16 ottobre 2019
Aggiornato 17:00

Dalla Spagna: scambio Bacca-Alcacer tra Milan e Barcellona

Secondo Diario Gol il club blaugrana avrebbe individuato in Carlos Bacca l’attaccante ideale da mettere alle spalle del tridente dei sogni Messi, Suarez, Neymar. In cambio il Barcellona sarebbe pronto ad offrire al Milan l’altro centravanti Paco Alcacer, appena acquistato dal Valencia per 30 milioni di euro.

MILANO - Le indiscrezioni sul mercato di gennaio in casa Milan sono sempre più cupe e fosche, complice l’ennesimo slittamento del closing che comporterà una nuova campagna acquisti a costo zero. Ma a Milanello c’è qualcuno tra i calciatori rossoneri che ancora solletica la curiosità delle big d’Europa. Parliamo naturalmente di Bacca, momentaneamente fermo ai box per un problema muscolare, ma praticamente ogni giorno in prima pagina su tutte le cronache del mercato.

Anche il Barca su Bacca

Dopo aver parlato diffusamente del possibile interesse per Carlitos del Siviglia, la ex squadra del bomber colombiano, del Paris Saint Germain, guidato da Unai Emery sempre legatissimo a Bacca, e l’Arsenal di Arsene Wenger, ecco rimbalzare oggi dalla Spagna una notizia clamorosa. Secondo quanto svelato da «Diario Gol», il Barcellona avrebbe messo nel mirino il centravanti milanista. L’idea del club blaugrana, sempre stando alle dichiarazioni dell’organo d’informazione iberico, sarebbe quella di proporre al Milan uno scambio con un pari ruolo, lo spagnolo Paco Alcacer, puntero classe 1993 acquistato in estate dal Valencia per la corposa cifra di 30 milioni di euro. 

Niente scambi, solo contanti

L’inserimento del centravanti della nazionale spagnola nella squadra catalana si sta rivelando più complicato del previsto e così Luis Enrique avrebbe dato il suo ok per questo clamoroso scambio. 

Da registrare però anche le dovute controindicazione, tutte in chiave rossonera. Pare evidente infatti che se il Milan deciderà di liberarsi di Carlos Bacca sarà solo per incassare denaro contante da poter reinvestire per un regista e/o un attaccante esterno e colmare in tal modo le enormi lacune nella rosa rossonera. Uno scambio, peraltro con un’altra punta centrale (con Lapadula e Luiz Adriano in rosa), non sembra proprio una priorità in via Aldo Rossi.