5 giugno 2020
Aggiornato 14:30
Calciomercato-Milan

Milan: accordo con Musacchio e blitz per Benatia

Ricevuto l’input da Berlusconi per partire all’assalto del mercato, Adriano Galliani è attivissimo su più fronti: definita la questione con Pjaca (si attende solo l’ok definitivo del giocatore), l’ad studia una formula per portare a Milanello Musacchio e intanto tenta un blitz per Benatia.

MILANO - Come avevamo anticipato nella giornata di ieri, le dichiarazioni a sorpresa (nei modi e nei tempi, non certo nei contenuti) di Silvio Berlusconi all’uscita dell’Ospedale San Raffaele sulla decisione presa di cedere il Milan ai cinesi, hanno dato un impulso immediato alle operazioni del mercato rossonero. Definita praticamente nei dettagli l’operazione Pjaca, accordo trovato sia con la Dinamo Zagabria (22 milioni + bonus) che con il procuratore Naletilic, si attende solo il si definitivo del ragazzo, ora Galliani è all’opera per puntellare la difesa.

Il partner di Romagnoli

Il reparto arretrato del Milan è quello che al momento necessita di minori ritocco, ma un innesto importante serve assolutamente. Un uomo su cui poter fare affidamento e in grado di ergere, insieme ad Alessio Romagnoli, un muro di muscoli e talento davanti alla porta difesa da Donnarumma. 

I nomi fatti in questi giorni sono tanti, dai giovanissimi e molto costosi Tah e Lindelof, agli esperti Savic e Arbeloa. Ma quello che al momento appare oggettivamente più vicino a vestire il rossonero la prossima stagione è Mateo Musacchio, centrale italo-argentino classe 1990 di proprietà del Villareal.

Accordo con Musacchio

Il club del sottomarino giallo ha blindato il suo difensore con una clausola rescissoria spropositata di 50 milioni, ma Adriano Galliani è convinto di poter ammorbidire i dirigenti spagnoli con una robusta offerta di almeno 25 milioni. Se non altro per superare quelle di Tottenham e Bayern Monaco, già  depositate in sede a Villareal, con buste pesanti contenenti rispettivamente 21 e 22 milioni di euro. Dalla sua l’ad può contare sul gradimento del calciatore che ha già dato disponibilità a trasferirsi al Milan accettando la proposta di un quadriennale a cifre da top player. 

A questo proposito forse ci sarebbe da domandarsi se un calciatore come Musacchio - non certo Messi o Ronaldo - possa giustificare certe cifre, ma questo è un altro discorso.

Il Blitz per Benatia

L’indiscrezione dell’ultim’ora racconta inoltre di un tentativo di blitz da parte di Adriano Galliani per convincere Mehdi Benatia, ormai promesso sposo della Juventus ma ancora stranamente tentennante, a rifiutare il bianconero ed accettare la proposta del club di via Aldo Rossi. L’ex difensore della Roma è in uscita dal Bayern Monaco e per liberarlo serve una cifra importante, almeno quanto quella necessaria per acquistare Musacchio, ma i soldi - almeno per ora - non sembrano essere un problema in casa Milan. Al contrario del tempo, mai come in questo caso tiranno. Stavolta, purtroppo per i tifosi rossoneri, Galliani potrebbe essere arrivato tardi.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal