27 gennaio 2023
Aggiornato 21:00
Indiscrezione della stampa spagnola

Nuovi guai fiscali per Messi?

Secondo il quotidiano spagnolo ABC, la fondazione intitolata al fuoriclasse argentino si occupa di progetti sociali in aiuto ai bambini e che non avrebbe dichiarato almeno 10 milioni di euro tra il 2007 e il 2015. Intanto il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, incontra padre Mbappè.

Calcio | Barcellona

Lionel Messi compie 30 anni

Il fuoriclasse argentino è nato a Rosario il 24 giugno 1987. Sono passati 13 anni dal suo esordio con la maglia del Barcellona e da quel giorno i gol sono più di 500. Intanto per l'accusa di frode fiscale, Messi pagherà una multa di 455mila euro.

Calcio | Champions League

Barcellona show, Bayern battuto dal Rostov

Vola l'Atletico Madrid a punteggio pieno dopo cinque partite. Intanto il Real Madrid dovrà rinunciare a Gareth Bale per i prossimi quattro mesi. L'attaccante gallese verrà operato alla caviglia dopo una lussazione ai tendini subita nella sfida di Champions League contro lo Sporting Lisbona.

Calciomercato Milan

Milan, è ancora Bacca la chiave del mercato

L’attaccante colombiano vive un momento delicato: in difficoltà nel Milan (a digiuno da 5 partite), ma anche in nazionale dove non segna dal 26 giugno e ormai è diventato la riserva di Falcao. Malgrado tutto questo, diversi club europei sembrano interessati ad acquistarlo già a gennaio e il club di via Aldo Rossi non sembra intenzionato ad opporsi.

Calciomercato | Milan

Milan, per Bacca spunta l’ipotesi Barcellona

Vendere Carlos Bacca è ormai diventata la missione principale per Adriano Galliani, ma l’impresa pare più ardua del previsto. L’unica squadra che ha messo sul piatto la cifra richiesta dal Milan (30 milioni) è il West Ham, che però il colombiano ha rifiutato. Dal Siviglia al Napoli offerte più basse…e ora c’è anche il Barcellona.

Campione del mondo per la 3a volta negli ultimi 7 anni

Mondiale per Club: trionfo Barcellona

La formazione blaugrana ha battuto gli argentini del River Plate per 3-0 nella finale del Mondiale per club disputata a Yokohama, in Giappone. Per il Barcellona doppietta di Suarez e gol di Messi. Si tratta del quinto trofeo conquistato nel 2015 dai catalani.

Calcio - Serie A

Milan, idea Sabella per la panchina

Arriva dall’Argentina l’ultima suggestione tecnica. Si tratta di Alejandro Sabella, ex ct dell’albiceleste, capace di portare la nazionale di Messi e Aguero in finale nel recente mondiale. Nel suo curriculum un’esperienza da primo allenatore con l’Estudiantes e una vita da secondo. Decisivo lo sponsor Adidas.

Secondo l'Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio

Real Madrid miglior club al mondo

La squadra allenata da Carlo Ancelotti, vincitrice della decima Champions League, ha collezionato 381 punti precedendo i tedeschi del Bayern Monaco (276), gli spagnoli dell'Atletico Madrid (267). Sesta la Juventus. Intanto Messi torna sulle polemiche che lo riguardano: «Su di me tante bugie».

Calcio spagnolo

Rivoluzione al Barcellona

«Sport» il quotidiano da sempre vicino ai fatti della squadra catalana ha pubblicato il disegno di una maglia dei blaugrana a strisce orizzontali. La Nike, sponsor tecnico del club catalano, avrebbe pensato a una vera e propria rivoluzione per il 2015-16.

Pallanuoto

L'amore di Leo Messi per la Pro Recco

L'attaccante del Barcellona e della nazionale Argentina è infatti diventato ufficialmente un sostenitore del club ligure grazie all'amicizia con il patron Gabriele Volpi. Lo ha annunciato con una nota la società presieduta da Angiolino Barreca.

Calcio internazionale

Messi, ancora guai con il fisco

Respinta la richiesta di archiviazione della Procura di Barcellona che sosteneva l’estraneità alla vicenda del campione argentino, ritenuto invece centrale nella vicenda di frode fiscale. Per Messi chiesto il rinvio a giudizio.

Brasile 2014 | La finale

L'uomo del destino si chiama Mario Goetze

Nato il 3 giugno 1992 a Memmingen, Baviera del sud, a pochi chilometri dal confine austriaco, è il simbolo della nuova Germania multiculturale, multirazziale, nata dalla programmazione. E' lui che al 113' della finale Germania-Argentina mette il sigillo sulla quarta coppa del mondo tedesca.

Brasile 2014

Mascherano: «Voglio solo vincere»

Punto di riferimento per i compagni. Mascherano ha parlato della vigilia del mondiale al quotidiano «Olé»: L'obiettivo è uno. «Non mi importa di come giochiamo. Io voglio vincere la coppa del mondo. Non ho sognato di alzarla. A quello ci penserà Leo Messi».

I più visti

  1. 1.