma non aspettiamo nuovo modello su rinnovi avviati»

Politica fiscale

Padoan: «Nel governo tutti d'accordo sul taglio delle tasse»

Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, durante la sua conferenza stampa al termine della riunione informale dell'Eurogrupo, ieri a Lussemburgo: «Voluntary disclosure, i termini restano quelli fissati»

Mercato del lavoro

«Intanto rinnoviamo i contratti, poi discutiamo»

Così il segretario confederale Vera Lamonica commenta le parole del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che ha invitato il sindacato a un nuovo patto sui contratti «da applicare al più presto». Barbagallo (UIL): «Di pari passo rinnovi e confronto riforma contratti»