31 marzo 2020
Aggiornato 08:30
Brasile 2014

Maradona duro con Messi: «Premio ingiusto»

El Pibe de Oro, affranto dopo la sconfitta della Seleccion nei tempi supplementari contro la Germania, ha manifestato tutta la sua amarezza e quella di un’intera nazione: «L’Argentina meritava almeno i rigori, il gol di Goetze ha ferito la mia anima».

RIO DE JANEIRO -  È  un Maradona sconsolato quello che commenta la sconfitta dell’Argentina contro la Germania: «Sono triste, fa male al cuore perdere una finale. Mi dispiace per tutta l'Argentina, il gol di Goetze ha ferito la mia anima». Diego Armando Maradona commenta con queste parole, nel corso del programma "De Zurda" di Telesur, la finale persa dall'Albiceleste che si è arresa nel secondo tempo supplementare alla Germania. «Credo che all'Argentina siano mancate un po' le gambe ed è lì che i panzer tedeschi hanno trovato la forza che non hanno altrove - ha spiegato il Pibe de Oro -. Alla fine credo che la Seleccion meritava di andare almeno ai rigori. La Germania si è imposta grazie a un errore, a un equivoco della difesa argentina».

MARADONA: MESSI NON ERA DA PREMIO - Nessuna critica particolare a Lionel Messi, ma anche Maradona concorda su un fatto: «Poverino, io a Leo regalerei il cielo, però non meritava il premio della Fifa come miglior giocatore del Mondiale, è una scelta dettata dal marketing e non la ritengo giusta».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal