21 settembre 2019
Aggiornato 02:30
Politiche europee

Letta: «L'Italia alzerà i toni al prossimo Consiglio UE»

Il Premier: «Può essere la svolta o può essere la tomba. Se finisce con parole vuote e vincono coloro che non vogliano fare andare avanti l'Agenda Digitale e l'Europa, rischiamo effetti terribili sul futuro del nostro continente»

Popolo della Libertà

Santanchè: «Ribadisco tutto, Napolitano è un traditore»

La «pitonessa» del PDL: «Non credo di aver insultato nessuno dicendo che fare il secondo mandato non è un grande sacrificio. Io credevo che, avendo preso un impegno sulla pacificazione, lo rispettasse»

Legge di stabilità

Zanonato: «Non considerare quanto è stato fatto è ingeneroso»

Il ministro allo Sviluppo economico: «Bisogna avere una visione d'insieme dei problemi da risolvere e il governo ha il compito di cercare l'equilibrio tra le varie misure. Dialogo quotidianamente e conosco bene le giuste preoccupazioni degli imprenditori»

Caos PDL

Quagliariello riaccende la miccia nel PDL

Il ministro delle Riforme: « Da mercoledì 2 ottobre, giorno della fiducia a Letta, non si torna indietro». Nitto Palma: «Le sue affermazioni sono chiarissime, costituiscono un nuovo forte elemento di divisione»

Sinistra Ecologia e Libertà

SEL con gli accampati di Porta Pia

La segreteria del partito di Vendola: «I manifestanti che sostano civilmente nella Capitale segnalano la voglia di un Paese inascoltato, spesso invisibile, di cambiare rotta. La politica cambi rotta»

Fratelli d'Italia

Meloni boccia il «professore»

La presidentessa dei deputati di Fdi: «Affermare che Mario Monti abbia salvato l'Italia mi pare francamente una forzatura. Mi piacerebbe avere un governo che difende gli interessi degli italiani e non quelli dell'Europa»

Governo Letta

Fassina ritira le dimissioni: «Resto per combattere il rigore UE»

Il viceministro all'Economia: «Bisogna sapere che un vero shock per la ripresa non è nella disponibilità dell'esecutivo. L'epicentro del conflitto è Bruxelles non Roma». Su Maradona che manda a quel paese Equitalia: «È un gesto da miserabile e credo che vada perseguito con grande determinazione. Stiamo parlando di quasi 40 milioni di euro»