20 settembre 2021
Aggiornato 22:00
Brasile 2014

Mascherano: «Voglio solo vincere»

Punto di riferimento per i compagni. Mascherano ha parlato della vigilia del mondiale al quotidiano «Olé»: L'obiettivo è uno. «Non mi importa di come giochiamo. Io voglio vincere la coppa del mondo. Non ho sognato di alzarla. A quello ci penserà Leo Messi».

RIO DE JANEIRO - «Non sono ne' Rambo ne' San Martino ma voglio vincere la coppa del mondo». L'eroe moderno dell'Argentina è Javier Mascherano, una vera e propria diga dinanzi la difesa dell'albiceleste. Migliore in campo contro l'Olanda. Punto di riferimento per i compagni. Mascherano ha parlato della vigilia del mondiale al quotidiano «Olé». E minimizza il suo ruolo. «Quando ti fanno troppi complimenti aumentano le aspettative e devi essere concentrato». L'obiettivo è uno. «Non mi importa di come giochiamo. Io voglio vincere la coppa del mondo. Non ho sognato di alzarla. A quello ci penserà Leo Messi».

Sono orgoglioso del lavoro che stiamo facendo
El jefecito, il piccolo capo, sorride quando gli dicono di essere l'allenatore in campo. "Sono orgoglioso del lavoro che stiamo facendo. In verità pensavo che ci potessimo rilassare dopo il match vinto contro il Belgio. Sai, arrivare in semifinale dopo 24 anni poteva farci deconcentrare. Ed invece non è accaduto. E proprio per questo sono orgoglioso dei miei compagni di squadra".